deposit
CANTONE
25.11.21 - 06:000
Aggiornamento : 10:04

Non abbastanza disabile: «Solo porte in faccia»

Chi ha un handicap rischia facilmente di scivolare sotto la soglia della povertà. La storia di una 49enne del Locarnese

«Esclusa dagli aiuti perché i paletti sono troppo stretti». Sono 1500 ogni anno le richieste di rendita a cui il Cantone risponde "picche". E oltre una certa età è difficile accedere alla riqualifica professionale

LOCARNO - Quattro anni fa Moira aveva un lavoro, una casa, un'auto e due piedi. Oggi è senza impiego, ha venduto la casa e un piede «è come non ci fosse». Forse sarebbe meglio, dice. Da dopo l'incidente non è "abbastanza disabile" per ricevere una rendita né "abbastanza abile" per lavorare.

Una massa di esclusi - Sono 3400 all'anno le persone che fanno domanda all'ufficio Ai per una rendita d'invalidità in Ticino. Sotto il 40 per cento non viene concessa una rendita: i disabili "mancati" sono oltre 1500 all'anno, e non tutti possono beneficiare di un programma di aiuto al reinserimento. La riqualifica professionale è finanziata solo a certe condizioni, e l'età del richiedente può incidere: «Occorre considerare il costo e la durata necessaria del percorso, rispetto al periodo residuo di lavoro per giungere al pensionamento» spiega la capo ufficio Ai Monica Maestri Crivelli.

Senza lavoro - Moira a 49 anni non è rientrata nella soglia. Nel 2017 cadendo dalle scale di casa ha riportato una frattura multipla al piede: ha recuperato una parziale mobilità e le è stata riconosciuta un'invalidità del 15 per cento, nel frattempo la ditta per cui lavorava - un laboratorio farmaceutico del Locarnese - l'ha licenziata. «Non ho ricevuto nemmeno l'aiuto per l'acquisto delle scarpe ortopediche, che costano 3600 franchi e vanno cambiate periodicamente» racconta. 

Rischio povertà - «Per chi si trova in queste situazioni è facile scivolare in fretta sotto la soglia di povertà» racconta Marzio Proietti di Inclusione andicap Ticino. «Una fetta di persone rimane tagliata fuori dagli aiuti finanziari perché non soddisfa i requisiti, che sono molto stretti».

L'ultima spiaggia - La 49enne ora vive attingendo ai propri risparmi. Ha deciso di mettere in vendita anche l'auto. Per ora non rientra nei requisiti per ricevere l'assistenza sociale, e - dice - preferirebbe evitare di chiederla. «Ho sempre lavorato e potrei svolgere un impiego d'ufficio, ma senza competenze e con difficoltà motorie evidenti finora ho ricevuto solo porte in faccia». Il mese scorso per la disperazione è giunta a chiedere a un chirurgo di amputarle il piede. «Almeno per le istituzioni il problema sarebbe più evidente» dice. Il medico naturalmente si è rifiutato. Non le è rimasto che rivolgersi ai giornali. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
1 ora
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
CANTONE
10 ore
La Rsi replica alle critiche: «Informazione sempre al centro»
Forma cambiata, ma «mantenendo qualità e quantità».
CANTONE
15 ore
«Come pensare che un carcere minorile possa essere educativo?»
I contrari al progetto di un centro educativo chiuso escono allo scoperto
CANTONE
15 ore
Cassis presidente, festa annullata
La cerimonia a Bellinzona verrà rimandata «causa Covid»
LUGANO
16 ore
Salta anche il carnevale di Tesserete
Cancellata preventivamente la manifestazione. Il Comune di Capriasca: «Gesto di responsabilità sociale»
CANTONE
19 ore
Dose di richiamo, ultima chiamata per gli over 65
In vista dell'apertura alle altre fasce d'età, le autorità cantonali sollecitano i pensionati ad annunciarsi.
CANTONE
21 ore
Altri 167 nuovi contagi e sette classi in quarantena
Negli ospedali del nostro cantone si contano attualmente settanta pazienti Covid
CHIASSO
21 ore
Cinquanta milioni per cinquanta impieghi?
L'Mps punta il dito contro la Scuola di Moda di Chiasso. Costi troppo elevati rispetto all'impatto sul territorio
CANTONE
1 gior
«Il medico di famiglia vi farà risparmiare»
Dietro le quinte del progetto mediX ticino, coordinato dall'infettivologo Christian Garzoni.
LUGANO
1 gior
S'invola per gli Emirati, lasciando un cavallino nero in Ticino
Sul sito delle aste dell'Ufficio di esecuzione è sbucata una Ferrari 458 nera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile