Archivio Depositphotos
LUGANO
10.11.21 - 18:300

Ecco la blockchain luganese

Un progetto con cui la Città intende porsi come polo di riferimento della tecnologia

LUGANO - Si chiama 3Achain, ed è la blockchain creata dalla Città di Lugano a favore delle aziende, del mondo accademico, della ricerca e degli enti pubblici interessati. Con questa iniziativa - si legge in una nota - «la Città rafforza la propria vocazione di crypto-friendly city».

Ma di cosa si tratta? Una blockchain è un insieme di tecnologie capaci di registrare transazioni in una catena di blocchi che ne tengono memoria e prova (siano esse acquisti, contratti, accordi...). Uno degli aspetti cruciali di questa tecnologia è la verifica di ogni transazione fatta da una rete decentralizzata, ciò che rende immutabile, quindi stabile e sicuro, questo tipo di scambio digitale.

Con questo progetto, la Città di Lugano vuole, da un lato, dare un contributo fattuale alla comprensione di questa tecnologia (favorendo il dibattito pubblico e creando occasioni di incontro e divulgazione nella forma di eventi, workshop e conferenze) e, dall'altro, renderla concreta, tangibile e accessibile. D'altronde, Lugano ha già maturato un'esperienza nel settore con l'app MyLugano e il ristorno sugli acquisti (cash-back) in oltre 120 esercizi cittadini, attraverso i payment token LVGA points, una vera e propria valuta complementare digitale basata su blockchain, a cui si aggiunge ora anche 3Achain.

Le applicazioni più comuni di questa tecnologia hanno un limite nel dispendio energetico. Lugano ha voluto superare tale limite con una soluzione tecnica sostenibile in termini energetici, azzerando inoltre le commissioni di spesa a carico di cittadini e commercianti. La soluzione identificata è la creazione di una rete istituzionale garante delle transazioni che permetta l’evoluzione da un “algoritmo di validazione” a un “algoritmo di autorità”. L’autorevolezza dei partner garantisce infatti alla blockchain di operare senza la necessità di effettuare onerosi controlli informatici che costituiscono, generalmente, la principale causa di un accresciuto consumo energetico.

3Achain vuole essere alla portata di tutti; cittadini e aziende. L’accessibilità è uno dei pilastri che contraddistinguono la blockchain luganese. Il progetto consente a chiunque voglia avvicinarsi a questo strumento innovativo la possibilità di farlo con il minor sforzo possibile. Gli utenti hanno a disposizione piani tariffari vantaggiosi, che incentivano la sperimentazione e l’avvio di nuove idee imprenditoriali. I partner, gestendo direttamente la piattaforma, svilupperanno una conoscenza unica e metteranno al servizio di tutti le loro idee ed esperienze nel settore. Questa infrastruttura si basa, infatti, su tecnologie open-source. I vantaggi dell'innovazione saranno dunque sempre condivisi.

Più info su www.3achain.org

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
2 ore
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
14 ore
«Tanta rabbia, da sola non ce l'avrei fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
19 ore
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
21 ore
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
1 gior
Fiamme dalla canna fumaria, intervengono i pompieri
L'incendio, divampato questa mattina a Cugnasco, si è propagato anche al tetto.
RIVA SAN VITALE
1 gior
A processo per tentato omicidio
Rinviata a giudizio la 43enne che sei mesi fa accoltellò al collo il compagno.
BOSCO GURIN
1 gior
«Rabbia per l'ingiustizia subita...» da Frapolli
Fumata nera dopo gli incontri: niente sconti a maestri e bambini da parte del gestore degli impianti
CANTONE
1 gior
«Aumento delle indennità al Gran Consiglio? No, grazie»
Presentata un'iniziativa parlamentare che chiede lo stralcio dell'automatismo degli aumenti
CANTONE
1 gior
Radar, ecco dove
Come ogni venerdì la Polizia comunica le località in cui potrebbero esserci controlli della velocità.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile