Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
09.12.21 - 20:560

Deluse dall'inchiesta

Il collettivo femminista "Io l'8 ogni giorno" riferisce le reazioni di alcune dipendenti della Rsi

LUGANO - L'associazione "Io l'8 ogni giorno" non ci sta a chiudere il capitolo delle molestie - smentite - alla Rsi. In un comunicato odierno il gruppo femminista accusa i vertici di Comano di avere messo in atto «un malcelato tentativo di ridimensionare una realtà tutt'altro che idilliaca». 

Le conclusioni dell'inchiesta esterna presentate oggi dall'emittente sulle segnalazioni di mobbing e abusi, scrive l'associazione, sarebbero falsate: le vittime, si legge, si sarebbero «rese conto che non sarebbero riuscite ad ottenere nulla se non ulteriori sofferenze o la perdita del posto di lavoro». 

L'associazione riferisce di avere ricevuto messaggi di delusione da alcune dipendenti o ex dipendenti, nella giornata di oggi. Donne «indignate e arrabbiate» che, scrive "Io l'8 ogni giorno", «vivono costantemente in un clima fatto di battute sessiste, di comportamenti discriminatori e inaccettabili». 

Una donna «molestata da un suo collega ancora dipendente alla Rsi» avrebbe raccontato il suo vissuto agli avvocati: «Ma non ha voluto avviare un’inchiesta perché i legali non potevano garantirle l’anonimato» scrive l'associazione. Un'altra dipendente, che non ha sporto denuncia, avrebbe «subito battute, allusioni» come «tante altre persone» e si definisce «scioccata». 

Un'altra donna sarebbe risultata «vittima di molestia sessuale verbale da parte di un superiore» durante un'inchiesta interna, e dice di provare «sconcerto» per le conclusioni dell'audit esterno. Il collettivo esprime «la massima sorellanza a tutte le donne che hanno avuto coraggio di denunciare e a quelle che per paura sono state zitte ma continuano a subire un clima fatto di prevaricazione, sessismo e sopraffazione» conclude la nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
49 min
Ecco chi sono i nuovi laureati dell'USI
La Facoltà di comunicazione, cultura e società ha celebrato i neolaureati durante la cerimonia ufficiale di questa sera.
LUGANO
3 ore
Pandemia e autogestione, spina nel fianco per la polizia
Secondo le statistiche 2021, Lugano resta comunque il centro urbano più sicuro della Svizzera
FOTO
MELIDE
6 ore
Carpa gigante pescata nel Ceresio
Il pesce è stato catturato ieri dal 23enne Roberto Pacia nell'area del ponte-diga di Melide.
CANTONE
10 ore
Altri 173 contagi e un decesso nel fine settimana
Gli ospedali ticinesi accolgono attualmente 68 pazienti.
LUGANO
10 ore
Dopo l'accoltellamento, l'arresto
È finito in manette un cittadino svizzero di 32 anni residente nella regione
LUGANO
14 ore
«A Lugano non c'è mai niente da fare!»
Hai tra i 14 e i 25 anni e abiti in riva al Ceresio? Allora partecipa al sondaggio promosso per “rianimare” la città
CANTONE
14 ore
In Ticino "per sbaglio", sono in un limbo
Il caso di un nucleo famigliare ucraino ospitato a Lamone-Cadempino. E l'appello del padrone di casa Giuseppe Akbas.
FOTO
LUGANO
1 gior
Grande giornata di festa per Raiffeisen Walking Lugano
Tra i vari percorsi non è mancato l'appuntamento tradizionale con il City Trail fino al Monte Bré
FOTO
PORLEZZA
1 gior
Un capriolo nel Ceresio
Brutta avventura finita bene, oggi pomeriggio, nelle acque a largo di Porlezza
LUGANO
1 gior
Festeggiamenti in piazza e notte libera
Il Municipio accoglierà una delegazione dell’FC Lugano di ritorno dalla trionfale trasferta bernese.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile