Tipress
BELLINZONA
09.09.21 - 08:140

Una trasferta “problematica” per i bimbi del Palasio

Dallo scorso 6 settembre l'anno scolastico è cominciato nei prefabbricati presso le Scuole Nord. Le domande dell'Mps

BELLINZONA - Per i bimbi della scuola dell'infanzia del Palasio a Giubiasco, l'anno scolastico è cominciato in trasferta (e con una settimana di ritardo) nei prefabbricati presso le Scuole Nord di Bellinzona. Non senza alcuni problemi logistici legati al trasporto, secondo quanto sostiene il Movimento per il socialismo (Mps) in un'interpellanza indirizzata all'Esecutivo cittadino.

Il trasporto da Giubiasco a Bellinzona avviene con bus in partenza da tre zone diverse nelle vicinanze delle scuole del Palasio per dividere i bambini per età: due bus per i bimbi del secondo e terzo anno di quattro sezioni e un bus per quelli dell'anno facoltativo. L'orario di partenza è previsto alle 8.45 per l'andata e alle 15.15 per il ritorno (e i bambini si devono presentare con un quarto d'ora d'anticipo).

«Diventa difficile immaginare di organizzare la partenza dei bus in quindici minuti, così come si può facilmente immaginare che per il rientro l'organizzazione dei bambini dovrà iniziare con un certo anticipo» afferma l'Mps, sottolineando che in questo modo si riduce l'orario scolastico. E aggiunge che i genitori con più figli in sezioni diverse devono fare riferimento a bus diversi.

E mescolare le sezioni in un luogo chiuso «è perlomeno discutibile in tempi di coronavirus».

L'Mps chiede quindi sulla base di quali valutazioni è stato scelto di spostare le sezioni del Palasio nei prefabbricati delle Scuole Nord. E se non fosse immaginabile trasferire piuttosto i prefabbricati in una zona di Giubiasco.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
MENDRISIO
36 min
«Oggi qualcuno sorride, ma altri piangono»
È entrato in vigore stamattina il divieto di transito attraverso il nucleo di Ligornetto. Non mancano però le lamentele.
FOTO
VALLE VERZASCA
37 min
La Verzasca sale a bordo di minibus elettrici condivisi
È scattata la fase pilota del servizio Verzasca Mobile. L'obiettivo è di offrire un trasporto pubblico più flessibile
CANTONE
1 ora
Tre nuove quarantene di classe in Ticino
Scendono a quota 7 gli ospedalizzati a causa del virus.
SONDAGGIO
CANTONE
3 ore
Canarie e Dubai fanno il pieno di turisti ticinesi
In vista delle vacanze autunnali, le prenotazioni sono in aumento. Ma non sono ancora al livello pre-crisi
CANTONE
6 ore
«Ci chiamano doule, accompagniamo alla vita, ma anche alla morte»
Assistono al parto, ma sono presenti anche al termine di una vita. Una di loro racconta cosa vuol dire essere doula.
CAPOLAGO
15 ore
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
17 ore
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
19 ore
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
22 ore
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
1 gior
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile