Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
30.11.21 - 21:430

La Rsi replica alle critiche: «Informazione sempre al centro»

Forma cambiata, ma «mantenendo qualità e quantità».

LUGANO - Nuovo palinsesto. Ma anche nuove critiche per la Rsi. A tre settimane dalle modifiche apportate, l'Associazione per la difesa del servizio pubblico ha parlato oggi di un «chiaro indebolimento» dell'offerta informativa e ha chiesto «urgentemente un passo indietro». Ma la Rsi non ci sta. 

«La presenza dell’informazione su Rete Uno ha cambiato forma», replica attraverso un comunicato l'emittente di servizio pubblico, «ma mantenendo la sua qualità e quantità». Sono inoltre ancora garantiti, viene specificato nella nota, 235 minuti quotidiani dedicati all'informazione, come nel palinsesto precedente.

«Abbiamo ricalibrato l’offerta del mattino senza modificare la durata globale dei nostri appuntamenti e puntando soprattutto sulle 7.00 e le 9.00. Alla sera abbiamo fatto confluire due testate (Cronache della Svizzera italiana e Radiogiornale delle 18.30) di 20 minuti in un’unica testata di 40-45 minuti che è SEIDISERA” afferma Veronica Alippi, responsabile Attualità Radio RSI. L'idea è quella di adottare un approccio più attuale: «Oggi spesso le notizie hanno ricadute che travalicano le tradizionali frontiere tra cronaca internazionale, nazionale e regionale. Gli ultimi due anni, con lo scoppio della pandemia e la crescente crisi climatica, hanno mostrato che ormai le barriere nell’informazione devono essere abbattute».

Il nuovo palinsesto, ribadisce la Rsi, «risponde perfettamente ai dettami della Concessione che la Confederazione ha attribuito alla SSR e che richiede espressamente di offrire al pubblico informazione, cultura, sport e intrattenimento e, attraverso i programmi, di rivolgersi a tutte le fasce di pubblico del servizio radiotelevisivo». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
AIROLO
6 ore
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
7 ore
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
9 ore
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
9 ore
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
11 ore
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
14 ore
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
15 ore
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
LOCARNO
15 ore
Kursaal firma con un nuovo gestore. «Ma noi siamo ancora interessati»
Il Gruppo ACE, che attualmente gestisce la casa da gioco, non nasconde il proprio stupore: «Non sapevamo nulla»
CANTONE
17 ore
In lieve aumento i ricoveri (+5) e tre nuove vittime
I nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 1421.
CANTONE
21 ore
«Io prete che ho detto di no a quella donna»
Don Pierangelo Regazzi, ex arciprete di Bellinzona, vuota il sacco: «Il celibato obbligatorio non ha più senso».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile