Tipress
LUGANO
11.08.21 - 18:580
Aggiornamento : 12.08.21 - 11:35

Addio Borradori: i messaggi di cordoglio sui social (e non solo)

La reazione di compagni di partito e avversari politici alla dipartita del sindaco di Lugano.

LUGANO - Non ce l'ha fatta il sindaco di Lugano Marco Borradori. E fioccano i messaggi di amici e colleghi per onorarlo e ricordarlo come uomo e come politico. 

Il messaggio della Lega - Non ci sono parole per esprimere lo sgomento in simili circostanze. Né ci sembra possibile parlare di Marco come di una persona che non c’è più. È molto difficile ed incredibilmente doloroso accettare che un cammino comune di oltre tre decenni sia stato interrotto così bruscamente ed in modo definitivo. Apprezzato al di là degli steccati partitici, Borradori, nella sua lunga e proficua attività politica, ha sempre ottenuto risultati elettorali strabilianti: una dimostrazione della qualità del suo operato al fronte, ma anche della sua capacità di dialogare con la gente e della sua signorilità universalmente riconosciuta.

Come sindaco di Lugano, compito che lo assorbiva totalmente, Marco ha promosso una profonda riforma dell’amministrazione cittadina, seguendo con entusiasmo, impegno ed ottimismo sia l’attività quotidiana che i grandi progetti per il futuro della città, in cui fermamente credeva. Oggi è una giornata di lutto non solo per la Lega dei Ticinesi, non solo per la città di Lugano, ma per tutto il Ticino, che perde un politico di razza ed un signore. La Lega dei Ticinesi si unisce incredula al dolore dei familiari, ai quali porge le più sentite condoglianze.

Gobbi - Tra i primi a ricordare Borradori sui social è stato il consigliere di Stato leghista Norman Gobbi: «Abbiamo pregato per te. Per te tutti abbiamo sperato. Ieri pomeriggio, questa notte e al risveglio mi sono passate nella mente centinaia di situazioni in cui abbiamo condiviso gioie, preoccupazioni, rare litigate e tante soddisfazioni. Momenti di vita vissuti intensamente. Come tu hai vissuto intensamente ogni singola ora della tua vita. Il Nano, con cui ora ti ritrovi, ti ha scelto giovanissimo, scommettendo su di te. E questa scommessa l’hai sempre vinta tu.

Grazie alla tua intelligenza e a quella sensibilità che ti faceva entrare in sintonia con la nostra gente. Ogni ticinese oggi ha un ricordo personale di te, tanto eri popolare. Ed è un ricordo sicuramente bello. Questi ricordi e il tuo esempio li porto e li portiamo per sempre nei nostri cuori. Grazie Marco, ci mancherai tanto!».

Cassis - Il consigliere federale Ignazio Cassis ha twittato: «Sono profondamente colpito dalla morte di Marco Borradori, caro amico fin dal liceo. La sua è una perdita non solo per la politica di Lugano e del Ticino, ma anche per me personalmente. Mi stringo nell’affetto a tutti i suoi cari, a cui porgo le mie più sentite condoglianze».

La città - Sul profilo social ufficiale della Città di Lugano si può leggere: «Grazie al nostro Sindaco Marco Borradori per l’onestà, la bontà d’animo, l’intelligenza, la determinazione, l’impegno, l’apertura, l’ascolto, l’accoglienza, la lucidità. Vale, e ti sia lieve il suol».

PS Lugano - «La sezione del PS di Lugano e la sua Municipale sono costernati e si stringono attorno a famiglia e amici per esprimere loro cordoglio e vicinanza per la prematura scomparsa di Marco. Il Sindaco Marco Borradori è stato uomo protagonista della politica ticinese degli ultimi 30 anni, che ricordiamo come persona gentile, disponibile e corretta. Con grande tristezza e sgomento, inviamo alla famiglia e agli amici i nostri pensieri e le nostre condoglianze». È il messaggio firmato dai copresidenti del PS cittadino Tessa Prati e Filippo Zanetti e dalla municipale 
Cristina Zanini Barzaghi.

PPD Lugano - «Caro Marco, purtroppo la tua voglia di vivere, l'amore dei tuoi famigliari e i "Forza Marco" risuonati nei cuori di tantissimi ticinesi non sono bastati. Se la vita e la morte, come abbiamo dovuto tutti riapprendere in questo periodo segnato da una subdola pandemia, rimangono un mistero, una certezza è stata ed è la nostra lunga amicizia». Lo scrive il PPD Lugano, a nome della Sezione cittadina, della sua presidente Benedetta Bianchetti, del suo Ufficio presidenziale, del suo Municipale Filippo Lombardi e del suo Gruppo in Consiglio comunale. «Oggi ci hai lasciati. Ma rimangono il tuo sorriso spontaneo, il tuo saluto gioviale, la tua proverbiale disponibilità. E rimangono le opere che, quale Consigliere di Stato prima e Sindaco di Lugano poi, sei riuscito a realizzare o a incanalare verso la loro realizzazione. Il Ticino, e Lugano in particolare, te ne saranno sempre grati».

«Oggi siamo tristi perché abbiamo perso un amico e un punto di riferimento. Non siamo sempre stati d'accordo: ed è un bene poiché le differenze aiutano a crescere e a migliorarsi. Però siamo sempre stati leali. Ed è ciò che alla fine più conta. Ti siamo riconoscenti per le opere che hai fortemente voluto per la tua Città e a favore del tuo Cantone e che, con il contributo di tutti, cercheremo di portare a compimento. Con un pensiero a te siamo vicini anche a quelle famiglie che oggi temono per la sorte dei loro cari, colpiti da problemi cardiaci o da altre malattie mortali. E insieme a te siamo vicini alla tua famiglia, al tuo partito, a tutti quei ticinesi che oggi si sentono in lutto perché non godranno più della disponibilità, del saluto, del sorriso del loro caro amico Marco».

 

PPD Ticino - Il PPD Ticino ha voluto ricordare Borradori con un messaggio social: «Disponibile e vicino alla popolazione, Marco Borradori è sempre stato presente per la sua comunità.
Da Consigliere nazionale e Consigliere di Stato prima e Sindaco della Città di Lugano poi, Marco ha contribuito al dibattito pubblico con soluzioni equilibrate e un profondo rispetto del prossimo. Il Presidente Fiorenzo Dadò, i vice Giorgio Fonio e Marco Passalia, il capogruppo Maurizio Agustoni, a nome dell’Ufficio presidenziale, del Gruppo parlamentare e della famiglia popolare democratica, si uniscono al cordoglio dei cittadini di Lugano, orfani del loro Sindaco, e ai rappresentanti e colleghi della Lega esprimendo la propria vicinanza alla famiglia e agli amici di Marco Borradori».

Partito Comunista - Il Partito Comunista «si unisce al cordoglio per la scomparsa di Marco Borradori, Sindaco di Lugano, già Consigliere di Stato. Al netto delle diverse posizioni politiche, dell'uomo ricordiamo l'impegno profuso al servizio delle istituzioni e l'attaccamento al tessuto sociale del Paese».

PLRT - «La Città di Lugano e il Canton Ticino perdono oggi una persona che ricordiamo per la sua instancabile cordialità e il suo spirito di servizio verso le istituzioni. Difensore convinto di una politica che dialoga e cerca convergenze, Marco Borradori ci lascia in eredità una grande dedizione per la prossimità al territorio e la coesione. Caro Marco, caro Sindaco, i nostri pensieri sono dedicati a te e ai tuoi famigliari». È il messaggio su Facebook del Partito liberale radicale ticinese.

PLR Lugano - «Con enorme tristezza e sgomento la sezione del PLR di Lugano, i suoi Municipali e il gruppo in Consiglio comunale esprimono il loro cordoglio e si stringono attorno alla famiglia e ai cari del Sindaco Marco Borradori. La signorilità, gentilezza e disponibilità che hanno contraddistinto la sua persona e la sua carriera hanno segnato profondamente la vita politica e istituzionale del nostro Cantone e della nostra Città degli ultimi trent’anni. La sua dedizione e vicinanza alla popolazione, così come la sua apertura al dialogo, al confronto e alla coesione rimarranno nella memoria di tutti i ticinesi e, in particolare, dei luganesi» hanno scritto i liberali radicali luganesi.

Verdi del Ticino - «I Verdi del Ticino esprimono il proprio cordoglio per la dipartita prematura e inaspettata del sindaco di Lugano, Marco Borradori» si legge in un comunicato stampa. «Abbiamo conosciuto Marco come politico tenace, ma sempre cordiale e aperto al dialogo. Sia come capo dipartimento del Territorio che come sindaco, è stato avversario di molte battaglie. La sua pacatezza e affabilità ha sempre permesso un sano confronto di opinioni, del quale vive la democrazia. Al fratello, ai parenti e amici come a tutti quelli che gli hanno voluto bene, vanno i nostri pensieri solidali».

Donne PPD - «L'Associazione donne PPD si stringe attorno ai famigliari del Sindaco Marco Borradori, per l’improvvisa e dolorosa scomparsa. A tutti i famigliari vanno le nostre più sentite condoglianze» si legge su Facebook.

Bellinzona - «Il Municipio di Bellinzona ha appreso con sentimenti di incredulità e tristezza della scomparsa prematura e inattesa del Sindaco di Lugano Marco Borradori ed esprime ai familiari le più sentite condoglianze e ai colleghi del Municipio di Lugano vicinanza in questo momento difficile. Facendosi interprete dei sentimenti di tutta la comunità bellinzonese, si esprime pure grande solidarietà per il dolore che vivono le cittadine e i cittadini della Città di Lugano e del Ticino tutto.

Il Municipio ricorda con riconoscenza la figura di Marco Borradori come Consigliere di Stato, con il quale Bellinzona ha sempre potuto avere un rapporto improntato alla massima disponibilità e collaborazione, ma anche come Sindaco di Lugano, nell’ambito dei rapporti costruttivi che, anche grazie alla sua figura trainante, si sono instaurati tra le Città di Lugano, Locarno, Mendrisio, Chiasso e Bellinzona».

Diocesi di Lugano - Il Vescovo di Lugano Valerio Lazzeri e i Vescovi emeriti, Pier Giacomo Grampa ed Ernesto Togni, a nome della Diocesi di Lugano, «desiderano manifestare il loro profondo dolore per l’improvvisa e prematura scomparsa del Sindaco di Lugano Marco Borradori e si uniscono al lutto dell’intera popolazione di Lugano e del Cantone. Nell’esprimere il loro cordoglio ai familiari, agli amici e ai colleghi del Municipio cittadino, assicurano la loro preghiera e il loro ricordo riconoscente, memori di una persona che ha speso con generosità le sue energie e i suoi talenti, a servizio della comunità civile, nella cura delle relazioni personali e nell’attenzione alle molteplici realtà presenti sul territorio. La sua cordialità sincera e il suo impegno di presenza pubblica possano continuare a ispirare e a sostenere il cammino dell’intera collettività».

Modenini - «Bandiera a mezz’asta. Il nostro Sindaco se ne è andato. Grazie di tutto Marco Borradori!» twitta il direttore dell'Associazione industrie ticinesi (Aiti) Stefano Modenini.

Balli, Ortelli - Scrive il deputato della Lega dei Ticinesi Omar Balli: «Purtroppo Marco Borradori ci ha lasciati. È un momento di estrema tristezza. Perdiamo un politico di grande spessore, un uomo che viveva con, e per, la gente. Una persona squisita, gentile, sempre disponibile e sempre con il sorriso. UNA BELLISSIMA PERSONA! Caro Marco, è stato un onore poterti conoscere e apprezzare. Che tu possa riposare in pace!».

«Marco Borradori, anzi… Marco. Anche questa volta hai saputo prenderci tutti in contropiede, come quando sei stato eletto (primo leghista) in Consiglio Nazionale. Ma prima di essere un politico di razza sei un uomo che la vita la stringevi forte tra le tue mani Sei un amico che da oltre 30 anni ha sempre avuto una buona parola nei momenti difficili, che con un tuo sorriso mi rassicuravi. Un essere umano come pochi insomma, fatto di carisma e grande empatia. Il destino beffardo ha proprio voluto farti uno sgambetto mentre stavi praticando sport, da te così tanto amato e praticato (non da ultimo il ping-ping). Ti vedo ancora durante le traversate del lago di Lugano o nelle varie corse organizzate dalla Città. Poi, terrò per me i ricordi più intimi. Quelli che si creano attorno a un tavolo sorseggiando un bicchiere di vino, da grandi amici. Marco ora lasci un vuoto politico, è vero. Ma la tua assenza si farà molto pIù pesante nel quotidiano, nelle telefonate che non avranno più come risposta la tua preziosissima risata» è invece il saluto di Maruska Ortelli, Consigliera comunale a Lugano per la Lega dei Ticinesi.

Paolo Beltraminelli - «La commozione è grande, Marco Borradori un amico già dal liceo e poi collega di Consiglio di Stato non c’è più, ci ha lasciati così improvvisamente che non abbiamo neppure avuto il tempo di salutarlo. Caro Marco voglio ricordarti così spensierato tra i ragazzi. Riposa in pace» ha scritto su Twitter Paolo Beltraminelli. 

Casa della letteratura - Un post anche per la Casa della letteratura per la Svizzera italiana: «L'On. Marco Borradori, Sindaco della Città di Lugano, ci ha lasciati. Lo ricordiamo con affetto e vicinanza, ringraziandolo e col cuore, per l'attenzione che ci ha sempre dimostrato. Ai suoi affetti e ai suoi cari, il nostro abbraccio commosso e partecipe».

Dall'estero - Il deputato italiano della Lega Matteo Luigi Bianchi ha scritto su Facebook: «Sono scosso e addolorato per la scomparsa dell'Amico Marco Borradori. Ci eravamo visti appena il 1° Agosto e ci eravamo lasciati con la promessa di una foto che, adesso, non potremo più fare. Addio Marco, ora guardaci da lassù». Il collega di partito Paolo Grimoldi ha aggiunto: «Esprimo le mie più sentite Condoglianze per la perdita del sindaco di Lugano il caro amico Marco Borradori. Sono vicino alla comunità Svizzera del Canton Ticino e alla comunità Svizzera di Lugano. Cosi vicini geograficamente, così vicini alle Lombardia culturalmente».

Il Comune di Valsolda ha scritto: «È con immenso dispiacere che apprendiamo della triste notizia della morte del Sindaco di Lugano, Marco Borradori, tutta l’amministrazione comunale di Valsolda e la cittadinanza esprimono le più sentite e sincere condoglianze alla famiglia e alla città di Lugano». Cordoglio anche dalla consigliera regionale lombarda Francesca Brianza: «Oggi non solo Lugano piange Marco Borradori. Ottimo amministratore, che ha saputo valorizzare e far crescere la sua città! Persona di rara gentilezza, sensibilità e intelligenza. Grazie Marco! Mancherai molto».

La Città di Mendrisio: «Prendiamo atto con profonda tristezza della scomparsa del Sindaco di Lugano Marco Borradori, da trent’anni sulla scena politica del nostro Cantone in diversi ruoli politici, come quello di Consigliere di Stato. Marco Borradori, con i suoi modi sempre affabili e cortesi in qualsiasi circostanza, è stato un partner istituzionale molto apprezzato. Pronto sempre all’ascolto e alla mediazione, era un convinto sostenitore dei rapporti tra le Città del Cantone. Lo aveva ribadito anche di recente nell’incontro che si era tenuto a Mendrisio lo scorso 20 novembre 2020. Il Municipio - facendosi anche interprete di tutta la comunità di Mendrisio - esprime vicinanza alla famiglia di Marco Borradori, alla popolazione tutta di Lugano, all’amministrazione, ai colleghi e alle colleghe dell’Esecutivo di Lugano, chiamati ad assumersi innumerevoli compiti istituzionali in un momento difficile e carico di tristezza».

LuganoMusica: Sgomento e commozione hanno accompagnato la notizia della scomparsa di Marco Borradori tra i membri del Consiglio di Fondazione e del team di LuganoMusica. Queste le parole del direttore artistico Etienne Reymond: «A nome di tutto il Consiglio di Fondazione e di tutte le persone di LuganoMusica voglio esprimere l'immensa tristezza per l'improvvisa scomparsa di Marco Borradori. Ha presieduto la nostra istituzione con il suo entusiasmo usuale. Si è sempre dimostrato vicino, generoso. Da grande appassionato era presente a tantissimi dei nostri concerti e amava avere un rapporto con gli artisti, che apprezzavano molto il suo calore umano quando li raggiungeva per complimentarsi. Scompare una persona di grande intelligenza e umanità. È una perdita per l'intero Ticino». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
56 sec
Il video rendering del Polo Sportivo e degli Eventi. Segui la diretta
Il Municipio presenta il futuro PSE con una serata informativa a Palazzo dei Congressi. Il live sulla rete.
CANTONE
1 ora
«A rischio l'esistenza di molte aziende, mancano materie prime»
Le previsioni del direttore della Camera di commercio: «Speriamo che per l'estate prossima tutto si normalizzi, ma...»
PARADISO
3 ore
Gli operai del Comune protestano
A Paradiso questa mattina una ventina di dipendenti comunali ha incrociato le braccia
FOTO
CANTONE
3 ore
Il miglior tiramisù del mondo è a Massagno
Un 35enne di Lugano si è portato a casa ben due medaglie dal "Campionato del mondo di Tiramisù".
CANTONE
5 ore
Gli alpeggi scivolano (ancora) sul burro
Il Laboratorio cantonale definisce «globalmente buona» la produzione casearia ticinese, ma...
CANTONE
8 ore
Nel weekend 54 contagi in Ticino
Nessuna nuova classe in quarantena. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
8 ore
Abbattuti oltre 1'600 cervi, ma non è sufficiente
Il bilancio della caccia alta 2021 che ha avuto luogo lo scorso mese di settembre
CANTONE
9 ore
Cosa fa il Cantone per l'ambiente?
Tante cose in realtà. E da oggi, saranno tutte raccolte su una piattaforma web
CANTONE / BERNA
9 ore
Il Covid ci ha "tolto" circa due anni di vita
Il Ticino è tra i cantoni che hanno registrato la diminuzione maggiore dell'aspettativa di vita.
LUGANO
12 ore
«Quanto è meno stressante partorire a casa»
Nel Ticino dove non si nasce più, una levatrice racconta di un "nido" in controtendenza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile