Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
16.02.22 - 10:120
Aggiornamento : 10:30

«Alla Procura serve la gavetta»

Formazione dei nuovi magistrati, un audit esterno: proposte di riforma in una mozione di Matteo Quadranti (Plr)

LUGANO - Due procuratori più uno (in sostituzione di Nicola Respini), un giudice dei provvedimenti coercitivi, un giudice supplente al tribunale d'appello, un nuovo presidente della Pretura penale. Con l'ultima infornata di nomine la magistratura ticinese cerca di recuperare il tempo perduto. E qualcuno si preoccupa della "gavetta" dei nuovi arrivati. 

Creare «una vera e propria formazione e carriera interna sul campo». È quanto propone in una mozione odierna il granconsigliere nonché avvocato Matteo Quadranti (PLR). «Ai nuovi procuratori - suggerisce Quadranti - andrebbero assegnati i casi più facili» non tanto in base all'entità della pena, ma alla complessità dell'incarto. 

«Ci sono alcuni reati, si pensi in particolare agli errori medici, ma anche agli infortuni sul lavoro, che sebbene non siano punibili con condanne pesanti possono essere complessi da istruire» prosegue la mozione. «Al contrario, ci sono alcuni procedimenti penali che possono concludersi con importanti condanne, ma che dal profilo dell’istruzione sono piuttosto facili in quanto standardizzati, come le condanne per ripetuti furti o infrazione alla legge sugli stupefacenti». 

La mozione propone anche di dare più competenze all'Upg (sorveglianza, standardizzazione dei procedimenti, preavvisi di nomina o revoca dei magistrati). E di commissionare un audit sul Ministero Pubblico «a una società esterna esperta in gestione delle risorse umane» per migliorare il lavoro di gruppo e la gestione dei conflitti. Sottoporre la Procura ticinese a una certificazione di qualità (Iso) secondo il deputato sarebbe inoltre utile a «ottimizzare e migliorare i processi di gestione dei flussi amministrativi, gestionali e informatici, ovvero tutto quanto non soggiace al segreto istruttorio».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MELIDE
2 ore
Cade un albero vicino al parco giochi
Nessuna persona è rimasta coinvolta, in azione i pompieri
FOTO
URI
5 ore
Furgone militare nel burrone: morti due ticinesi
Tragedia sul Susten ieri pomeriggio. Il veicolo in dotazione a un'associazione è precipitato per 220 metri
FOTO
ASCONA
7 ore
Ascona e New Orleans sono ufficialmente sorelle
Sabato pomeriggio è stato firmato il patto che lega le due città
SVIZZERA
8 ore
«Non scendete in auto»
Il Tcs avvisa gli svizzero tedeschi: il traffico verso sud quest'estate sarà un incubo
BELLINZONA
1 gior
Furto con scasso alle scuole Semine
L'autore si è introdotto nello stabile durante la notte e ha rubato un paio di computer
CANTONE
1 gior
Mezzo pesante in avaria nel San Gottardo, forti disagi sull'A2
La panne si è verificata poco prima delle 10 di questa mattina. Il tunnel è già stato riaperto
CANTONE
2 gior
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
AIROLO
2 gior
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
CONFINE
2 gior
Auto ticinese si schianta a Maccagno, gravissimo un 15enne
L'incidente è avvenuto ieri sulla strada statale del Lago, a non molti chilometri dalla dogana di Dirinella.
LOCARNO
2 gior
«Spero che la giustizia mi dica chi ha ucciso mio figlio»
Parla la mamma del ragazzo di 23 anni trovato morto nell'appartamento di via Muro della Rossa
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile