ated
Il parco di Swiss Virtual Expo, in una visione d'insieme.
+4
CANTONE
22.09.21 - 12:460
Aggiornamento : 14:35

Swiss Virtual Expo, dal Ticino uno spazio unico al mondo

Ated-ICT Ticino e il partner ADVEPA hanno lanciato un progetto all'avanguardia per le aziende ticinesi

Una vetrina che potrà fare «da biglietto da visita per il Ticino a livello mondiale» ha detto l'ideatrice, Cristina Giotto. E c'è anche il Tio Park.

LUGANO - Un enorme spazio espositivo con padiglioni, stand, presentazioni ed eventi, per valorizzare nel mondo le eccellenze ticinesi, elvetiche e anche internazionali. Dove? Online, in formato virtuale.

È stato oggi presentato lo Swiss Virtual Expo, iniziativa innovativa promossa da ated-ICT Ticino con il partner tecnologico ADVEPA, che sarà lanciato nella sua versione definitiva il 15 ottobre e resterà aperto per 12 mesi, un anno intero.

Un ambiente d’incontro totalmente nuovo nel quale informarsi e formarsi, conoscere persone, intrattenere rapporti commerciali e persino giocare e visitare il bellissimo TIO Park. 

E chiaramente, svolgere tutte le interazioni che si hanno a una fiera, come chiedere brochures, informazioni, fare appuntamenti, vedere video o partecipare a eventi, tranquillamente da casa propria, direttamente dal PC o dal proprio telefono.

Sono numerosissime le aziende che hanno già aderito alla piattaforma, che consisterà inizialmente di almeno 3 padiglioni virtuali da oltre 30mila metri quadri. Spazi visitabili dagli utenti, che potranno tra l’altro comunicare sia con le aziende che con altri utenti. L’obbiettivo finale, in ogni caso, sarà quello di averne 12.

«Orgoglio ed emozione»
«È un’iniziativa che ci impegna da oltre un anno, e siamo molto orgogliosi che quest’esperienza virtuale sia promossa proprio nell’anno del nostro mezzo secolo di attività» ha dichiarato a riguardo Daniele Menotti, Presidente di ated-ICT Ticino. «Abbiamo creato qualcosa di straordinario per il nostro territorio, per le aziende e per gli associati, dando vita a una piattaforma esclusiva, in grado di rispondere alle necessità di comunicazione di tutte le aziende, con strumenti digitali efficaci e semplici da utilizzare per il pubblico» ha poi aggiunto.

Simile il tono di Cristina Giotto, Direttrice di ated-ICT e ideatrice di Swiss Virtual Expo: «È un momento di grande emozione, siamo orgogliosi di questo progetto che è finalista al Grand Prix Möbius 2021». «Il nostro scopo è di mettere la tecnologia al servizio delle aziende e delle persone, e anche creare qualcosa che dia un valore aggiunto al nostro territorio. Lo Swiss Virtual Expo è tutto questo, ma anche di più», ha detto emozionata.

I padiglioni e gli spazi per le aziende saranno a pagamento, per ripagare l'importante investimento che è stato necessario per portare avanti un progetto tanto innovativo quanto improntato al futuro. Le aziende, investendo, potranno sperimentare «tecnologie di ultima generazione per trovare nuove idee di business e una nuova visibilità, con un canale in più da sfruttare» ha spiegato Giotto.

«Numeri impressionanti»
«Parlando di cifre, è un qualcosa di enorme: mezzo milione di metri quadri. Non è cemento, ma ogni metro quadro è frutto di lavoro. Non so se nel mercato c’è qualcosa di simile», ha raccontato dal canto suo Rossano Tiezzi, Direttore Commerciale di Advepa Communication.

All'interno della piattaforma, che si poggia su un server svizzero in collaborazione con Swisscom, «ci saranno 12 padiglioni e circa 100 showrooms, e tutto potrà essere attivo contemporaneamente».

Oltre a sottolineare la chiave chiaramente ecosostenibile della piattaforma, che non sposta attrezzi o persone, è poi importante che «si può fruire tutto direttamente da browser, da internet, e da telefono», ha aggiunto Tiezzi, che ha annunciato che le aziende potranno anche mettere in atto delle fiere «ibride, sostenute dalla piattaforma».

L'appoggio luganese
«Il Municipio si approccia ai temi dell’innovazione, vivendoli come un’opportunità di crescita. Siamo lieti di avere ATED come uno degli attori chiave per la digitalizzazione del nostro territorio. La città augura a Swiss Virtual Expo il meglio per questa nuova avventura digitale» ha affermato invece il municipale Tiziano Galeazzi, annunciando che all'interno dell'Expo ci sarà anche uno stand della città di Lugano.

«Del progetto SVE troviamo quello spirito d’innovazione che mette i cittadini al centro, permettendo nuove opportunità di conoscenza e arricchimento professionale. Aspetti fondamentali, in particolare in tempi di pandemia», ha poi detto, ribadendo come sia una «soluzione unica in Svizzera, che speriamo diventi presto punto di riferimento».

Visionary Day
ATED-ICT Ticino ha infine colto l'occasione per lanciare la terza edizione di Visionary Day, evento che concede a professionisti e imprese «un supporto concreto alle sfide che le aziende devono affrontare nei mesi e negli anni a venire» ha annunciato Davide Proverbio, membro di Comitato e co-ideatore di Visionary Day.

Arriva alla terza edizione, dopo aver vissuto un'edizione completamente online a causa della pandemia, quest'anno si svolgerà all'interno della piattaforma virtuale SVE.

«Non sarà un evento limitato a un periodo, ma una serie di eventi (Webinar, tavole rotonde, eventi formativi) ospitati all’interno di SVE. Partiremo con il primo evento a ottobre e finiremo idealmente a ottobre dell’anno prossimo», ha concluso Proverbio.

ated
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
44 min
Pareggio dei conti entro il 2025, vince (di poco) la destra
Un Gran Consiglio spaccato in due ha approvato di misura l'iniziativa di Sergio Morisoli.
CANTONE
2 ore
Quella fattura piena che delude alcuni esercenti
Tasse sulla vendita di alcolici e per il promovimento turistico: niente sconti pandemici nel 2021. E c'è chi si sfoga.
Lugano
4 ore
Dalla Corea con clamore, ma non è pericolosa quanto la zanzara tigre
Per la senior researcher all'Istituto di microbiologia Supsi, Eleonora Flacio, «non comporta alcun problema»
CANTONE
7 ore
Milioni di aiuti per gli impianti di risalita
Approvato quasi all'unanimità il credito di 5,6 milioni per Airolo, Bosco Gurin, Campo Blenio, Carì e Nara.
MENDRISIO
9 ore
Ligornetto: «Una vignetta per i momò»
Per il gruppo Lega-Udc-Udf i residenti di Mendrisio devono essere esentati dal blocco del traffico
BELLINZONA
10 ore
«Non toccate le settimane bianche»
A Bellinzona l'Unità della sinistra chiede al Municipio di fare dietrofront sull'abolizione della proposta fuori sede
CANTONE
12 ore
Coronavirus in Ticino: 18 positivi e ricoverati stabili
Nelle strutture ospedaliere rimangono 7 le persone affette dalla malattia.
BELLINZONA
13 ore
Li richiami e il loro numero "non esiste"
Telefonate che arrivano da normalissimi 079, 078 o 076. Boom di recapiti "fantasma". Cosa c'è dietro?
CANTONE / GINEVRA
16 ore
Vegana in ospedale: «Mi hanno portato dal salmone alla polenta col formaggio»
Un'esperienza da dimenticare quella di P., ricoverata per quattro giorni a Ginevra.
CANTONE / SVIZZERA
23 ore
Merlot ticinesi sugli scudi al Grand Prix du Vin Suisse
Nella categoria legata a questo vitigno si sono imposti il Quattromani 2018 davanti alla Tenuta San Rocco - Porza 2018.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile