Immobili
Veicoli
Archivio Depositphotos
POSCHIAVO (GR)
19.01.22 - 18:270

La Valposchiavo fa il pieno di turisti

Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record

POSCHIAVO - La Valposchiavo guarda con grande soddisfazione al 2021: ha registrato un record di pernottamenti (oltre 80'000) e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui uno dell'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT).

Quest'ultima ha situato Poschiavo fra i 44 migliori borghi turistici del mondo. Oltre al forte aumento delle frequenze di turisti, grazie anche alla pandemia e al prestigioso riconoscimento dell'OMT, Valposchiavo Turismo ha fatto incetta di ulteriori premi. All'inizio dell'estate "Vivabike Valposchiavo” ha vinto il Most Innovative Trail Crew Award 2021 dell'International Mountain Bicycling Association, in settembre l’Unione grigionese delle arti e mestieri ha assegnato al progetto "100% Valposchiavo” il premio per l'innovazione 2021, mentre alla fine dell'anno, il progetto "100% Valposchiavo”, è stato insignito anche del premio Land.Voraus! dell'organizzazione internazionale "Netz der Regionen".

Alla domanda di Keystone-ATS sul valore reale dei premi ricevuti, il direttore di Valposchiavo Turismo Kaspar Howald risponde che i riconoscimenti hanno una duplice valenza: all'interno della regione, perché gratificano tutti gli operatori turistici e le aziende coinvolte indirettamente; all'esterno perché i media favoriscono una grande promozione del territorio Valposchiavo a un costo irrisorio.

Per il sesto anno consecutivo i pernottamenti negli alberghi sono in aumento. Dal 2015 in poi sono cresciuti in media del 7% all'anno, mentre nel 2021, con un totale di 83'821 ospiti in hotel, la crescita rispetto al 2020 è stata di quasi il 30%.

«I motivi sono molteplici» spiega Kaspar Howald a Keystone-ATS. «Sono la pandemia, che ha trattenuto i turisti svizzeri all'interno dei propri confini e che ha rappresentato anche un importante vettore pubblicitario per il futuro, l'ammodernamento di alcune strutture ricettive e, non da ultimo, gli effetti positivi del progetto "100 percento Valposchiavo"».

«Grazie alle conseguenze della pandemia, molti svizzeri hanno fatto visita alla Valposchiavo per la prima volta» spiega ancora Howald. «Se sono stati contenti, se l'offerta è stata di qualità, sicuramente una parte di questi vi farà ritorno, anche quando potrà rinunciare alla mascherina».

La Valposchiavo è conosciuta anche per il suo Trenino rosso della Ferrovia Retica, che la percorre per tutta la sua lunghezza e che favorisce il turismo giornaliero. «Intanto non esistono strumenti validi per allestire una buona statistica in grado di valutare la portata del turismo di breve durata senza pernottamenti - commenta il direttore del turismo - anche se siamo consapevoli del sua importanza».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
1 min
Coi ponti festivi, altre code al San Gottardo
Per Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, sono previsti disagi al traffico sull'autostrada A2
LOCARNO
43 min
Da una cucina, fiamme e fumo
Via San Jorio si risveglia tra le sirene dei pompieri a causa di un incendio in una palazzina.
CANTONE
1 ora
Casi in netto calo e ospedali che si svuotano
I nuovi positivi sono 66. Negli ospedali restano ricoverati 52 pazienti per Covid. Due sono in terapia intensiva
LOCARNO
1 ora
Due intossicati e un ferito nell'incendio in via San Jorio
È questo il bilancio del rogo divampato stamattina poco prima delle 7.30 a Locarno.
CANTONE
5 ore
Gli animalisti saranno più veloci del fucile?
Il WWF valuterà un ricorso «dopo aver visto le motivazioni del governo». E invoca un cambio di strategia in futuro
CHIASSO
5 ore
Chiasso vuole "vendersi" meglio
Eventi, economia, demografia, ma anche turismo. Dopo anni difficili Chiasso vuole rilanciarsi.
FOTO
RANCATE
16 ore
Medacta si espande (e assume 300 persone)
L'azienda ha aperto una nuova sede a Rancate e ha in programma investimenti per diversi milioni
LUGANO
18 ore
Hannibal arriva in Ticino
Le temperature raggiungeranno i 30 gradi nel weekend. I consigli del DSS
LUGANO
18 ore
Sesso con un 14enne: «Mi scuso. Ho capito che i bambini non si toccano»
Condannato a due anni e quattro mesi di carcere, di cui 20 mesi sospesi, un 55enne residente nel Luganese.
CANTONE
21 ore
Da predatore a preda
Il Governo ha dato il via libera all'abbattimento del predatore che lo scorso 26 aprile uccise 19 pecore a Cerentino.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile