Immobili
Veicoli
USTRA
Rendering progetto A2-A13
CANTONE
26.01.22 - 16:310
Aggiornamento : 17:29

Via libera a due nuovi progetti stradali in Ticino, Consiglio di Stato soddisfatto

La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio

BELLINZONA - «Grande soddisfazione» oggi per il Consiglio di Stato. Il Consiglio federale ha infatti dato l'ok allo sviluppo di due importanti progetti stradali ticinesi nell'ambito del Programma di sviluppo strategico delle strade nazionali (PROSTRA). 

Il Governo federale ha esaminato 16 grandi progetti ricevuti dai Cantoni e ne ha ritenuti solo tre per la prossima fase del PROSTRA. Tra questi, il collegamento veloce A2-A13 Bellinzona-Locarno.

Bellinzona-Locarno - «È un autentico punto di svolta nell’ambito dei grandi progetti stradali», scrive il Consiglio di Stato nella nota odierna, riferendosi alla tratta Bellinzona-Locarno. E si dice d'accordo con la posizione presa dal Consiglio federale: «Risolve le notevoli criticità già oggi presenti sugli assi stradali esistenti, sgravando dal traffico di transito regionale le località fortemente congestionate su ambo i versanti della valle e creando i presupposti per l’auspicata valorizzazione delle aree insediative interessate». Il progetto, pianificato per l'orizzonte 2040, prevede la realizzazione di una nuova bretella di 11 chilometri fra A2 (Bellinzona Sud) e Locarno, che si svilupperà in gran parte in galleria.

Lugano-Mendrisio - Il Consiglio di Stato si rallegra poi anche per l'inclusione del progetto di potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio (PoLuMe) nel PROSTRA e per l’anticipo del progetto all'orizzonte 2030, anziché 2040 come finora previsto. La consigliera federale Simonetta Sommaruga ha infatti indicato oggi in conferenza stampa che il progetto è stato scelto perché «riferito a un grande agglomerato urbano» e in quanto «contribuisce a rimuovere importanti criticità». 

USTRA
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Nebbia sul frontaliere che si porta a casa l’auto della ditta
Nasce il Registro dei Veicoli Immatricolati all’Estero. Chi non si iscrive, rischia il sequestro del veicolo.
LAMONE
3 ore
Quattro poliziotti finiscono sotto indagine
Si tratta di un terzo dell'effettivo della Polizia del Vedeggio. E sarebbe coinvolto anche il vicecomandante.
CANTONE
4 ore
Il taglio record nel bosco... dopato dallo scirocco
Una notte tempestosa all'origine del primato ticinese della produzione legnosa
LOSONE
14 ore
Il "re del karaoke" insegna calcio e inglese ai ragazzini
Sfida estiva per lo showman Jimmy Smeraldi: «Abbino pallone e apprendimento della lingua. Ci divertiremo».
CANTONE
17 ore
Turisti spaventati dai lupi? «Il problema non esiste»
I lupi, contrariamente a quanto affermato da Germano Mattei, non influenzerebbero negativamente il turismo ticinese.
CANTONE
18 ore
Il vaiolo delle scimmie «non è il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
CANTONE
20 ore
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
POSCHIAVO (GR)
21 ore
L'amo tocca i fili della corrente: pescatore muore folgorato
La tragedia è avvenuta domenica mattina nel fiume Val Pednal, a Li Curt nel Comune di Poschiavo.
CANTONE/SVIZZERA
23 ore
Fa troppo caldo, anche per lavorare?
La colonnina di mercurio sta superando nuovi record già nel mese di maggio
CANTONE
1 gior
I contadini si scagliano contro il Governo: «A quando l'abbattimento?»
A causa del lupo «anche il turismo sta subendo ripercussioni», così Germano Mattei, fondatore di Montagna Viva.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile