Tipress
LUGANO
21.10.21 - 15:100
Aggiornamento : 15:56

Comune di Lugano: le dipendenti donne guadagnano meno

Le donne ricevono uno stipendio dell'1,5% inferiore a quello degli uomini, tenuto conto di posizione e formazione.

LUGANO - Anche nel settore pubblico c'è disparità salariale. E i risultati dell'analisi sulla parità salariale nell'Amministrazione comunale di Lugano lo dimostrano. Considerando oltre al salario medio anche le caratteristiche individuali e quelle relative all’impiego, risulta che le donne guadagnano l'1,5% in meno degli uomini, comunica la Città stessa nel comunicato odierno. Questa differenza, viene specificato, «genera un leggero impatto di genere, che non supera in ogni caso la soglia di tolleranza del 5% fissata dalla legge». 

Se si guarda invece ai salari medi di uomini e donne, indipendentemente da tipo di impiego, anni di servizio e livello di formazione, si riscontra che il salario maschile medio è superiore del 7,9% rispetto a quello femminile. A livello svizzero, secondo i dati analizzati dall’Ufficio federale per l’uguaglianza tra donna e uomo, le donne nel settore pubblico guadagnano in media il 18,1% in meno degli uomini.

Per effettuare l’analisi, prevista secondo la Legge federale per tutti i datori di lavoro che impiegano a inizio anno 100 o più lavoratori, sono stati presi in considerazione i dati personali, quelli relativi al grado di occupazione/salario e quelli relativi alla funzione (livello di competenza operativa e posizione professionale) delle collaboratrici e dei collaboratori della Città di Lugano. L'analisi deve essere ripetuta ogni quattro anni e verificata da un organo indipendente.

Per favorire un’evoluzione del tema la Città scrive di volersi impegnare a proporre nuove misure, che si aggiungerebbero a quelle già esistenti, atte a promuovere la parità di genere.

«La Città ha aderito nel 2016 alla Carta per la parità salariale nel settore pubblico, persuasa che sia responsabilità dell’ente pubblico dare il buon esempio e contrastare ogni forma di discriminazione», si legge infine nella nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MELIDE
13 ore
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
15 ore
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
19 ore
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
1 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
1 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
1 gior
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
1 gior
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
1 gior
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
1 gior
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile