SUPSI
CANTONE
16.09.21 - 11:460
Aggiornamento : 12:01

Un sistema per monitorare a distanza i cuori a rischio

Ecco un progetto “made in Ticino” pensato per i pazienti affetti da disturbo del ritmo cardiaco su base genetica

LUGANO - L'intelligenza artificiale tiene sotto controllo il cuore di pazienti con disturbi genetici del ritmo cardiaco. E in caso di aritmie pericolose, attiva la geolocalizzazione e allerta immediatamente gli enti di soccorso.

Fantascienza? No, si tratta di CMIPA (acronimo che sta per “Cardio-MIPA Inherited Arrhythmogenic Diseases Monitoring, Identification, Prediction and Alert”), un progetto di ricerca “made in Ticino” volto a sviluppare il primo sistema digitale personalizzato e su misura per monitorare, identificare e prevenire le malattie aritmiche ereditarie.

«L’idea – spiega il professor Giulio Conte, responsabile del servizio malattie rare del Cardiocentro di Lugano – nasce dalla necessità clinica di sorvegliare, attraverso una registrazione elettrocardiografica condotta in tempo reale e in maniera continua, pazienti che hanno malattie aritmiche su base genetica per i quali si ravvisa un rischio di aritmie pericolose per la vita».

E si pensa già oltre: il sistema, aggiunge infatti il professor Angelo Auricchio del Cardiocentro, potrebbe infatti essere utilizzato «anche per la sorveglianza delle condizioni di salute di persone anziane, che vivono da sole con scarsa mobilità, in zona distanti o isolate».

Il progetto, finanziato nell’ambito del programma europeo Eurostars, avrà la durata di trenta mesi e vedrà coinvolti l’Istituto di tecnologie digitali per cure sanitarie personalizzate (MeDiTech) e l’Istituto Dalle Molle di studi sull’intelligenza artificiale (IDSIA USI-SUPSI) del Dipartimento tecnologie innovative della SUPSI, l’Istituto Cardiocentro Ticino (EOC), la Fondazione Ticino Cuore e due aziende, WellD (Svizzera) e L.I.F.E. (Italia).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile