Immobili
Veicoli
Archivio Tipress (immagine illustrativa)
CANTONE
31.12.21 - 06:000
Aggiornamento : 15:49

«Non è escluso l'adattamento dell'offerta sanitaria per garantire i servizi essenziali»

Con l'esplosione dei contagi, aumentano anche le quarantene. E le assenze sul posto di lavoro. Pure negli ospedali

BELLINZONA - Con l'arrivo della variante Omicron, anche in Ticino i contagi sono esplosi (sono 1'642 quelli accertati solo nelle ultime ventiquattro ore). E con essi il numero delle quarantene. Dallo scorso giovedì nel nostro cantone la misura vale inoltre per tutti, vaccinati inclusi. Una situazione, questa, che sta generando molte assenze sui posti di lavoro. In tutti i settori, anche quello ospedaliero.

«Nel nostro reparto si contano diversi casi positivi e alcune assenze per quarantena» ci racconta per esempio un'infermiera attiva in una struttura dell'Ente ospedaliero cantonale (EOC) nel Luganese. I turni di lavoro in corsia cambiano quindi continuamente, con personale sanitario che viene chiamato a rientrare al lavoro per coprire le assenze. «Anche chi lavora a percentuale più bassa, attualmente si trova a fare più ore per garantire il servizio» ci conferma un'altra infermiera attiva invece nel Bellinzonese.

Non è escluso un adattamento dell'offerta sanitaria - Una conferma giunge anche dal Servizio comunicazione dell'EOC: «Ci sono dei contagi tra il personale ospedaliero». Ma non viene fornito un dato relativo ai reparti più colpiti nelle strutture dell'Ente. Fatto sta che al personale è al momento richiesta molta flessibilità. «L'organizzazione dei turni di lavoro è costantemente rivalutata giorno per giorno a fronte di una situazione in continua evoluzione» ci dicono ancora dal Servizio comunicazione. E per sopperire alle assenze, non è escluso «l'adattamento dell'offerta sanitaria in determinati settori». Questo per «garantire la continuità dei settori più essenziali».

Quarantena, nessuna eccezione per i sanitari - Come detto, dallo scorso giovedì in caso di contatto stretto con una persona positiva al Covid, in Ticino la quarantena scatta per tutti, anche per le persone vaccinate. In questo modo sono molte di più quelle interessate dalla misura. E per il personale sanitario non ci sono eccezioni, né sulla durata né sulle condizioni. «Esiste tuttavia la possibilità di ottenere delle deroghe specifiche alle quarantene per quelle figure professionali essenziali, a condizione che siano negative e asintomartiche» conclude l'Ente ospedaliero cantonale.

Isolamenti e quarantene preoccupano il Governo - Il Consiglio di Stato, in un comunicato diffuso mercoledì, ha espresso la propria preoccupazione per l'attuale situazine pandemica. Una preoccupazione dovuta anche per l'alto numero di isolamenti e di riflesso quarantene provocate dai nuovi contagi. Tale situazione - si leggeva nella nota - «potrebbe portare a problemi di continuità nelle attività economiche essenziali e nei servizi». La prossima settimana è prevista una nuova riunione del Governo per valutare l'evoluzione di questa nuova ondata pandemica.

Non solo negli ospedali - Nel frattempo, anche al di fuori del settore ospedaliero si contano attività che hanno dovuto adattare il servizio per fare fronte alle molte assenze generate dall'attuale situazione pandemica. È per esempio il caso delle Ferrovie autolinee regionali ticinesi (FART), che dal prossimo 3 gennaio riducono il numero delle corse.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSONE
5 ore
Il "re del karaoke" insegna calcio e inglese ai ragazzini
Sfida estiva per lo showman Jimmy Smeraldi: «Abbino pallone e apprendimento della lingua. Ci divertiremo».
CANTONE
8 ore
Turisti spaventati dai lupi? «Il problema non esiste»
I lupi, contrariamente a quanto affermato da Germano Mattei, non influenzerebbero negativamente il turismo ticinese.
CANTONE
8 ore
Il vaiolo delle scimmie «non è il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
CANTONE
11 ore
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
POSCHIAVO (GR)
11 ore
L'amo tocca i fili della corrente: pescatore muore folgorato
La tragedia è avvenuta domenica mattina nel fiume Val Pednal, a Li Curt nel Comune di Poschiavo.
CANTONE/SVIZZERA
13 ore
Fa troppo caldo, anche per lavorare?
La colonnina di mercurio sta superando nuovi record già nel mese di maggio
CANTONE
14 ore
I contadini si scagliano contro il Governo: «A quando l'abbattimento?»
A causa del lupo «anche il turismo sta subendo ripercussioni», così Germano Mattei, fondatore di Montagna Viva.
LUGANO
16 ore
Cede il letto a due profughe e ora dorme sul divano
Patrick Flachsmann, 48enne informatico di Besso, vive in un due locali e mezzo. Ora gli spazi si sono ridotti.
FOTO
LOCARNO
1 gior
Lo street food ha conquistato Locarno
Tanto caldo e tanto movimento al Festival del cibo di strada.
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Le cantine hanno svelato i loro tesori
Si è tenuto il primo dei due weekend di Cantine Aperte, quello focalizzato sul Sottoceneri.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile