Immobili
Veicoli
Foto Mao
Alla foce del Vedeggio spuntano le isole
LUGANO
28.01.22 - 17:200

Il Ceresio mai così basso. Barche e canneti all'asciutto

Non piove da mesi, il bacino è ai minimi storici e tra i proprietari di imbarcazioni cresce il malcontento

Maurizio Costa, presidente della Ceresiana: «Non ricordo di aver mai visto il lago così basso». Forse, aggiunge, «si potrebbe ridiscutere la Convenzione che regola i livelli attraverso la Tresa. Per lasciare qualche centimetro d'acqua in più al lago».

LUGANO - Non sono solo percezioni, ma anche i numeri lo attestano. Una magra così, a gennaio, il lago Ceresio non l’ha mai vissuta. Da record (negativo) è il livello di 269.96 metri s.l.m. misurato stamattina alla stazione di Ferrera a Melide, poco migliore si presenta la situazione a Ponte Tresa con 270,03 m. Statistiche alla mano, il bacino è più basso di quasi mezzo metro rispetto alla media di gennaio, 270.48 m (che ricalca anche la quota media annua di 270.50 m). 

Barche in secca - Mezzo metro in meno? Che sarà mai? Non fosse che quei cinquanta centimetri diventano una distanza insormontabile per chi ha la barca a riva, inchiodata in secca e quindi impossibile da far scendere in acqua. Tra i proprietari di imbarcazioni cresce il malcontento, qualche telefonata è giunta anche in redazione. Maurizio Costa, presidente della Ceresiana, la società di pesca ticinese con più soci (oltre un migliaio) e più antica, conferma l’esistenza di questi malumori tra pescatori e non. 

«Mai visto così basso» - Senza tornare al 1895, quando è nato il sodalizio, il presidente Costa, che di anni ne ha 63, parla di una situazione eccezionale: «Da quando sono bambino - dice - non ho mai visto il lago così basso. La foce del Vedeggio (ndr, vedi la foto delle nuove "isole"), ha un aspetto spaventoso». Il pensiero del presidente va oltre la pratica della pesca: «Siamo preoccupati soprattutto per i tantissimi canneti che in questo momento si trovano quasi tutti all’asciutto. Senza un filo d’acqua».  

Colpa del mutamento climatico - La causa più che a monte, si trova tra le nuvole. Tre mesi di precipitazioni quasi inesistenti (fatto salvo la nevicata dell’8 dicembre) hanno lasciato un segno profondo: «Non si può chiaramente incolpare nessuno. È il mutamento climatico che sta determinando questo problema e senza entrate d’acqua il lago tenderà a restare a questi livelli». 

Agire sulla Tresa - Non si può dunque fare nulla?, chiediamo al presidente della Ceresiana: «Alla luce dei grandi cambiamenti climatici e soprattutto dei lunghi periodi di siccità, magari si potrebbe ridiscutere la Convenzione sui livelli del lago, al fine di poter lasciare al Ceresio qualche centimetro d’acqua in più. Chiaramente è una questione che compete in primo luogo al Cantone e al Dipartimento del territorio. Naturalmente sono consapevole che non è semplice tenere livelli regolati al centimetro tra i laghi Ceresio e Verbano». La Convenzione italo-svizzera, che cita Costa, è quella che regola, attraverso lo sbarramento della Tresa, i livelli del Ceresio ed è stata introdotta per ridurre gli estremi e le oscillazioni del lago. L’accordo risale al 1964, quando d’inverno ancora nevicava.

Foto Mao
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
9 ore
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
10 ore
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
12 ore
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
14 ore
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
CANTONE
16 ore
Pensionati del Cantone: «Decisione scandalosa»
Il Vpod promette un autunno "caldo" di proteste contro i tagli alle rendite
ROSSA (GR)
17 ore
Trovato morto un escursionista dato per disperso
L'uomo ieri non si era presentato al lavoro. È precipitato da una parete rocciosa sopra il Lagh de Calvaresc.
LAMONE
18 ore
Poliziotti sotto indagine: «Diamo massima fiducia. L'inchiesta è chiusa»
Il Municipio di Lamone e la Commissione intercomunale della Polizia del Vedeggio si esprimono sugli agenti indagati.
CANTONE/UCRAINA
19 ore
Ricostruire l'Ucraina, partendo da Lugano? «Va fatto nel modo giusto»
L'appello delle Ong svizzere al Consiglio federale: «Non decidano solo i Governi, si ascoltino le popolazioni colpite»
CANTONE
21 ore
Covid, terapie intensive vuote
È la prima volta da oltre 10 mesi. Negli ospedali ticinesi restano ricoverate 43 persone
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile