Immobili
Veicoli
Fondazione Corippo
VERZASCA
22.04.22 - 16:210

Torna la vita a Corippo

Dopo due anni di chiusura, l’unica osteria di Corippo riapre in veste completamente rinnovata

CORIPPO - Dei quasi 300 abitanti che nel 1850 popolavano la settantina di case di Corippo, alla fine del 2019, alla vigilia dell’epidemia di covid, ne rimanevano solo 9. Questo antichissimo villaggio, vecchio di oltre 800 anni, era diventato quello meno popoloso di tutta la Svizzera.

Con le sue case in pietra e gli stretti vicoli, Corippo resta un villaggio unico nel suo genere, classificato come storico fin dal lontano 1975.

Ecco perché la Fondazione Corippo, nata nello stesso anno, s’impegna non soltanto nella conservazione degli edifici del borgo, ma anche per riportare vita fra queste antiche mura. È nato così il progetto di “albergo diffuso” entrato nella sua fase di realizzazione nel maggio del 2020.

I lavori sono stati ostacolati dalla pandemia e dal susseguente lock-down e si sono rivelati più complessi del previsto, ma la prima fase s’è conclusa alla vigilia di Pasqua, con la consegna dell’osteria completamente rinnovata e ampliata e che fungerà anche da reception per il futuro albergo diffuso (le camere saranno situate in una manciata di antichi rustici debitamente rinnovati).

L’apertura ufficiale dell’albergo è prevista per giugno. Désirée Voitle e Jeremy Gehring, gerenti dell’albergo, si sono dunque messi alacremente al lavoro, aprendo già provvisoriamente l’osteria. Per la gioia dei villeggianti e dei numerosi escursionisti che affrontano il sentiero che, a ovest del Lago di Vogorno, porta attraverso queste selvagge contrade da Mergoscia verso Corippo. Per cene e pranzi è consigliato riservare al 091 745 18 71, anche perché la struttura è ancora in fase di rodaggio.

Per poter dormire a Corippo occorrerà invece ancora aspettare il mese di giugno, ma eventuali riservazioni possono essere effettuate già fin d’ora. Per maggiori informazioni vedi https://www.corippoalbergodiffuso.ch/it

Una curiosità. Con l’arrivo di Désirée, Jeremy e del figliolo Ernesto, la popolazione di Corippo è aumentata del 30%. Ernesto è, tra l’altro, il primo bambino a vivere a Corippo da mezzo secolo.

Fondazione Corippo
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
I soci di Unitas criticano il comitato: «Troppa lentezza e poca chiarezza»
Durante l'assemblea tenutasi ieri è stato affrontato il tema delle accuse di molestie contro un ex alto responsabile.
FOTO
GAMBAROGNO
1 ora
Muore nelle acque del Verbano
Dramma stamattina nei pressi del Lido di San Nazzaro.
CANTONE
4 ore
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
CHIASSO
16 ore
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
17 ore
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
18 ore
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
20 ore
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
23 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
1 gior
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
1 gior
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile