Immobili
Veicoli
«Le perdite sono enormi, siamo confrontati con veri drammi umani»
Ti-Press (archivio)
CANTONE
11.01.22 - 18:390
Aggiornamento : 20:39

«Le perdite sono enormi, siamo confrontati con veri drammi umani»

Crisi senza fine per gli esercenti: Massimo Suter, presidente di GastroTicino, ospite di Piazza Ticino. Il video.

«I ristoranti non sono tutti uguali. Non sono tutti sul lungolago di Ascona. Sono gli esercizi di periferia, o in località discoste, a essere nei pasticci».

LUGANO - Negli scorsi giorni Gastrosuisse ha lanciato l'allarme. Il 2G, con l'esclusione dei non vaccinati, sta mettendo seriamente nei guai ristoranti e bar. Il 70% degli esercenti è in gravi difficoltà economiche. «Tanta gente sta lavorando in rosso – conferma Massimo Suter, presidente di GastroTicino, ospite di Piazza Ticino –. Le perdite arrivano fino al 40% della cifra d'affari rispetto ai periodi pre pandemici». 

C'è chi sostiene che in primavera e in estate avete sempre recuperato. Non è così?
«I ristoranti non sono tutti uguali. Non sono tutti sul lungolago di Ascona. Sono gli esercizi di periferia, o in località discoste, a essere nei pasticci. Non si può generalizzare. E dietro a queste situazioni si nascondono veri drammi umani. Anche famigliari. Alcuni vorrebbero andare in pensione, ma non possono perché hanno investito tutti i loro risparmi in due anni di pandemia. Altri vorrebbero cambiare settore e cedere la loro attività, però si rendono conto che nel frattempo la stessa attività ha perso valore».

Perché si è arrivati a questo?
«All'inizio sembrava che i crediti Covid potessero arrivare in mezzora. Ma poi si è capito che si trattava di crediti che andavano a indebitare le aziende. Lo Stato ha sempre detto che prima dovevamo salvare le nostre attività con i risparmi. Poi eventualmente sarebbe subentrato un sostegno. Se lo Stato mi impedisce di svolgere la mia attività a pieno regime, mi deve risarcire. Non si tratta di aiuti. Bensì di risarcimenti». 

Finora, in inverno, quanto è stato perso tra cene aziendali e di famiglia saltate? 
«Difficile quantificare. Però sappiamo che ci sono ristoranti che puntano molto su simili eventi. Tanti clienti, inoltre, sono confusi. C'è chi all'entrata del ristorante non sa se vi può accedere o no. L'insicurezza è generale. E per gli imprenditori, che spesso sono piccoli, è difficilissimo anche fare programmi». 

Tra gli esercenti c'è ancora chi bara sul Certificato Covid per tentare di raccattare qualche franco in più?
«La salute viene prima dell'economia. Ovvio che le pecore nere ci sono forse. Ma chi lo fa è un poveretto». 

Qual è il suo desiderio in vista della primavera?
«Ci appelliamo alla solidarietà dei ticinesi: non ci devono vedere come persone che piangono per nulla. Non è così. E se piangiamo è solo per salvare delle attività, dei posti di lavoro e delle famiglie». 

CLICCA QUI E GUARDA LA VIDEO INTERVISTA INTEGRALE

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSTALLO (GR)
2 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
4 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
20 ore
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
21 ore
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
22 ore
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
22 ore
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
AIROLO
1 gior
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
CANTONE
1 gior
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
TAVERNE
1 gior
Un fallitore "smascherato"
A Taverne un'azienda di mascherine ha chiuso tra le polemiche in aprile. L'Ocst chiede il fallimento
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile