Immobili
Veicoli
Il contrabbandiere si serviva della moglie per perlustrare la dogana
AFD
CANTONE
18.01.22 - 12:010
Aggiornamento : 14:19

Il contrabbandiere si serviva della moglie per perlustrare la dogana

Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.

I giudici si sono dovuti occupare del caso dopo il ricorso (respinto) presentato da un rivenditore, a suo tempo condannato per importazione illegale di prodotti.

SAN GALLO - Una decisione del Tribunale amministrativo federale (TAF) getta luce sull'operato di un trafficante di prodotti alimentari provenienti dall'Italia. «L'uomo usava la moglie per perlustrare la situazione in dogana», si legge sulla sentenza pubblicata oggi.

Dal verdetto, che riguarda un caso di tasse dovute da un cliente della coppia, si apprende che si tratta del contrabbandiere scoperto a fine gennaio 2017 in una dogana del Mendrisiotto. Durante un controllo a un veicolo, le guardie di confine hanno scoperto oltre 500 chili di formaggi e salumi.

L'uomo era accompagnato dalla moglie, che lo aveva preceduto attraversando la frontiera a piedi, in modo da confermare l'assenza di doganieri. Ben organizzata, la coppia disponeva di un secondo veicolo nella zona e di un locale dove stoccare la merce.

Traffico su ampia scala - L'inchiesta ha stabilito che l'uomo ha importato in modo fraudolento oltre 30'000 chili di formaggi e salumi ricorrendo sempre allo stesso stratagemma. In questo modo, ha eluso il pagamento di oltre 280'000 franchi fra diritti doganali e IVA.

La merce era destinata a clienti diretti della coppia o a rappresentanti in tutta la Svizzera. Le prelibatezze della Penisola venivano consegnate in un'area di servizio autostradale o presso un deposito.

Ricorso respinto - Condannato a pagare 900 franchi di tasse doganali, IVA e altro, uno dei rivenditori ha contestato la decisione presso il TAF. In particolare, sosteneva che la sua azienda non poteva essere accusata per un'importazione illegale di prodotti comandati.

I giudici di San Gallo hanno però respinto il suo ricorso. L'azienda in questione ha infatti approfittato economicamente della situazione. In totale, ha ricevuto 62 chili di prosciutto, roast beef e bresaola. La sentenza nei suoi confronti è quindi corretta e ciò vale anche in caso di buona fede.

AFD
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
32 min
Due intossicati e un ferito nell'incendio in via San Jorio
È questo il bilancio del rogo divampato stamattina poco prima delle 7.30 a Locarno.
CANTONE
3 ore
Gli animalisti saranno più veloci del fucile?
Il WWF valuterà un ricorso «dopo aver visto le motivazioni del governo». E invoca un cambio di strategia in futuro
CHIASSO
3 ore
Chiasso vuole "vendersi" meglio
Eventi, economia, demografia, ma anche turismo. Dopo anni difficili Chiasso vuole rilanciarsi.
FOTO
RANCATE
15 ore
Medacta si espande (e assume 300 persone)
L'azienda ha aperto una nuova sede a Rancate e ha in programma investimenti per diversi milioni
LUGANO
16 ore
Hannibal arriva in Ticino
Le temperature raggiungeranno i 30 gradi nel weekend. I consigli del DSS
LUGANO
17 ore
Sesso con un 14enne: «Mi scuso. Ho capito che i bambini non si toccano»
Condannato a due anni e quattro mesi di carcere, di cui 20 mesi sospesi, un 55enne residente nel Luganese.
CANTONE
20 ore
Da predatore a preda
Il Governo ha dato il via libera all'abbattimento del predatore che lo scorso 26 aprile uccise 19 pecore a Cerentino.
LUGANO
22 ore
«Voleva uccidere»
La 29enne dovrà rispondere di tentato assassinio e di violazione alla legge che vieta i gruppi Al-Qaïda e Stato islamico
CANTONE
23 ore
Da Bellinzona a Losanna senza mai cambiare treno
Le FFS hanno presentato il progetto d'orario 2023. Diverse le novità, anche per i viaggiatori ticinesi.
CANTONE
1 gior
«Pandemia, la vittima è stata la ragione»
Il reporter Gianluca Grossi crea scompiglio in libreria con la pubblicazione di "La libertà è una parola". Ecco perché.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile