Immobili
Veicoli
AFP
CANTONE
02.09.21 - 14:510
Aggiornamento : 16:54

La risoluzione auspicata da 22 deputati: «Aiutiamo i profughi afghani e organizziamo strutture d'accoglienza»

L'invito al Gran Consiglio è stato presentato da ventidue granconsiglieri in prevalenza di area rosso-verde

I parlamentari chiedono al Cantone, ai Comuni e alla Confederazione tutta una serie di misure per aprire all'accoglienza dei profughi provenienti dal paese riconquistato dai talebani.

BELLINZONA - Ventidue deputati, su novanta, in maggioranza Ps, Verdi, Più donne e un PLR, chiedono che tutti i parlamentari versino la loro diaria a favore del Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) per aiuti umanitari destinati alla popolazione in Afghanistan. 

La richiesta di risoluzione, da sottoporre al plenum, è stata inoltrata oggi al presidente del Gran Consiglio Nicola Pini e, se approvata, dovrebbe essere indirizzata al Consiglio federale, al Governo e ai Comuni ticinesi. Con questa decisione, si legge nel testo, il Cantone Ticino versa un contributo urgente di 35.000 franchi all’organismo che ha sede a Ginevra. La risoluzione chiede in parallelo un gesto di solidarietà in denaro ai Comuni. Comuni che sono pure invitati ad «organizzare strutture di accoglienza per i profughi in arrivo dall’Afghanistan, così come già proposto dalle città di Berna, Zurigo e Ginevra».

Infine la Confederazione viene sollecitata ad adottare misure straordinarie, quali l’organizzazione di corridoi umanitari e ponti aerei; possibilità di inoltrare domande d’asilo presso ambasciate di paesi confinanti; ammissione in Svizzera di perseguitati afghani che si presentano ai confini; sospensione immediata di ogni rimpatrio; il riesame di tutte le domande di asilo dei profughi afghani detenuti in Svizzera in attesa di rimpatrio forzato.

REUTERS
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
PARADISO / MELIDE
8 min
Reti da record alle pendici del San Salvatore
Le FFS stanno realizzando un'opera di protezione «eccezionale», con reti paramassi alte fino a 9 metri.
LUGANO
1 ora
Cede il letto a due profughe e ora dorme sul divano
Patrick Flachsmann, 48enne informatico di Besso, vive in un due locali e mezzo. Ora gli spazi si sono ridotti.
FOTO
LOCARNO
15 ore
Lo street food ha conquistato Locarno
Tanto caldo e tanto movimento al Festival del cibo di strada.
FOTO
GAMBAROGNO
22 ore
Muore nelle acque del Verbano
Dramma stamattina nei pressi del Lido di San Nazzaro.
CANTONE
1 gior
Ti mostro il Ticino. Nasce un nuovo lavoro: la visita guidata
Portare in giro gruppi di turisti alla scoperta del Ticino. Ora lo si fa con una formazione specializzata.
CHIASSO
1 gior
Chiasso, investito un ragazzino
L'incidente si è verificato in via Comacini
CONFINE
1 gior
Como, «un carro attrezzi dedicato agli amici svizzeri»
Dopo l'ennesimo caso di sosta selvaggia in città, la promessa del candidato sindaco Alessandro Rapinese
CANTONE
1 gior
«Caldo, sì, ma non proprio tropicale»
Le velature del cielo, causate dalle polveri sahariane, hanno impedito che si raggiungessero i valori da primato
CANTONE
1 gior
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
1 gior
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile