Foto lettore
LUGANO
18.08.21 - 13:380
Aggiornamento : 22:48

«Piazzetta Marco Borradori», provocazione sulle macerie dell’ex Macello

La targa è apparsa oggi sulla recinzione che circonda l'area dove sorgeva il centro autogestito.

L'autore del gesto non sarebbe però un molinaro ma, al contrario, un sostenitore del Sindaco.

LUGANO - Una piazza dedicata a Borradori. Sono in tanti a volerla, come testimonia una petizione lanciata sulla piattaforma change.org che ha già raccolto oltre 4'400 firme.

C'è però qualcuno che, all'indomani dei funerali del Sindaco, si è lasciato andare ad un gesto provocatorio, di dubbio gusto. Sì, perché come testimonia una foto condivisa su Facebook dal granconsigliere leghista Massimiliano Robbiani, qualcuno ha appeso una targa che recita «Piazzetta Marco Borradori, Sindaco di tutti, 1959-2021» alle inferriate che circondano le macerie del centro autogestito ex Macello. 

«E queste sono le persone a cui dare fiducia, rispetto e solidarietà? Semplicemente fate schifo», questo il commento di Robbiani. Il misfatto non sarebbe però opera dei molinari, ma piuttosto di un sostenitore del Sindaco che, sentito dal Corriere del Ticino, ha dichiarato: «Mi sembrava semplicemente un gesto per dimostrare la mia stima nei suoi confronti». L'autore ha inoltre specificato che il movente non voleva essere provocatorio: «Ho semplicemente visto che quella piazza era nuova, e che ancora non ha un nome». La targa è nel frattempo stata rimossa.

Solo ieri, nel corso delle esequie, l'amico del sindaco Andrea Leoni ha voluto sottolineare come la battaglia politica intorno all'affare ex Macello abbia reso Borradori, negli ultimi mesi della sua vita, «un uomo ferito». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
32 min
«Duecento invitati, come un matrimonio etero»
A un mese dal referendum, in Ticino le coppie gay si preparano a un'estate di matrimoni. Ma servirà pazienza
CANTONE
8 ore
Pareggio dei conti entro il 2025, vince (di poco) la destra
Un Gran Consiglio spaccato in due ha approvato di misura l'iniziativa di Sergio Morisoli.
CANTONE
10 ore
Quella fattura piena che delude alcuni esercenti
Tasse sulla vendita di alcolici e per il promovimento turistico: niente sconti pandemici nel 2021. E c'è chi si sfoga.
Lugano
12 ore
Dalla Corea con clamore, ma non è pericolosa quanto la zanzara tigre
Per la senior researcher all'Istituto di microbiologia Supsi, Eleonora Flacio, «non comporta alcun problema»
CANTONE
15 ore
Milioni di aiuti per gli impianti di risalita
Approvato quasi all'unanimità il credito di 5,6 milioni per Airolo, Bosco Gurin, Campo Blenio, Carì e Nara.
MENDRISIO
17 ore
Ligornetto: «Una vignetta per i momò»
Per il gruppo Lega-Udc-Udf i residenti di Mendrisio devono essere esentati dal blocco del traffico
BELLINZONA
18 ore
«Non toccate le settimane bianche»
A Bellinzona l'Unità della sinistra chiede al Municipio di fare dietrofront sull'abolizione della proposta fuori sede
CANTONE
20 ore
Coronavirus in Ticino: 18 positivi e ricoverati stabili
Nelle strutture ospedaliere rimangono 7 le persone affette dalla malattia.
BELLINZONA
21 ore
Li richiami e il loro numero "non esiste"
Telefonate che arrivano da normalissimi 079, 078 o 076. Boom di recapiti "fantasma". Cosa c'è dietro?
CANTONE / GINEVRA
1 gior
Vegana in ospedale: «Mi hanno portato dal salmone alla polenta col formaggio»
Un'esperienza da dimenticare quella di P., ricoverata per quattro giorni a Ginevra.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile