CANTONE
29.10.12 - 12:280
Aggiornamento : 23.11.14 - 08:38

Il Ticino? "No, non lo conosco"

Presentati i dati sulla percezione del Ticino in Germania. Per chi ha visitato il cantone, negative la vita notturna e il rapporto qualità prezzo

BELLINZONA - Oltre il 30% dei cittadini tedeschi non conosce il Ticino e dunque non lo considera come possibile meta turistica. Chi invece in Ticino c’è stato, seppure spenda giudizi positivi per lo scenario naturale, la sicurezza e le condizioni igieniche, giudicas la vita notturna cattiva o molto cattiva come pure insoddisfacente il rapporto qualità/prezzo.

L’osservatorio del turismo (O-Tur) - che opera su mandato del Dipartimento delle finanze e dell’economia - pubblica il suo primo rapporto dedicato ai mercati di provenienza della domanda, esaminando i turisti tedeschi.

 

Tedeschi in calo da anni - I turisti tedeschi rappresentano, da sempre, una fetta importante della domanda complessiva di turismo in Svizzera; per il Ticino l’importanza dei flussi turistici dalla Germania non è da meno. Dal 1992 ad oggi tale peso è andato ridimensionandosi in maniera sostanziale a causa di un trend delle presenze tedesche in deciso calo. Nel corso degli anni i turisti tedeschi hanno ridotto considerevolmente i propri pernottamenti in Svizzera ma soprattutto nel Canton Ticino. Dal 1992 al 2011, nel complesso le presenze tedesche in Svizzera sono diminuite da 7'124'292 a 5'207'892 (-26.9%) mentre in Ticino la medesima domanda alberghiera è passata da 791'942 a 349'340 (-55.9%). Negli ultimi 20 anni i pernottamenti tedeschi in Svizzera sono aumentati tra il 40 e l'80% nelle grandi regioni urbani (Basilea, Berna, Ginevra, Zurigo) e diminuiti tra il 40 ed il 60% nelle desti-nazioni tradizionali subalpine (Lucerna, Oberland Bernese, Vallese, Grigioni, Ticino)

 

La permanenza media dei turisti tedeschi in Ticino non è tuttavia mutata molto nel corso degli anni, passando da 3.4 a 3.0 giorni, e si è mantenuta significativamente più alta rispetto alla permanenza media generale. Gli arrivi dei tedeschi in Ticino si concentrano prevalentemente in estate e riservano quote estremamente basse ai mesi di bassa stagione.

Le mete estere preferite dai turisti tedeschi risultano essere l’Austria e l’Italia (con, rispettivamente, 10.8 e 10.5 milioni di viaggi a carattere personale con almeno un pernottamento nel 2011); a seguire vengono la Spagna (circa 9 milioni di viaggi), la Francia (4'740'000 viaggi) e l’Olanda (3'800'000 viaggi nel 2011).

 

Percezione dell’immagine Ticino - La seconda parte del rapporto prende in esame i dati ricavati da un’indagine, sottoposta nel mese di luglio ad un campione di cittadini tedeschi, 1001 turisti, il cui scopo è stato quello di valutare la conoscenza e la percezione del Ticino come meta turistica. Il 14.3% (143 unità) degli intervistati ha trascorso almeno un periodo di vacanza in Ticino, in totale sono 858 i rispondenti che non hanno mai fatto visita al Cantone come vacanzieri. A chi non è mai stato in Ticino è stata posta una seconda domanda circa la conoscenza del cantone come meta turistica: 504 rispondenti hanno riportato di essere a conoscenza che il Ticino è una destinazione turistica mentre 354 intervistati (quindi poco più di un terzo dell’intero campione) hanno dichiarato di non saperlo.

 

Tra le varie domande poste è interessante rilevare che alla domanda “Considererebbe il Ticino come una possibile destinazione per una vacanza futura?” il campione ha risposto in maniera prevalentemente dubitativa in quanto il 50% ha dichiarato “forse”; i restanti rispondenti non si dividono, però, in maniera paritaria tra favorevoli e non: il 16.3% (una quota comunque consistente) considererebbe il Ticino come una possibile meta turistica mentre il 33.7% dichiara di non considerare per il futuro una vacanza nel cantone.

TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
20 min
Giovane aggredito in pieno giorno al Rabadan
È successo sabato mattina attorno alle 10 in Viale Stazione, la polizia è in cerca dei responsabili
CONFINE
35 min
Voleva passare la dogana con 1,5 milioni in orologi
Fermato al Gaggiolo un cittadino italiano che stava andando a Parma per una fiera con un tesoretto nel baule
CONFINE
1 ora
Un ricovero per coronavirus al Sant'Anna di Como
È avvenuto nella notte al reparto Malattie Infettive. E la seconda vittima italiana è in Lombardia
FOTO E VIDEO
CANTONE
2 ore
Rivera: cade con la moto e si ferisce gravemente
Bloccata una corsia sulla A2 in direzione nord e chiusa l'uscita di Rivera almeno fino alle 11
FOTO
CONFINE
3 ore
Racchette di contrabbando fermate in dogana
La merce, dal valore di 13'000 euro, era stata acquistata in Ticino da un privato italiano che ora rischia grosso
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
3 ore
Gli intrusi (mascherati) assaltano la stazione FFS
Al Rabadan coi mezzi pubblici? Un trend sempre più in crescita. Le mascotte di Tio/ 20Minuti lo hanno verificato
VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Imboscata agli Eiffel 65 in hotel
Il mitico duo degli anni '90 si esibisce al Rabadan. La "non intervista" di Tio/20Minuti
RIVA SAN VITALE 
14 ore
Il missile di carnevale accende la polemica a scuola
Una rappresentazione in maschera viene interpretata come «discriminante». Il direttore: «Il messaggio era di pace»
CANTONE / ITALIA
16 ore
Coronavirus: anche una ticinese a "contatto" con il 38enne di Codogno
La donna ha partecipato alla gara podistica, tenutasi a Portofino il 2 di febbraio, nella quale correva l'uomo
ASPETTANDO ESPOPROFESSIONI
LUGANO
16 ore
Unica donna in una classe di 14 maschi. Selene appassionata di meccanica 
Fa l’operatrice in automazione, un settore in cerca di ragazze. Selene ha detto sì e ci ha raccontato perché
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile