Tipress
LUGANO
02.09.21 - 13:000

Annunciato un «presidio rumoroso» dell'autogestione

Il Molino dà appuntamento in via Bossi. E parla di operazione di «schedatura» delle persone vicine all'ambiente

LUGANO - L'autogestione luganese tornerà a farsi sentire. E lo farà con tanto rumore. È infatti stata indetta per domani, 3 settembre, un “presidio rumoroso contro la repressione”. Il CSOA Il Molino (che a seguito della demolizione dell'ex Macello si autodefinisce SOA Il Molino) dà appuntamento in via Emilio Bossi a Lugano (dove si trova il posto di polizia) dalle 16. L'invito è di portare pentole, fischietti o altro materiale per fare rumore.

In un odierno comunicato, il Molino sottolinea che «prima che le inchieste della procura sulle responsabilità politiche e operative dello sgombero del Molino lasciassero il posto ai silenzi di tomba del municipio e alla funzionale e ipocrita costernazione espressa da più parti per la scomparsa del “sindaco di tutti”, c’era ancora un minimo dibattito sull’effettivo potere assunto dalla polizia di Gobbi in questo Cantone».

Ed ecco quindi che l'autogestione torna a parlare del ruolo della polizia in Ticino. Lo fa riferendo che in queste settimane le autorità avrebbero convocato, in qualità di imputate, numerose persone vicine all'autogestione (più di una trentina, tra cui anche alcuni minorenni).

Il Molino sottolinea che «la natura dell’operazione appare come una completa farsa». Si tratterebbe, a dire dell'autogestione, di «una schedatura sistematica nei confronti di persone ritenute vicine all'autogestione». E nei confronti dei minorenni, la procedura sarebbe stata avviata senza autorizzazione formale. Il Molino conclude quindi che «è nostra intenzione sottrarci sin da subito a questo schema già tristemente conosciuto, fatto d'inchieste intimidatorie, licenziamenti, controlli e messa alla gogna!».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
ARZO
18 min
Auto contro moto, ferite gravi
Incidente ad Arzo attorno a mezzogiorno. Uno scooterista 70enne è stato elitrasportato al Civico
CANTONE
1 ora
Mortale in pista: condanna confermata
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso contro la sentenza per l'omicidio colposo avvenuto all'aeroporto di Lodrino
BRISSAGO
2 ore
Un'intera scuola in quarantena
Le elementari in isolamento. Domani partono i test a tappeto: «Ma solo per chi vuole farli»
CANTONE
3 ore
Sono 25 i nuovi contagi in Ticino
Fortunatamente da oltre due settimane non si registrano vittime
CANTONE / SVIZZERA
4 ore
Casse malati: migliaia di franchi risparmiati con pochi trucchi
Mediamente i premi malattia per il 2022 sono scesi. Ma di fatto per molti aumenteranno, anche in modo marcato.
CANTONE
6 ore
I ticinesi pagheranno più cari i regali?
La carenza di materie prime preoccupa i negozianti. Federcommercio: «Situazione da non sottovalutare»
CANTONE
8 ore
Caro "cannone", a che prezzo sarai legale?
Settimana scorsa un nuovo sprint in avanti del Parlamento sulla via per la depenalizzazione della canapa.
CANTONE
8 ore
«Abbiamo dovuto nutrire le api o sarebbero morte»
Il presidente della Società Ticinese Apicoltori: «Possibile un aumento dei costi».
CANTONE
19 ore
«Mi sono aggrappata alla vita»
La vittima della sparatoria di Solduno prende la parola su Instagram
CANTONE
21 ore
«A rischio l'esistenza di molte aziende, mancano materie prime»
Le previsioni del direttore della Camera di commercio: «Speriamo che per l'estate prossima tutto si normalizzi, ma...»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile