Immobili
Veicoli
Imago
CANTONE
03.01.22 - 17:390

La lotta alla zanzara tigre passa dai maschi sterilizzati

Nel 2022 e nel 2023 la tecnica per il controllo dell'insetto sarà sperimentata a Melide e Morcote

MELIDE / MORCOTE - Qualora non ci fossero opposizioni o altri impedimenti, nel 2022 e nel 2023 dovrebbero tenersi nei comuni ticinesi di Melide e Morcote immissioni in natura di maschi sterilizzati di zanzare tigre (Aedes albopictus) allo scopo di studiare l'efficacia di questa tecnica nel controllo di questo insetto e la conseguente riduzione della trasmissione di malattie.

È quanto riporta il Foglio federale pubblicato oggi, in cui si riferisce di una domanda di autorizzazione inoltrata dall'Università professionale della Svizzera italiana (SUPSI) all'Ufficio federale dell'ambiente nell'ambito di una sperimentazione internazionale.

La zanzara tigre, ricorda il Foglio federale, è un organismo esotico invasivo originario del sud-est asiatico stabilitosi in Ticino circa 20 anni fa. Da qualche anno si sta diffondendo anche in altre regioni della Svizzera. Questo insetto può trasmettere agenti patogeni come i virus responsabili delle malattie zika, chikungunya e dengue. I maschi sterilizzati di zanzara da utilizzare nella sperimentazione provengono da un allevamento di individui raccolti in Ticino nel periodo 2019-2020.

Ogni settimana verrebbero immessi nell'ambiente numerosi maschi, precedentemente sterilizzati mediante irradiazione. Le femmine presenti in natura si accoppieranno soprattutto con maschi sterilizzati (che sono pari a 5-10 volte il numero di quelli non sterilizzati). Di conseguenza, le femmine non genereranno più prole in grado di sopravvivere, ciò che comporterà un declino della popolazione. I maschi non pungono, non prolificano e muoiono dopo circa due settimane.

Le immissioni - ogni anno tra maggio e ottobre - avverranno nei comuni di Morcote e Melide Il successo di questo metodo, stando a quanto riportato dal Foglio federale, è stabilito in base al confronto delle popolazioni di zanzare tigre di questi due siti con quelle dei luoghi in cui non avvengono immissioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
14 sec
In piazza per ridurre le ore lavorative
Prevista una manifestazione per sabato pomeriggio, organizzata da Sciopero per il futuro
LUGANO
3 ore
Chi se ne va da Lugano?
La Città ha presentato oggi il suo bilancio demografico
CANTONE
4 ore
Altro incidente e traffico di nuovo in tilt
Dopo lo scontro fra auto e furgoncino di stamattina, nuovo incidente sull'A2.
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
«È ora di prendere decisioni forti contro il caro benzina»
Per il Consiglio federale non è il momento di adottare provvedimenti. La reazione di Marco Chiesa
CANTONE
6 ore
I rifugiati ucraini si spostano a Bellinzona
Ad accogliere i nuovi arrivati sarà ora la struttura della Protezione civile presso la casa anziani comunale.
CONFINE
8 ore
Centovallina: «Bloccati per 8-9 giorni»
Il sindaco di Re in Valle Vigezzo sulla frana che ha colpito la statale 337
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Coi ponti festivi, altre code al San Gottardo
Per Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, sono previsti disagi al traffico sull'autostrada A2
LOCARNO
10 ore
Da una cucina, fiamme e fumo
Via San Jorio si risveglia tra le sirene dei pompieri a causa di un incendio in una palazzina.
CANTONE
10 ore
Casi in netto calo e ospedali che si svuotano
I nuovi positivi sono 66. Negli ospedali restano ricoverati 52 pazienti per Covid. Due sono in terapia intensiva
LOCARNO
11 ore
Due intossicati e un ferito nell'incendio in via San Jorio
È questo il bilancio del rogo divampato stamattina poco prima delle 7.30 a Locarno.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile