Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
26.01.22 - 17:300

«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»

Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"

Il presidente UDC: «Ne stanno risentendo i commerci, ma anche la vita sociale. Voltiamo pagina»

LUGANO - Una nuova voce si fa spazio nel vocabolario dettato dalla pandemia: il "Freedom Day". Tirato fuori in Gran Bretagna da Boris Johnson, il termine che inneggia a una fine delle misure è già sulla bocca di tutti, politici svizzeri compresi.

Tra questi anche il presidente dell'Unione democratica di centro (UDC) Marco Chiesa, che invoca da parte del Consiglio federale una nuova libertà. «Ovviamente siamo confrontati con una pandemia, dobbiamo rispondere con delle restrizioni come l'uso della mascherina e le altre misure. Ma non va dimenticata la dimensione sociale», spiega ai microfoni di Radio Ticino. «Sono due anni - sottolinea - che i nostri rapporti sociali sono diminuiti».

Per il presidente UDC, non va trascurato nemmeno il peso delle restrizioni sull'economia. «Stiamo parlando di posti di lavoro, del futuro professionale di alcune categorie», prosegue. «Oggi siamo confrontati con un home-office che ha svuotato le città mettendo in difficoltà dei commerci. Credo che questi aspetti meritino di essere valutati».

Le previsioni di Chiesa riguardo l'andamento pandemico sono ottimistiche: «Siamo confrontati con un numero di casi sempre molto alto, ma che sta avendo conseguenze sopportabili sul settore sanitario». «A un certo punto - continua ancora - si pensava che Omicron avrebbe potuto portare, assieme a Delta, a un peggioramento della situazione nei raparti d'ospedale. Per fortuna, per il momento, non è così. Quindi è arrivata l'ora di chiederci se possiamo convivere con questo virus».

Per Chiesa ciò non si traduce nell'abbandono delle misure di protezione: «Ma sono evidenti le difficoltà che si stanno incontrando, anche nel semplice approcciarsi socialmente. Non è un caso che siano cresciuti, e di molto, i casi psichiatrici».

Sull'atteso incontro con il Consiglio federale del 2 febbraio quindi conclude: «Penso che ci sia una parte del Consiglio federale che spingerà per allentare le misure al più presto. Non so se si tratti di una maggioranza, ma se non lo fosse, parliamo al più tardi di fine marzo. Auspico nell'arco di poche settimane che vengano prese decisioni per tornare a una pseudo normalità».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
41 min
Covid, terapie intensive vuote
È la prima volta da oltre 10 mesi. Negli ospedali ticinesi restano ricoverate 43 persone
CANTONE
3 ore
Nebbia sul frontaliere che si porta a casa l’auto della ditta
Nasce il Registro dei Veicoli Immatricolati all’Estero. Chi non si iscrive, rischia il sequestro del veicolo.
LAMONE
4 ore
Quattro poliziotti finiscono sotto indagine
Si tratta di un terzo dell'effettivo della Polizia del Vedeggio. E sarebbe coinvolto anche il vicecomandante.
CANTONE
5 ore
Il taglio record nel bosco... dopato dallo scirocco
Una notte tempestosa all'origine del primato ticinese della produzione legnosa
LOSONE
15 ore
Il "re del karaoke" insegna calcio e inglese ai ragazzini
Sfida estiva per lo showman Jimmy Smeraldi: «Abbino pallone e apprendimento della lingua. Ci divertiremo».
CANTONE
18 ore
Turisti spaventati dai lupi? «Il problema non esiste»
I lupi, contrariamente a quanto affermato da Germano Mattei, non influenzerebbero negativamente il turismo ticinese.
CANTONE
19 ore
Il vaiolo delle scimmie «non è il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
CANTONE
21 ore
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
POSCHIAVO (GR)
22 ore
L'amo tocca i fili della corrente: pescatore muore folgorato
La tragedia è avvenuta domenica mattina nel fiume Val Pednal, a Li Curt nel Comune di Poschiavo.
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
Fa troppo caldo, anche per lavorare?
La colonnina di mercurio sta superando nuovi record già nel mese di maggio
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile