Immobili
Veicoli
BELLINZONA
26.08.14 - 11:500
Aggiornamento : 25.11.14 - 08:08

Terzo binario tra Giubiasco e Bellinzona, si parte

BELLINZONA - Saranno pubblicati a breve i bandi di concorso per le opere di genio civile di due importanti progetti nel Bellinzonese delle Ferrovie federali svizzere FFS. Si tratta dei Progetti «Sviluppo futuro dell’offerta ferroviaria (SIF) Bellinzona» e «Prolungamento binario 36» tra la stazione di Giubiasco e il Ponte Tombone (Bellinzona).

 

Il primo progetto prevede l’adeguamento delle infrastrutture ferroviarie, sulla base della maggiore offerta attesa con l’apertura della Galleria di base del San Gottardo a fine 2016 e di quella del Monte Ceneri alcuni anni più tardi. Il progetto SIF Bellinzona – un progetto a se stante che però si integra e completa quello di riammodernamento dell’edificio della Stazione FFS – prevede il potenziamento dell’infrastruttura, insieme all’aumento della sicurezza e del comfort per la clientela.

 

Esso riguarda in particolare la tecnica ferroviaria (binari, scambi e linee elettriche), come pure i marciapiedi (accessi ai treni e relativi arredi). Il cantiere prenderà avvio a aprile 2015 per concludersi a agosto 2018. L’investimento complessivo ammonta a 55 milioni di franchi.

 

Il progetto “Prolungamento binario 36” prevede invece di prolungare l’attuale binario 36 presente nella stazione di Giubiasco in direzione di Bellinzona fino all’altezza del sottopassaggio stradale Tombone. “Con la realizzazione del terzo binario” sottolineano le FFS “viene garantita la qualità del servizio offerto a seguito dell’apertura delle nuove Gallerie di base”. I sottopassaggi stradali già presenti saranno ampliati lateralmente per continuare a garantire gli attuali attraversamenti stradali, ed è prevista la costruzione di muri laterali di sostegno per sorreggere il nuovo binario.

 

I ripari fonici esistenti saranno adattati alle future esigenze; in questo modo il progetto porta a conclusione il programma di risanamento fonico nei due comuni toccati dal progetto. Il cantiere sarà avviato a maggio 2015. La messa in esercizio del binario 36 è prevista per la fine del 2019. L’investimento è stimato a circa 49,5 milioni di franchi.

TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
Chi se ne va da Lugano?
La Città ha presentato oggi il suo bilancio demografico
CANTONE
3 ore
Altro incidente e traffico di nuovo in tilt
Dopo lo scontro fra auto e furgoncino di stamattina, nuovo incidente sull'A2.
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
«È ora di prendere decisioni forti contro il caro benzina»
Per il Consiglio federale non è il momento di adottare provvedimenti. La reazione di Marco Chiesa
CANTONE
5 ore
I rifugiati ucraini si spostano a Bellinzona
Ad accogliere i nuovi arrivati sarà ora la struttura della Protezione civile presso la casa anziani comunale.
CONFINE
7 ore
Centovallina: «Bloccati per 8-9 giorni»
Il sindaco di Re in Valle Vigezzo sulla frana che ha colpito la statale 337
FOTO E VIDEO
MUZZANO
7 ore
Auto sbanda e colpisce un camioncino, almeno due feriti
La corsia di destra dell'autostrada, in direzione nord, è stata chiusa. Sul posto polizia e soccorritori.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
Coi ponti festivi, altre code al San Gottardo
Per Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, sono previsti disagi al traffico sull'autostrada A2
LOCARNO
9 ore
Da una cucina, fiamme e fumo
Via San Jorio si risveglia tra le sirene dei pompieri a causa di un incendio in una palazzina.
CANTONE
9 ore
Casi in netto calo e ospedali che si svuotano
I nuovi positivi sono 66. Negli ospedali restano ricoverati 52 pazienti per Covid. Due sono in terapia intensiva
LOCARNO
10 ore
Due intossicati e un ferito nell'incendio in via San Jorio
È questo il bilancio del rogo divampato stamattina poco prima delle 7.30 a Locarno.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile