Immobili
Veicoli
tipress
CASTIONE
02.03.15 - 12:240
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Il presunto stupratore fu coinvolto in un grave accoltellamento

Trapelano nuove indiscrezioni dall'inchiesta in corso dopo i fatti avvenuti in una nota discoteca

CASTIONE - Il 26enne di origini dominicane accusato di avere stuprato una giovane di recente in una discoteca di Castione sarebbe lo stesso che nell'estate del 2009 venne coinvolto in un grave accoltellamento a Locarno. L'indiscrezione, confermata dalla Magistatura, trapela da persone vicine ai fatti.

Avrebbe fior di precedenti, il 26enne residente proprio a Locarno. Risse in particolare. E non solo da minorenne. Nel suo poco lusinghiero curriculum ci sarebbe soprattutto quell'episodio che lo fece balzare agli 'onori' della cronaca oltre cinque anni fa. In quell'occasione il giovane rimase gravemente ferito. L'avvocato del 26enne, Fiorenzo Cotti, non si sbilancia. "Non posso e non voglio fornire informazioni".

Nel frattempo il Ministero Pubblico e la Polizia cantonale confermano l'arrestato del giovane. I reati che si ipotizzano nei suoi confronti sono quelli di violenza carnale e di atti sessuali con persone incapaci o inette a resistere. Il Giudice per i provvedimenti coercitivi ha confermato la sua carcerazione preventiva. L'indagine è coordinata dal Procuratore Moreno Capella.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
BELLINZONA
2 ore
La capitale è ancora più grande
A fine 2021 sotto l'ombra dei Castelli abitavano 44'530 persone, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima.
CANTONE
4 ore
Altri due decessi in Ticino, dieci nuove quarantene nelle scuole
Negli ospedali si contano quattro Covid-pazienti in meno, per un totale di 173.
CHIASSO
6 ore
«Insultata e minacciata solo per aver svolto il mio lavoro»
Finita più volte al centro di un polverone mediatico, la dottoressa Mariangela De Cesare ha voluto “vuotare il sacco”.
FOCUS
8 ore
I detenuti che non vogliono uscire
Il reinserimento sociale è un problema, per chi è dietro le sbarre. Tanto che molti preferiscono rimanerci
LUGANO
8 ore
«Non era il pianto di mia figlia»
Una 90enne luganese vittima dei "falsi poliziotti". Racconta come ha morso la foglia
CANTONE
21 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
1 gior
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
1 gior
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
1 gior
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile