Immobili
Veicoli
deposit
CANTONE
06.01.22 - 18:520
Aggiornamento : 21:03

Omicron tira il freno a turismo e ristorazione

Qualche chiusura per quarantene e molte cancellazioni a causa delle nuova variante.

Un peccato, perché la stagione era partita in salita. Il direttore di Ticino Turismo: «A novembre e inizio dicembre stavamo facendo addirittura meglio del 2019, poi è arrivata la paura. È andata bene solo a Capodanno»

LUGANO - Se in hotel si presenta Omicron, la chiusura è dietro l'angolo. Ne sanno qualcosa alcune grandi strutture a St. Moritz, Pontresina, Zermatt e Verbier. Insomma, a causa del crescente numero di dipendenti isolati o in quarantena la contagiosa variante minaccia di cancellare i risultati positivi delle ultime settimane.

Nessuna chiusura tra gli hotel... - Il problema all'apparenza sembra toccare poco le strutture ticinesi: «Diversamente da quello che si sta verificando presso alcuni grandi hotel nei Grigioni, a livello ticinese per ora non ci è giunta notizia di chiusure causate dal virus. Anche perché da noi molti grandi alberghi in questo periodo non sono operativi», ci spiega Angelo Trotta, direttore di Ticino Turismo.

... ma tante cancellazioni - Nonostante la minor vocazione invernale, tuttavia, anche il Ticino soffre l'avvento di Omicron: «Non abbiamo ancora le statistiche ufficiali, ma novembre era andato bene. Sia rispetto al 2020 che al 2019. Dicembre invece è stato altalenante - precisa Trotta -. Fino alla prima metà abbiamo visto arrivare molte prenotazioni, anche dall'Italia. Con lo spauracchio di Omicron sono arrivate invece le cancellazioni. Da metà dicembre fino a inizio anno tutto si è rallentato, poi c'è stato il boom di Capodanno, con il quasi tutto esaurito. Ma è andata veramente bene solo quei pochi giorni, durante i quali tra l'altro c'è stato bel tempo».

Meteo favorevole? Non per tutti - Bel tempo che ovviamente non ha giovato a tutti: «Se il caldo ha fatto bene in città, per le nostre località sciistiche, senza neve, non credo che ci sia stato molto da festeggiare», conclude il direttore di Ticino Turismo. 

Qualche chiusura tra bar e ristoranti - Oltre all'hotellerie, ovviamente, c'è un'altra categoria che sta facendo i conti con l’ospite sgradito: «Purtroppo il Ticino non è esente dal problema causato da questa variante - conferma al telefono il presidente di GastroTicino, Massimo Suter -. Anche da noi alcuni bar e ristoranti hanno dovuto chiudere temporaneamente perché la maggior parte del personale era in isolamento o quarantena, quindi non avevano la possibilità di poter garantire il servizio. Nei Grigioni il problema è sicuramente più marcato, ma d'altra parte da loro è alta stagione. Da noi lo è un po' meno, di riflesso i casi sono, fortunatamente, minori». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Mezzo pesante in avaria nel San Gottardo, forti disagi sull'A2
La panne si è verificata poco prima delle 10 di questa mattina. Il tunnel è già stato riaperto
CANTONE
19 ore
Ecco dove saranno posizionati i radar in Ticino
I controlli della velocità saranno sparpagliati in sei degli otto distretti cantonali.
AIROLO
21 ore
Auto contro camion, San Gottardo riaperto
L'incidente, avvenuto in territorio urano attorno alle 14.15, ha provocato la chiusura della galleria per circa tre ore.
CONFINE
1 gior
Auto ticinese si schianta a Maccagno, gravissimo un 15enne
L'incidente è avvenuto ieri sulla strada statale del Lago, a non molti chilometri dalla dogana di Dirinella.
LOCARNO
1 gior
«Spero che la giustizia mi dica chi ha ucciso mio figlio»
Parla la mamma del ragazzo di 23 anni trovato morto nell'appartamento di via Muro della Rossa
CANTONE
1 gior
STEG chiude le sue filiali in Ticino
I negozi di Lugano e Giubiasco cesseranno l'attività dal prossimo 9 luglio
LOCARNO
1 gior
L'uomo ritrovato nell'appartamento di Solduno aveva un taglio sul volto
La lacerazione sarebbe stata così evidente da rendere la vittima quasi irriconoscibile.
CANTONE
1 gior
Il vaiolo delle scimmie in Ticino? «Era solo questione di tempo»
In virtù del primo contagio registrato martedì in Ticino, abbiamo scambiato due parole con il medico cantonale.
FOTO
BELLINZONA
1 gior
Auto contro auto in centro a Bellinzona
L'incidente è avvenuto intorno alle 18.
CANTONE
1 gior
Governo sull'imposta di circolazione: «Criticità nel controprogetto»
Il Consiglio di Stato si è espresso sui due testi approvati dal Parlamento
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile