Archivio Tipress
CANTONE
15.09.21 - 09:400

Il PS annuncia un'iniziativa per fissare un salario minimo «davvero dignitoso»

Il testo sarà lanciato dal Partito socialista alla fine di ottobre. L'obiettivo? Evitare lacune giuridiche

BELLINZONA - Dopo la denuncia di OCST e Unia, anche il Partito Socialista (PS) si scaglia contro il contratto collettivo di lavoro che tre aziende del Mendrisiotto hanno sottoscritto con il neonato sindacato TiSin, sostenuto da alcuni esponenti della Lega dei ticinesi, per «aggirare il salario minimo».

Una mossa che, secondo il partito della sinistra, sarebbe soltanto la punta dell'iceberg: «La precarietà lavorativa e il dumping salariale sono diffusi nel nostro cantone», si legge in una nota. Ecco dunque che il PS annuncia il lancio di un'iniziativa popolare «per fissare un salario minimo davvero dignitoso e abolire le lacune giuridiche esistenti della legge attuale».

Il salario minimo è infatti stato approvato nel 2019 ed entrerà in vigore alla fine di quest'anno. Ma con una deroga per i settori in cui è in vigore un contratto collettivo di lavoro. Una lacuna - come sottolinea il partito - «subito sfruttata dall'autodichiaratosi sindacato TiSin» con «contratti collettivi di lavoro farlocchi per permettere paghe indecenti». Il PS ribadisce dunque che «la Lega ancora una volta getta la maschera e sostiene i datori di lavoro scorretti che pensano solo a massimizzare il proprio profitto sfruttando i lavoratori e le lavoratrici, in barba a “prima i nostri” e alla dignità di chi lavora».

Il testo dell'iniziativa sarà elaborato nelle prossime settimane. Il lancio, fa sapere il PS, è previsto per la fine di ottobre.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FAIDO
3 ore
«Tanta rabbia, da sola non ce l'avrei fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
8 ore
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
10 ore
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
16 ore
Fiamme dalla canna fumaria, intervengono i pompieri
L'incendio, divampato questa mattina a Cugnasco, si è propagato anche al tetto.
RIVA SAN VITALE
17 ore
A processo per tentato omicidio
Rinviata a giudizio la 43enne che sei mesi fa accoltellò al collo il compagno.
BOSCO GURIN
1 gior
«Rabbia per l'ingiustizia subita...» da Frapolli
Fumata nera dopo gli incontri: niente sconti a maestri e bambini da parte del gestore degli impianti
CANTONE
1 gior
«Aumento delle indennità al Gran Consiglio? No, grazie»
Presentata un'iniziativa parlamentare che chiede lo stralcio dell'automatismo degli aumenti
CANTONE
1 gior
Radar, ecco dove
Come ogni venerdì la Polizia comunica le località in cui potrebbero esserci controlli della velocità.
CANTONE
1 gior
Eoc, terza dose ai dipendenti over 50
L'Ente ospedaliero apre il richiamo vaccinale per i collaboratori a contatto con i pazienti
FOTO
BIOGGIO
1 gior
Sbaglia strada per colpa del navigatore e “sprofonda” in un terreno agricolo
È un'autocisterna la protagonista dell'episodio che si è verificato negli scorsi giorni a Bioggio. Sul posto i pompieri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile