Immobili
Veicoli
Deposit
CANTONE 
14.12.21 - 15:090
Aggiornamento : 16:03

OCST contro Gastro: «Eccessivo proporre il licenziamento del personale no vax»

Un parere giuridico dell'associazione degli esercenti provoca la reazione del sindacato

Secondo l'organizzazione cristiano-sociale: «È sproporzionato intimare il licenziamento a un dipendente per evitare agli altri il fastidio della mascherina»

LUGANO - La linea dura di GastroTicino contro i dipendenti della ristorazione che non si vaccinano provoca un’alzata di scudi del sindacato OCST. In un documento, inviato lo scorso 1. dicembre agli associati (vedi allegato), Gastro scriveva a proposito del personale refrattario al vaccino e di chi non è munito di Certificato Covid: «L’esercente ha tutte le ragioni per applicare la propria libertà contrattuale senza commettere nessun abuso (...). Può anche licenziarlo se il contratto è di durata indeterminata: non esiste nessuna norma che impedisca di rescindere un contratto quando un dipendente diventa un ostacolo lavorativo, aziendale o interpersonale».

Una direttiva che l’OCST oggi contesta: «Proporre il licenziamento come prima soluzione al problema delle lavoratrici e dei lavoratori non vaccinati è certamente eccessivo e sproporzionato. Il riferimento deve rimanere la linea dell’autorità federale, cioè di non imporre il vaccino». 

Il sindacato condivide pienamente l’importanza del vaccino come elemento per superare la crisi. Come pure è consapevole che «il non essere vaccinato implichi dei disagi per le colleghe e i colleghi di lavoro». Ma tutto questo,  continua, «non è determinante per prendere una decisione così drastica. È del resto evidente che è sproporzionato intimare il licenziamento ad un dipendente per evitare agli altri il fastidio della mascherina, alla quale siamo ormai abituati, e la quale è imposta quotidianamente ad una buona fetta della società, pensiamo per esempio a chi lavora nel settore sociosanitario o a chi opera o studia nelle scuole».

Da qui l’invito dell’OCST a evitare lo scontro frontale: «In un momento difficile per tutti e nel quale sono da evitare le barricate e le divisioni, ad aprire un dialogo con le dipendenti e i dipendenti e di giungere a dei compromessi, piuttosto che agire in maniera avventata».

«Nessun invito a licenziare» - GastroTicino contesta la lettura del sindacato: «Non abbiamo mai inviato una lettera o una newsletter ai soci il 1° dicembre, invitandoli a licenziare il personale non vaccinato», sottolinea in una breve replica inviata a tutti i media.

«Su sollecitazione di numerosi soci sensibili ad adottare soluzioni rispettose sotto ogni punto di vista e a evitare ogni abuso - conclude -, l’Ufficio giuridico ha pubblicato un’analisi su quali provvedimenti si possono o non si possono adottare, riferendosi all’assenza di un certificato e alle conseguenze sul normale andamento aziendale. Si descrivono quindi le fattispecie relative a quando si “può anche” o “non si può” licenziare un collaboratore».

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSTALLO (GR)
2 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
4 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
20 ore
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
21 ore
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
22 ore
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
22 ore
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
AIROLO
1 gior
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
CANTONE
1 gior
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
TAVERNE
1 gior
Un fallitore "smascherato"
A Taverne un'azienda di mascherine ha chiuso tra le polemiche in aprile. L'Ocst chiede il fallimento
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile