Un battello elettrico (a ricarica rapida) solca le acque del Lago di Lugano
Foto Davide Giordano
+4
LUGANO
14.09.21 - 15:450
Aggiornamento : 16:27

Un battello elettrico (a ricarica rapida) solca le acque del Lago di Lugano

È stata presentata oggi la rinnovata motonave Ceresio: il motore è alimentato da sei batterie

LUGANO - Lo si comprende dalla sua colorazione: la motonave Ceresio ha novant'anni, ma è diversa dalle altre che solcano le acque del Lago di Lugano. Si tratta infatti del primo battello di linea completamente elettrico a carica rapida in Svizzera. E proprio quel tocco verde scelto per lo scafo vuole sottolineare questo primo importante passo “green” della Società di navigazione del Lago di Lugano (SNL).

Il progetto era stato annunciato negli scorsi mesi. E da oggi è realtà: la motonave rinnovata e soprattutto trasformata (che adesso si chiama MNE Ceresio 1931, dove la “e” sta per “elettrica”) è stata ufficialmente presentata. «La Ceresio non ha più un motore a combustibile fossile, quindi le emissioni di gas a effetto serra sono pari a zero» ha sottolineato Francesco Musto, direttore di esercizio SNL. Una novità che cambia anche l'esperienza sul lago: «Non ci sono più odori e nemmeno rumore, soltanto il fruscio dell'acqua che scorre sullo scafo. Quasi come andare in barca a vela, ma senza vento».

Nell'ambito della trasformazione del battello non è soltanto stato sostituito il motore. Sono infatti anche state riviste la sua idrodinamica e le normative di sicurezza. Queste ultime risalivano ancora al 1931.

Dal Ticino... al resto della Svizzera - L'odierna inaugurazione del battello elettrico Ceresio è comunque soltanto il primo passo di un progetto ben più ampio. «Oggi è una giornata storica per un progetto che durerà altri quattordici anni» ha infatti sottolineato Carlo Maria Acquistapace, direttore commerciale SNL. Un progetto che si chiama “Venti35” e che ha come obiettivo l'elettrificazione, entro il 2035, dell'intera flotta SNL sui laghi ticinesi. «È l'inizio di un'iniziativa - ha osservato il consigliere di Stato Christian Vitta - che auspichiamo possa avere successo non solo nel nostro cantone ma anche a livello svizzero».

Alcuni dettagli tecnici

La nave Ceresio è dotata di un doppio motore elettrico ad alta coppia da 225 kw di potenza nominale, tarato a 170kw per una velocità massima di oltre 24 km/h. Ad alimentarlo, attraverso un sistema di distribuzione a 800 volt in corrente continua e due inverter dedicati, sono installate a bordo in tre compartimenti stagni dedicati, sei batterie da 18 moduli l’una, a ioni di litio totalmente indipendenti e aventi una capacità totale di 840 Kwh per circa 6'000 kg di peso. Queste caratteristiche tecniche, abbinate a un sistema di ricarica rapida, permettono di impiegare la nave senza limitazioni operative rispetto alla precedente versione a gasolio.

Foto Davide Giordano
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
MENDRISIO
12 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
12 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
14 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
15 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
21 ore
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
21 ore
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
21 ore
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
1 gior
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
1 gior
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile