CANTONE
31.03.14 - 07:390
Aggiornamento : 24.11.14 - 20:39

"Ticino bordello d’Europa"

"Con questa legge il Ticino sarà invaso dalle prostitute" sostiene l’ex pp Paolo Bernasconi che attacca l’azione di Gobbi

LUGANO - A metà settimana si conoscerà il destino della nuova legge sulla prostituzione, la normativa che ha avuto la gestazione più lunga e tribolata a memoria d’uomo. Eravamo partiti con l’immagine di un cantone bordello della Lombardia. L’attesa regolamentazione, secondo l’avvocato Paolo Bernasconi, peggiorerà solo le cose: «Il Ticino diventerà il bordello d’Europa». Addirittura? «A causa dei nuovi programmi antiprostituzione avviati in Scandinavia e nell’Unione europea avremo un’immigrazione di massa di prostitute e di magnaccia. E questo grazie alla legge lassista prevista per il Ticino» afferma l’ex procuratore pubblico.

I numeri del commercio carnale in Svizzera sono impressionanti: 3,2 miliardi di cifra d’affari; 13 000 prostitute (di cui un migliaio, fra legali e illegali, nel nostro cantone). E il peggio potrebbe venire: «Si prevedono contingenti per i lavoratori frontalieri, ma non per le prostitute straniere, e nemmeno per le prostitute-bambine, che ricevono un permesso appena maggiorenni» sostiene Bernasconi. Nel suo mirino ci sono anche gli annunci erotici e il direttore delle Istituzioni: «Gobbi mandi i poliziotti sul confine invece che a controllare le prostitute straniere, le quali trovano in Ticino i loro clienti grazie alle inserzioni sul Mattino della domenica! Al Norman basterebbe far chiudere queste due paginate settimanali, ma sarebbero due milioni di franchi in meno per il giornale che gli fa da grancassa elettorale». Punzecchiato pochi giorni fa dal Plr sulla questione, il consigliere di Stato leghista aveva definito «pretestuoso» scomodare tali annunci per attaccare il disegno di legge. Ma l’ex procuratore pubblico è di tutt’altro parere e chiede che «il Governo tolga a Gobbi il dossier prostituzione».

Commenti
 
TOP NEWS Ticino
LUGANO
8 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
9 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
11 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
13 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
13 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
15 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
LOCARNO
18 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
FOTO
CANTONE / AUSTRALIA
22 ore
Garze e calzette ticinesi hanno raggiunto i koala
Il pacco spedito dal Ticino è arrivato in Australia. Dall’associazione: «Siete leggende. Grazie di aiutarci ad aiutarli»
LUGANO
22 ore
Quattro assunzioni e un lavoro che non esiste
L'annuncio di ricerca personale. I contatti via WhatsApp. E la firma di contratti che valgono come carta straccia. Ma l'azienda ribatte: «Presto apriremo»
CONFINE
1 gior
Discarica abusiva: «Danno ambientale gravissimo»
Rifiuti pericolosi, ma anche animali abbandonati. C'era un po' di tutto nell'area a due passi dal confine ora posta sotto sequestro, scovata grazie alla segnalazione di un malcantonese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile