CHIASSO
24.05.13 - 10:490
Aggiornamento : 25.11.14 - 09:37

Lotta all’ultimo parcheggio alla stazione FFS

La denuncia di una pendolare: "Non mi affittano il posto auto. Eppure ce ne sono parecchi liberi". Intanto anche in altre località si parla di saturazione

CHIASSO – La mobilità sostenibile? Il ricorso ai mezzi pubblici e ai Park+Rail? Tutta teoria se si pensa a ciò che sta accadendo a Chiasso. Nella cittadina di confine infatti diverse persone che viaggiano in treno non riuscirebbero ad avere un posteggio in affitto alla stazione ferroviaria. Tutto esaurito, dicono allo sportello. Ma intanto c’è chi giura che nell’arco della giornata i posteggi vuoti, e quindi disponibili, sarebbero parecchi. “Tutti i giorni devo andare a lavorare a Lugano – spiega una giovane pendolare chiassese –. E tutti i giorni mi tocca spendere otto franchi per il parchimetro. Fanno 160 franchi al mese. Pensate che con l’abbonamento ne spenderei 60…”   

Contraddizioni - Abbonamento che viene sistematicamente negato alla nostra interlocutrice. “Mi dicono sempre che è tutto pieno. Non sono l’unica persona a ricevere questa risposta. Il fatto però è che spesso ci sono diversi posti vuoti, in varie fasce orarie. È assurdo”. I parcheggi della stazione di Chiasso (oltre un centinaio) stanno dunque suscitando perplessità e dubbi. Soprattutto considerando la politica portata avanti dalle autorità. “Si parla tanto di rispetto dell’ambiente, di uso dei mezzi pubblici – dice la giovane donna –. Poi però quando uno vuole impegnarsi, si trova sulla strada simili ostacoli. Mi conviene andare a lavorare direttamente in auto”.   

Saturazione - È davvero il caso di parlare di carenza di posti auto? Oppure, si tratta di un pasticcio burocratico? “I Park+ Rail – sostiene Roberta Trevisan, portavoce delle FFS, proprietarie del parcheggio – rappresentano un’alternativa per chi non può arrivare in stazione con un altro mezzo di trasporto pubblico. I posteggi nei pressi delle stazioni devono servire sia ai clienti abituali, sia a quelli saltuari. Proprio per questo motivo, nonostante il ‘blocco’ degli abbonamenti, si possono trovare ancora dei posteggi liberi. È giusto che nel Park+Rail ci siano posti auto destinati anche ai viaggiatori saltuari”. Poi, però, Trevisan ammette: “Al momento in diverse stazioni tra Chiasso e Lugano non è possibile fare un abbonamento, proprio perché si è raggiunta la capacità massima”.

Possibili soluzioni in arrivo - La portavoce delle FFS è consapevole della situazione difficile in alcune località. In totale tra Chiasso e Maroggia ci sono circa 500 posteggi Park+Rail. “E per alcune stazioni si sta analizzando un possibile ampliamento dell’offerta. Non è sempre tuttavia facile realizzare nuovi posteggi, spesso le aree attorno alle stazioni sono dense di costruzioni e inoltre non tutti i terreni sono di proprietà delle FFS, ma entrano in gioco i comuni o i privati”. La pianificazione e la realizzazione dei posteggi viene fatta in collaborazione con il Cantone e con i Comuni interessati. “Proprio perché da una parte devono integrarsi con l’offerta del sistema globale di trasporti pubblici e dall’altra perché si inseriscono in un territorio comunale”.

Il Cantone – Anche Martino Colombo, capo della sezione della mobilità del Dipartimento del territorio, si esprime sul problema. “Siamo in costante contatto con le FFS – fa notare – e presto saranno pensati e attuati dei correttivi nelle stazioni in cui il fenomeno si fa sentire maggiormente. È un tema che ci sta a cuore”.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
48 min
Sono due gli infermieri dell'Obv sotto inchiesta
Oltre all'uomo accusato dell'omicidio di 17 pazienti malati terminali è indagata un'infermiera per tentate lesioni gravi
VIDEO
TORRICELLA-TAVERNE
10 ore
Treno diretto al Rabadan fermo in stazione
In (almeno) un vagone è partito l’allarme antincendio. Forse si tratta di «una bravata»
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
«Nessuna limitazione all'ingresso»
L'Ufficio federale della sanità pubblica non intende intervenire alle dogane. «L'Italia segue la strategia comune»
FOTO
BELLINZONA
15 ore
Musica, divertimento e colori: sfilano 19 Guggen
Un bagno di folla ha accolto il tradizionale corteo
FOTO E VIDEO
CASLANO
16 ore
Ciclista a terra dopo un volo di alcuni metri
L'impatto è avvenuto con una Smart proveniente da Agno che stava svoltando a sinistra
FOTO E VIDEO
GIUBIASCO
19 ore
Tamponamento a catena a Giubiasco: 3 persone sono rimaste ferite
L'incidente è avvenuto a ridosso del mezzogiorno in Via Monte Ceneri, importanti disagi al traffico
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
22 ore
Alterco finisce a pugni questa mattina al Rabadan
È successo sabato mattina attorno alle 10 in Viale Stazione, la polizia è in cerca del responsabile
CONFINE
22 ore
Voleva passare la dogana con 1,5 milioni in orologi
Fermato al Gaggiolo un cittadino italiano che stava andando a Parma per una fiera con un tesoretto nel baule
CONFINE
23 ore
Caso di coronavirus ricoverato al Sant'Anna di Como
È avvenuto nella notte al reparto Malattie Infettive, l'uomo si trova in buone condizioni di salute
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Rivera: cade con la moto e si ferisce gravemente
Bloccata una corsia sulla A2 in direzione nord e chiusa l'uscita di Rivera almeno fino alle 11
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile