Immobili
Veicoli
Ti Press
Il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini
CANTONE
16.09.21 - 06:000
Aggiornamento : 10:05

Effetto Covid Pass sulle vaccinazioni: «La fiammata c'è stata, ma si è già spenta»

L'obbligo di certificato per numerose attività ha spinto molti ad annunciarsi per farsi vaccinare.

Ma dopo un numero d'iscrizioni triplicato il giorno dell'annuncio da parte del Consiglio federale, ora si è tornati alla velocità di crociera precedente.

BELLINZONA - L'introduzione dell'obbligo del certificato Covid per accedere all'interno di bar e ristoranti, ma anche in strutture culturali e per il tempo libero come musei e centri fitness, ha avvicinato la popolazione al vaccino. Non sono poche infatti le persone che, con il timore di dover stravolgere in modo sensibile le proprie abitudini, si sono annunciate per ricevere la propria prima dose del preparato di Pfizer o di Moderna.

Un fremito che però si è altrettanto rapidamente placato. «Il giorno dell'annuncio da parte del Consiglio federale (lo scorso 8 settembre), c'è stata una fiammata. Ma i numeri in questo momento mi dicono che quella fiammata si è già esaurita», conferma il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini. Per alcuni giorni il numero d'iscrizioni è infatti aumentato - il primo giorno sono addirittura triplicate - ma poi si è tornati alla velocità di crociera che c'era prima dell'annuncio.

«È comunque ancora prematuro trarre delle conclusioni - fa notare Zanini - visto che il certificato Covid è entrato in vigore solo lunedì e bisogna aspettare che la situazione si assesti». Alcuni potrebbero infatti farsi avanti solo una volta resisi conto della necessità di essere muniti del Pass. Per quanto riguarda l'identikit delle persone toccate in modo particolare dall'annuncio del Governo, non sembra esserci una grande differenza fra giovani e meno giovani: «Sono stato poco fa al Centro di Giubiasco e tutte le categorie d'età erano rappresentate, dai 60 anni in giù», conclude il farmacista cantonale.

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
5 ore
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
6 ore
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
7 ore
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
8 ore
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
11 ore
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
AIROLO
12 ore
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
CANTONE
16 ore
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
TAVERNE
17 ore
Un fallitore "smascherato"
A Taverne un'azienda di mascherine ha chiuso tra le polemiche in aprile. L'Ocst chiede il fallimento
CONFINE
18 ore
Il cantiere è in pausa, gli automobilisti respirano
Come promesso, stop ai lavori sull'A9. Ma a settembre sono già stati pianificati nuovi interventi
CANTONE
19 ore
«L'originale Streetfood festival siamo noi. E siamo tornati»
Dopo due anni di stop, questo weekend il giro del mondo culinario ritorna in Ticino.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile