Immobili
Veicoli
Diventare nipoti per esaudire i sogni dei nonni
Tio.ch/20 Minuti - D. Giordano
+1
MORBIO INFERIORE
07.12.21 - 06:000

Diventare nipoti per esaudire i sogni dei nonni

La Casa San Rocco di Morbio Inferiore è una delle prime strutture che ha aderito al progetto "Nipoti si diventa".

L'obiettivo dell'iniziativa è duplice: cercare di realizzare i desideri degli anziani e avvicinare le generazioni.

MORBIO INFERIORE - C'è Rina che vorrebbe rivedere Brissago e i luoghi della sua infanzia. Poi c'è Anna che desidera semplicemente ricevere un maglione. E infine c'è Cal che sogna di assistere di nuovo a un concerto del coro degli Alpini. Sono solo tre dei desideri espressi dagli ospiti della Casa San Rocco di Morbio Inferiore, una delle prime strutture per la terza età in Ticino che ha deciso di aderire a "Nipoti si diventa".

L'idea è tanto semplice quanto lodevole: raccogliere i desideri di alcuni anziani e fare di tutto per esaudirli. O meglio, cercare di farli esaudire da alcuni nipoti che nipoti, in realtà, non sono. «Il progetto è nato in Repubblica Ceca, da dove provengo. E con le mie amiche ci siamo dette: perché non realizzare una cosa del genere anche in Ticino?», spiega l'ideatrice Katerina Neumann. «La speranza è che riscuota lo stesso successo anche da noi».

Ma come avvicinare le generazioni, specie in un periodo difficile come quello dettato dalla pandemia? Su un'apposita piattaforma online vengono caricati i desideri, i sogni, o più semplicemente i bisogni, degli anziani. In seguito chiunque, in totale libertà, può sfogliarli e farsi avanti per esaudirne uno (o più di uno), divenendo una sorta di nipote acquisito. «L’augurio che ci facciamo è che questo progetto possa riempire di gioia i cuori di tutti coloro che ne prenderanno parte, che siano gli anziani o i giovani», aggiunge Katarina Neumann. L'occasione, infatti, è di quelle rare: scambiare esperienze e condividere sorrisi e attenzioni.

«Finora già una trentina di residenti della Casa San Rocco si è fatta avanti con delle richieste - spiega l'animatrice Patrizia Nalbach - ma sicuramente se ne aggiungeranno altri». "Nipoti si diventa" non sarà infatti un'iniziativa estemporanea, dettata dalle imminenti Festività natalizie, ma l'obiettivo è quello di proseguire durante tutto l'anno. A partire da domani (8 dicembre) si potrà iniziare a diventare nipoti. Esaudendo piccoli (o grandi) sogni. 

Tio.ch/20 Minuti - D. Giordano
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 1 mese fa su tio
Farsi vedere belli ma nascondere altre verità. Vergogna!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CHIASSO
1 ora
«Insultata e minacciata solo per aver svolto il mio lavoro»
Finita più volte al centro di un polverone mediatico, la dottoressa Mariangela De Cesare ha voluto “vuotare il sacco”.
FOCUS
2 ore
I detenuti che non vogliono uscire
Il reinserimento sociale è un problema, per chi è dietro le sbarre. Tanto che molti preferiscono rimanerci
LUGANO
3 ore
«Non era il pianto di mia figlia»
Una 90enne luganese vittima dei "falsi poliziotti". Racconta come ha morso la foglia
CANTONE
16 ore
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
21 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
21 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
22 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
1 gior
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
1 gior
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
1 gior
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile