Immobili
Veicoli
Pegasus Ticino
CANTONE
10.02.22 - 06:000
Aggiornamento : 08:01

L'altra faccia del delivery, arriva Pegasus Ticino

Il polverone attorno alla consegna di cibo a domicilio sta spingendo molti attori del settore a reagire.

Oltre a ristoratori e fattorini, c'è anche la neonata azienda Pegasus Ticino: «Il nostro obiettivo è assumere persone che si trovano in disoccupazione. E pagarle in modo corretto», spiega il 21enne Francesco Serratore.

LUGANO - Il settore è in piena espansione da anni, il Covid gli ha dato una decisa accelerata e nelle ultime settimane è finito più che mai sotto la luce dei riflettori. Parliamo del food delivery, la consegna a domicilio di cibo, che anche in Ticino - malgrado un territorio non sempre adatto a quest’attività - sta trovando sempre più terreno fertile.

Un servizio pensato per agevolare la vita delle persone, ma che non di rado non soddisfa appieno i bisogni dei collaboratori. Per sostenere i driver «vittime di sfruttamento», ad esempio, sono scesi in campo anche i sindacati, che in pochi giorni hanno raccolto oltre 2’000 firme denunciando le condizioni di lavoro offerte da Divoora ai propri dipendenti.

La concorrenza si allarga - Diatribe che stanno avendo un impatto anche sulla “concorrente” Pegasus Ticino. Le virgolette sono d’obbligo, in quanto si tratta a tutti gli effetti ancora di una start up: «Siamo partiti lo scorso primo dicembre, inizialmente unicamente nel Luganese. Ma puntiamo ad ampliarci in tutto il Ticino. Dapprima a Bellinzona, poi nelle altre zone», spiega il direttore Francesco Serratore. Di fatto, Divoora e Pegasus sono le uniche due realtà ticinesi, anche se sul nostro territorio operano pure Smood (attiva in tutta la Svizzera) e un paio d'imprese italiane. 

Crescere con i ristoranti - Un’azienda giovane in tutto e per tutto, visto che Francesco Serratore ha solo 21 anni. Ma ha le idee chiare: «Ho deciso di proporre ai ristoranti quote più basse. Inoltre ho voluto togliere alcuni vincoli che di fatto, secondo me, bloccano la crescita al ristoratore, come l’esclusiva che impedisce di affidarsi a un altro servizio». A oggi Pegasus collabora con una trentina di ristoranti, un numero che negli ultimi giorni è in costante crescita: «Quando mostriamo le nostre condizioni, riusciamo a convincere appieno i vari ristoratori che accettano volentieri di lavorare con noi. La stessa cosa avviene con i fattorini, in molti ci hanno già contattato», assicura. 

Obiettivo: occupare chi è disoccupato - Essendo in una fase embrionale - il sito internet ad esempio è tuttora in fase di elaborazione -, l’azienda non annovera ancora dei dipendenti nel vero senso della parola, ma unicamente dei collaboratori su chiamata (senza contratto). «Al momento io stesso mi occupo delle consegne. Ma l'obiettivo - precisa il responsabile di Pegasus - è assumere persone che attualmente si trovano in disoccupazione, se possibile anche a tempo pieno».

Insomma, chi vorrà gustarsi una cena pronta senza dover uscire di casa avrà un’opzione in più. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
16 min
Sessione esami: il miglior punteggio al liceo Diocesano
Consegnate lo scorso venerdì le maturità a 32 allievi
LUGANO
2 ore
I "dissidenti" non lavorano più
Dopo l'intervento dell'ispettorato del lavoro, alla casa anziani Opera Charitas di Sonvico è tornata la pace
FOTO
MELIDE
16 ore
Cade un albero vicino al parco giochi
Nessuna persona è rimasta coinvolta, in azione i pompieri
FOTO
ASCONA
20 ore
Ascona e New Orleans sono ufficialmente sorelle
Sabato pomeriggio è stato firmato il patto che lega le due città
BELLINZONA
1 gior
Furto con scasso alle scuole Semine
L'autore si è introdotto nello stabile durante la notte e ha rubato un paio di computer
CANTONE
1 gior
Mezzo pesante in avaria nel San Gottardo, forti disagi sull'A2
La panne si è verificata poco prima delle 10 di questa mattina. Il tunnel è già stato riaperto
CANTONE
2 gior
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
AIROLO
2 gior
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
CONFINE
2 gior
Auto ticinese si schianta a Maccagno, gravissimo un 15enne
L'incidente è avvenuto ieri sulla strada statale del Lago, a non molti chilometri dalla dogana di Dirinella.
LOCARNO
2 gior
«Spero che la giustizia mi dica chi ha ucciso mio figlio»
Parla la mamma del ragazzo di 23 anni trovato morto nell'appartamento di via Muro della Rossa
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile