Ti-Press
CANTONE
24.03.15 - 10:280
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

A2: al via i lavori fra Airolo e Quinto. Ecco cosa accade

L’investimento complessivo per questa prima fase ammonta a circa 110 milioni di franchi

AIROLO - Con l’avvio delle opere preliminari, prende il via in questi giorni il cantiere per il risanamento globale del tratto della A2 compreso fra Airolo-Quinto, più precisamente tra lo svincolo di Varenzo ed il portale sud della galleria del San Gottardo.

L’obiettivo è aumentare la sicurezza dell’utenza - anche mediante l’allargamento della galleria dello Stalvedro - ridurre le emissioni foniche provocate dall’autostrada e migliorare l’impatto ambientale, mediante la creazione di impianti di raccolta e di smaltimento delle acque meteoriche.

I lavori saranno suddivisi in due distinti comparti. La prima fase dei lavori interesserà il comparto di Airolo dal 2015 al 2018, per passare poi, in una seconda fase, a quello di Quinto, negli anni successivi. L’investimento complessivo per questa prima fase ammonta a circa 110 milioni di franchi.

Gli interventi principali

  • L’ampliamento, a partire dal prossimo autunno, della canna Sud-Nord della galleria dello Stalvedro, dove verranno aggiunte una corsia d’emergenza e delle nuove banchine, che consentiranno ai mezzi di soccorso di transitare in modo più agevole in caso di panne o incidente. La carreggiata passerà dagli attuali 7,75 a 12 metri di larghezza;
  • L’ampliamento della corsia d’emergenza che passerà dagli attuali 2,5 a 3,0 metri, per permettere la sosta in sicurezza dei veicoli pesanti;
  • Il risanamento del tracciato, compresi i manufatti principali (ponti e cavalcavia) e quelli minori (sottopassi, muri, ecc.).

Oltre agli adeguamenti del tracciato autostradale, il progetto prevede anche la messa in atto di alcune opere complementari. Si tratta in particolare del risanamento fonico, che avverrà mediante la posa di ripari fonici e dell’asfalto fonoassorbente, nonché dell’adeguamento del sistema di raccolta e di smaltimento delle acque meteoriche provenienti dall’autostrada.

Opere nel comparto Airolo (1a fase) - A partire da questa settimana s’inizia dunque con la realizzazione delle opere preliminari all’interno del comparto Airolo, che prevedono la pavimentazione dello spartitraffico centrale (per potere poi gestire il traffico durante le fasi successive), e con i lavori di risanamento di alcuni manufatti. Si procederà poi con i lavori principali che prevedono lo scavo del portale nord della galleria dello Stalvedro e l’allargamento della canna Sud-Nord, come pure la costruzione del nuovo edificio tecnico.

Piano emergenza cantiere - Per gestire al meglio le diverse fasi dei lavori dal punto di vista del traffico, è stato anche elaborato – in collaborazione con gli enti di primo soccorso - un apposito Piano di emergenza cantiere, che prevede tutta una serie di misure da mettere in atto in caso di incidente o di chiusura della galleria del San Gottardo, in modo da poter ripristinare la normale circolazione nei tempi più brevi possibili.

Gestione del traffico durante i lavori - Durante le attività di cantiere, nei mesi estivi (caratterizzati da traffico intenso) a disposizione dell’utenza vi saranno sempre due corsie per direzione di marcia. Per la fase dei lavori preliminari (da marzo a maggio 2015) il traffico verrà gestito in base al sistema “2+1”, mentre da ottobre 2015 a maggio 2016 l’ampliamento della galleria dello Stalvedro richiederà l’introduzione del sistema “1+1”. Il dosaggio del traffico viene gestito a partire dall’area di servizio dello Stalvedro, dove è stato posizionato anche il termoportale, che segnala le anomalie presenti sui mezzi pesanti, ai quali viene impedito di accedere alla galleria del San Gottardo.

TOP NEWS Ticino
FOTO
BREGGIA
3 ore

Dalla mostra di legno alle bombolette spray

Mercoledì un lato della chiesa di Cabbio è stata imbrattata

CANTONE
3 ore

Le donne non si fanno fermare dalla pioggia

Alcune via di Bellinzona sono state simbolicamente ribattezzate in onore delle donne che hanno contribuito allo sviluppo del nostro cantone a 50 anni dal suffragio femminile

LUGANO
7 ore

Controllo notturno in un locale: 57 persone in più e 2 minorenni

All'esterno è stata rinvenuta una pistola scacciacani. Tre individui sono stati denunciati per reati alla Legge federale sugli stupefacenti

LOCARNO
8 ore

In assistenza e col vizio del furto: finirà in carcere per 50 giorni

Reati a raffica per un 34enne che tra insulti alla polizia, minacce, furti e consumo di stupefacenti “obbliga” il procuratore pubblico ad aprirgli le porte della prigione

VIDEO
MENDRISIO
19 ore

Ecco come Bussenghi sfotte l'Italia

Striscia La Notizia, finita nella bufera per il servizio sui "poveri svizzeri, chiede aiuto all'attore locarnese Flavio Sala. Basterà?

LUGANO
20 ore

Catherine è stata ritrovata

La 18enne di cui si erano perse le tracce da mercoledì mattina è stata rintracciata. La polizia cantonale ha quindi revocato l'avviso di scomparsa

MENDRISIO
21 ore

Tamponamento tra due auto davanti alle scuole medie, due feriti

Le due vetture si sono scontrate in prossimità di un passaggio pedonale

CANTONE
22 ore

"Striscia La Notizia" chiede scusa al Ticino, grazie a Bussenghi

Il comico Flavio Sala chiamato dalla trasmissione italiana a prendere in giro la Penisola. La star dei Frontaliers mette un freno alle polemiche sul servizio sui "poveri svizzeri"

CANTONE
23 ore

Quasi tutto il Ticino sotto l'occhio dei radar

Escluso dalla lista solo il distretto della Leventina. Rilevamenti semi-stazionari a Piotta e Serocca d'Agno

MENDRISIO
23 ore

Per fare un “Fiore” ci vuole un Manager

Il nuovo cantiere per sostituire la storica cremagliera, la strategia mirata sulle comitive in pullman. La Ferrovia Monte Generoso cerca un nuovo gerente in vetta e traccia un bilancio

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile