Immobili
Veicoli
AFD
CANTONE / ITALIA
08.10.21 - 14:100

La criminalità non ha confini: prosegue la formazione delle pattuglie miste tra Svizzera e Italia

Si è concluso con successo il secondo ciclo di formazione per gli agenti dell’AFD e della Polizia di Frontiera italiana.

L'impiego di pattuglie miste si inserisce nell’ambito della cooperazione per la lotta alla migrazione illegale nell’area transfrontaliera.

CHIASSO - Prosegue la collaborazione tra Svizzera e Italia nell’ambito della cooperazione per la lotta alla migrazione illegale nell’area transfrontaliera. L’Amministrazione federale delle dogane (AFD) e i settori della Polizia di Frontiera di Como e Luino comunicano infatti che è stato portato a termine con successo il secondo ciclo di formazione congiunta per gli agenti delle pattuglie miste italo-svizzere.

La formazione - viene precisato in una nota congiunta - si è tenuta tra il 4 e il 5 ottobre e aveva in agenda una parte teorica presso la sala multimediale del valico di Ponte Chiasso e una pratica presso la caserma militare del Monte Ceneri in cui sono state approfondite diverse situazioni operative attraverso delle simulazioni.

Questa due giorni è stata pure l’occasione per trarre un primo bilancio «positivo» delle attività svolte dal marzo di due anni fa, quando questo progetto ha preso il via. Al termine della formazione è stato consegnato un attestato di partecipazione che abilita gli agenti a effettuare questa particolare tipologia di servizio, prevista dagli accordi italo-svizzeri sulla cooperazione di polizia e dogana entrati in vigore il primo novembre del 2016.

Sicurezza globale al confine - Fa parte del mandato dell’Amministrazione federale delle dogane (AFD) controllare merci, persone e mezzi di trasporto, in base all’analisi della situazione e dei rischi. Attualmente l’AFD si trova in una fase di trasformazione verso quello che diverrà il futuro Ufficio federale delle dogane e della sicurezza dei confini (UDSC). Questa trasformazione ha portato alla creazione di un nuovo profilo professionale. In futuro, l’AFD sarà ancora più in grado di garantire la sicurezza globale alla frontiera per la popolazione, l'economia e lo Stato.

 

AFD
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
dan007 7 mesi fa su tio
Non fateci ridere in Italia ci sono milioni di emigranti senza documenti droga prostituzione traffico vari un vero caos sporcizia malavita lavoro in nero e veramente un paese alla deriva come può aiutare alla frontiera quelli che desidera l’Italia e che se ne vadano via per sempre il miglior paese la Francia
mastermi 7 mesi fa su tio
@dan007 dovrebberro fare di piu' per i ladri in giacca e cravatta...leggi il recente articolo odierno su Fidinam.....pero' quella non la consideri delinquenza giusto ? .))
Tato50 7 mesi fa su tio
@mastermi O quei 1500 fregati da 11 italiani alcuni dei quali residenti nel nostro Paese ?
mastermi 7 mesi fa su tio
@Tato50 guarda che se rileggi l'articolo che menzioni vi e' scritto : " Gli undici indagati sono sospettati di aver truffato almeno 1.500 investitori, tra cui professionisti e imprenditori, residenti in Italia, promettendo loro di investire i loro risparmi in fondi immobiliari alle Isole Bermuda e nel Lichtenstein." Sono poi rintrati in Italia mediante banche Svizzere...... leggi bene prima di dire cose non vere .)
mastermi 7 mesi fa su tio
@Tato50 si rileggendo di questi 11 alcuni ( non specificano quanti ) sono residenti in svizzera, altri Lombardia, Roma etc. il tasso di interesse su investimento immobiliare al 4% non si puo' dire esorbitante quando qui da noi il reddito medio su un investimento immobiliare va' dal 6 al 7%. Per cui in buona fede era facile fare "abboccare" un risparmiatore.
Tato50 7 mesi fa su tio
@mastermi Forse investire nell’immobiliare può rendere di più, ma un 2% in meno senza "gabole" con gli inquilini rende il tutto più semplice ;-)
seo56 7 mesi fa su tio
Denaro del contribuente sprecato
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 min
«Il vero Streetfood festival siamo noi. E siamo tornati»
Dopo due anni di stop, questo weekend il giro del mondo culinario ritorna in Ticino.
BELLINZONA
9 ore
In piazza per una riduzione delle ore lavorative
Prevista una manifestazione per sabato pomeriggio, organizzata da Sciopero per il clima
LUGANO
13 ore
Chi se ne va da Lugano?
La Città ha presentato oggi il suo bilancio demografico
CANTONE
14 ore
Altro incidente e traffico di nuovo in tilt
Dopo lo scontro fra auto e furgoncino di stamattina, nuovo incidente sull'A2.
CANTONE / SVIZZERA
16 ore
«È ora di prendere decisioni forti contro il caro benzina»
Per il Consiglio federale non è il momento di adottare provvedimenti. La reazione di Marco Chiesa
CANTONE
16 ore
I rifugiati ucraini si spostano a Bellinzona
Ad accogliere i nuovi arrivati sarà ora la struttura della Protezione civile presso la casa anziani comunale.
CONFINE
18 ore
Centovallina: «Bloccati per 8-9 giorni»
Il sindaco di Re in Valle Vigezzo sulla frana che ha colpito la statale 337
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Coi ponti festivi, altre code al San Gottardo
Per Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, sono previsti disagi al traffico sull'autostrada A2
LOCARNO
19 ore
Da una cucina, fiamme e fumo
Via San Jorio si risveglia tra le sirene dei pompieri a causa di un incendio in una palazzina.
CANTONE
20 ore
Casi in netto calo e ospedali che si svuotano
I nuovi positivi sono 66. Negli ospedali restano ricoverati 52 pazienti per Covid. Due sono in terapia intensiva
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile