Immobili
Veicoli
UPI / Google
CANTONE
06.10.21 - 19:320
Aggiornamento : 21:38

Mascherine pericolose: «L'Upi non ci ha nemmeno avvisato»

L'Ufficio prevenzione infortuni ha messo in guardia da dispositivi FFP2 potenzialmente dannosi per la salute.

Uno dei rivenditori è scioccato: «Menzionano il nostro negozio, ma noi non ne sapevamo nulla. Tra l'altro si tratta di un prodotto venduto per un anno e mezzo, distribuito in Svizzera e certificato»

GRANCIA - Non tutte le mascherine riescono... "col buco". Ma forse qualcuna c'è (col buco), visto che l'Ufficio prevenzione infortuni (Upi), nella giornata di ieri, ha allarmato circa la messa in commercio di dispositivi di protezione - tra l'altro certificati N95 (quindi le FFP2) - che di protettivo hanno poco. Nel comunicato, le mascherine vengono descritte come potenzialmente in grado di apportare «danni irreversibili per la salute». Insomma, non un bel biglietto da visita per un prodotto che da quasi due anni è diventato tra i più venduti proprio perché in grado di impedire il contagio da coronavirus.

In fondo al comunicato i nomi dei negozi che le hanno messe in commercio. Tra questi il Foletti Computer SuperStore, la cui sede è presso il Parco Commerciale di Grancia. Gli stessi venditori, secondo l'Upi, dovrebbero ritirare le mascherine acquistate e sostituirle.

Peccato che non siano stati avvisati. O, almeno, non lo è stato il Foletti Store. «Non ci hanno neanche informato - ci segnala il commerciante, tra l'altro preoccupato -. E se si tratta di salute, accidenti, fateci almeno contattare quei clienti a cui abbiamo venduto le mascherine».

Dal negozio ci spiegano che il prodotto non è più disponibile da maggio. «Ma le avevamo dall'aprile del 2020 in scatole da 70». Queste mascherine, tra l'altro, non sono nemmeno d'importazione. «Erano tra le prime FFP2 che arrivavano da distributori svizzeri. Alla vista erano perfette, certificate e a norma». Insomma, con tanto di logo CE, tutto verrebbe da pensare tranne che non fossero prodotte con criterio.

Ciò che più sorprende, però, è che in una situazione simile sia mancata la comunicazione. «Mi domando a questo punto se siano stati informati almeno gli altri venditori - conclude il negoziante -. Noi, alla fine, non ne abbiamo messe in commercio grandissime quantità, ma hanno circolato per un anno e mezzo».

Nel frattempo, da Foletti Store hanno provato a contattare l'UPI. Per il momento, senza alcuna risposta. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
egi47 3 mesi fa su tio
In galera chi dovrebbe controllare questi abusi. In che paese viviamo?
Talos63 3 mesi fa su tio
Il vaccino potrebbe essere una buona alternativa e si toglierebbero le limitazioni… Danimarca insegna !
mavic 3 mesi fa su tio
Non preoccupatevi, ne vedremo ancora delle belle. Ma nel frattempo mi raccomando continuate a seguire le direttive !😉
Dex 3 mesi fa su tio
Ci stanno dicendo che ci hanno fatto ammalare per un anno e mezzo. Problemi di salute irreversibili. Ma non era il 👑 il problema della nostra società?
Talos63 3 mesi fa su tio
Vaccinatevi e fate vaccinare i no vax e vedrete che presto non ci saranno limitazioni… vedi Danimarca
Dex 3 mesi fa su tio
@Talos63 Ma la mascherina bisogna metterla anche se sei vaccinato, in molti luoghi. Quindi ci hanno avvelenato per quasi 2 anni. Lei capisce la frase "problemi di salute irreversibili"?
Princi 3 mesi fa su tio
eh ne dovranno lanciare sul mercato una nuova che farà ridurre il CO2 ? povera Svizzera come ti hanno ridotta
ceresade36@gmail.com 3 mesi fa su tio
Gia ora che tolgano questo Alle persone che fano certi lavori Quasi a tutti manca l'aria il respiro no ciela faciamo più togliete questo schifo 😰😭
Fkevin 3 mesi fa su tio
Viva le mascherine. Ma si può ancora credere alle mascherine? Non devi fare l'elenco, anzi si: con i famigliari, amici, sport, lido, raduno gente davanti al castello di Locarno, lavoro, ... . Chi ha la mascherina? Svegliaaaaa....meglio buttare fuori l'aria che respirarla di nuovo da uno schifo che non siamo neanche in grado di maneggiarla. Addios e respect for tutti con il mio italiano scorreggiuto
joe69 3 mesi fa su tio
@Fkevin Peccato che le iscrizioni al pre asilo siano chiuse, dovrai aspettare l'anno prossimo per elevare il tuo precario livello culturale. Quando dici: respect for tutti... è propio quello che non hai mai avuto... per nessuno,. Nei tuoi commenti c'è solo tanta aggressività e rabbia repressa, altro che rispetto per gli altri .
Fkevin 3 mesi fa su tio
@joe69 Elencami le frasi con la rabbia che esprimo. Sarei proprio curioso e voglio migliorare. Vuoi leggere le tue dopo che rispondi i commenti dei altri? Sembra che la rabbia repressa ce l'abbia tu. L' unica parola che ti dà fastidio è il svegliaaaaa.... Perché penso che da due anni che dormi. Saluti e respect for all
Dex 3 mesi fa su tio
@joe69 Si, dopo questa notizia sono arrabbiato e aggressivo. Se ti dicono che per 2 anni ti hanno venduto una mascherina che causa danni di salute irreversibili e tu non ti arrabbi...hai qualche problema cerebrale.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile