20min/Marco Zangger
CANTONE / URI
24.07.21 - 18:390
Aggiornamento : 21:04

«Il giorno con meno ore di coda è il martedì»

Il traffico dei vacanzieri è tornato al livello pre-pandemia, al San Gottardo ma anche alla frontiera

Non mancano però alcune novità, come per esempio le attese in direzione sud la domenica: lo scorso weekend c'erano quindici chilometri

AIROLO / CHIASSO - Dopo che nell'estate 2020 (quella subito dopo la prima ondata della pandemia di coronavirus) le code estive lungo l'autostrada A2 erano soltanto un mero ricordo, quest'anno chi viaggia lungo l'asse nord-sud deve invece armarsi di pazienza, moltissima pazienza. L'attuale weekend è per esempio iniziato con quattordici chilometri al portale nord del San Gottardo. La scorsa domenica erano quindici. A Pentecoste (il primo weekend di quest'anno in cui c'è stato un importante ritorno alla "normalità" viaria) è invece stata toccata la punta di addirittura ventidue chilometri (e quattro ore di attesa).

Come prima della pandemia, con qualche novità - «Siamo tornati a flussi di traffico paragonabili a quelli del periodo precedente alla pandemia» conferma Fabiano Rizzi di Viasuisse, sentito da tio/20minuti. Ma non mancano alcune novità. In questi weekend, per esempio, lungo l'asse del San Gottardo si rileva «una netta preponderanza» di veicoli stranieri provenienti dai paesi del nord Europa. «Ci sono sempre stati, ma c'erano anche molti più confederati. Questi ultimi dove sono quindi finiti? «È probabile che avendo più spesso come destinazione finale il Ticino, scelgano la via alternativa del San Bernardino».

Un'altra novità rispetto al periodo pre-pandemia, ci dice ancora Rizzi, è rappresentata dalla formazione di notevoli code alla dogana di Chiasso Brogeda (alle 14.11 di oggi il TCS segnalava, tra Mendrisio e la frontiera con l'Italia, sette chilometri di coda con attese di quarantacinque minuti). Una situazione che, come spiega, è da ricondurre a tutta una serie di cantieri presenti oltre confine lungo l'autostrada A9 e all'altezza dell'accesso di Como.

Code tutti i giorni, sino a fine agosto - Fatto sta che è tempo di vacanze estive. E quest'anno le persone sono tornate a spostarsi. «Al momento non ci sono giorni senza code e non ce ne saranno sino alla fine di agosto» sottolinea Rizzi. Il traffico è più intenso nei weekend, con code verso sud anche la domenica, come è per esempio avvenuto la scorsa settimana. «Anche questa è una novità, ma vedremo domani se si ripeterà».

Ma c'è un giorno migliore per mettersi in viaggio? Attualmente si registrano code tutti i giorni, ma - ce lo dicono da Viasuisse - è il martedì il giorno in cui statisticamente le ore di coda sono meno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
12 ore
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
CENERI
16 ore
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
LUGANO
1 gior
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
1 gior
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
1 gior
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
1 gior
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
1 gior
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
1 gior
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
1 gior
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
2 gior
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile