tipress
CANTONE
22.07.21 - 08:030
Aggiornamento : 13:33

E loro dove vanno in vacanza?

L'estero è di sinistra, la montagna di destra. La Delta preoccupa tutti. Ecco dove vanno in ferie i ministri

BELLINZONA - L'estate 2021 è tante cose - calda, piovosa, complessa - ed è senz'altro un'estate politica. Mare o monti, Svizzera o estero: la scelta delle destinazioni è scivolosa, e se le autorità raccomandano prudenza, come si stanno comportando nel privato? Abbiamo chiesto ad alcuni esponenti di istituzioni e partiti cosa faranno, una volta spogliati di giacca e cravatta per indossare bermuda, calzettoni, infradito o scarponi da montagna. 

Il governo non sembra avere scelto una linea comune. Claudio Zali e Norman Gobbi prediligono la vacanza "autarchica" in Svizzera, una tendenza comune alla destra anche fuori dal Consiglio di Stato (Udc). Le vacanze liberali di Christian Vitta si spingono invece oltre confine, in Liguria, senza disdegnare il territorio. Manuele Bertoli e famiglia trascorreranno una decina di giorni in Sicilia. De Rosa non si pronuncia, per riguardo verso una situazione sanitaria ancora delicata. 

Imbarazzi a parte, godersi le libertà a lungo agognate non è certo una colpa. Nemmeno per i virologi. «L'importante è seguire ovunque le stesse regole di buonsenso e responsabilità» raccomanda il professor Christian Garzoni della clinica Moncucco. «Rispetto a un mese fa, certo, la progettazione delle ferie ora richiede a maggior ragione prudenza». Gli assembramenti «comportano dei rischi a Dubai come in Ticino» conclude il medico. Lui ha scelto Toscana, Grigioni e valle Maggia. Perché è stato un anno duro per tutti, e un po' di svago anche i politici - a prescindere dallo schieramento - se lo sono meritato.  

Rigorosamente in patria

A destra le vacanze a km 0 vanno per la maggiore. Zali trascorrerà «in Svizzera un breve periodo di ferie» e non fornisce altri dettagli. Norman Gobbi affida ai social il racconto di diverse escursioni in Leventina. Il deputato Tiziano Galeazzi (Udc) si è fatto notare per le uscite Covid-scettiche, ma non uscirà dal Luganese: «Due settimane a Monteggio, in segno di vicinanza all'economia locale». 

Liberi di scegliere

Estero o Svizzera? Per Christian Vitta (Plr) una cosa non esclude l'altra. L'estate «sarà caratterizzata da periodi brevi di ferie intercalati con il lavoro» per il direttore del Dfe, che accompagnerà i figli al mare in Liguria, poi in Svizzera tedesca o romanda: «Decideremo all'ultimo minuto». Il tutto senza dimenticare di riscoprire «il nostro bel territorio ticinese» nello spirito del programma Vivi il tuo Ticino 2.0. 

Vaccinati a sinistra

La sinistra spinge sulle vaccinazioni, e il ministro Manuele Bertoli (Ps) partirà fiducioso per la Sicilia, dieci giorni. «Io e mia moglie abbiamo fatto la seconda dose, mia figlia farà il tampone prima di partire» spiega il direttore del Decs. «Per il genere di vacanza che facciamo, non prevedo problemi. Se ce ne saranno, li affronteremo». 

Dove va il centro?

Al centro la partita è combattuta. Il Dipartimento della salute «visto l'evolversi della situazione varianti» non fornisce dettagli sulle vacanze del direttore De Rosa, ma in casa Ppd la discrezione non è tassativa, e il suo predecessore Paolo Beltraminelli via Facebook accompagna i saluti dalla Puglia con gli inviti alla vaccinazione «per evitare nuove chiusure». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Fischi a Valenzano Rossi: il PLR Lugano li condanna «fermamente»
La sezione cittadina ha espresso «massima solidarietà» alla municipale contestata il 1° d'agosto.
LUGANO
5 ore
«Non la prendo sul personale»
Karin Valenzano Rossi fischiata in piazza Riforma si toglie qualche sassolino dalla scarpa
LOCARNO
6 ore
Ci mancavano le zanzare
Dopo gli allagamenti è boom nel Piano di Magadino. La Confederazione ha inviato una missione insetticida
URI / CANTONE
8 ore
Più di due ore per superare il San Gottardo
Al portale nord della galleria sono stati raggiunti i 16 chilometri di coda, a quello sud si è arrivati a sette
LUGANO
9 ore
«Ci danno degli imbecilli, ma ciò dice più di loro che di noi»
Per gli organizzatori, la "cifolata" di ieri è stata un successo. E non solo per la presenza dei molinari.
FOTO
ITALIA
11 ore
L'A9 diventa un lungo cantiere, Como a rischio collasso
Le prossime settimane saranno di sofferenza per chi viaggia, sia in direzione sud che nord.
CANTONE
11 ore
Un'altra settimana di maltempo
Piccole parentesi di sole, molte di pioggia.
CANTONE
13 ore
Ottanta positivi in 72 ore
Dal decesso di giovedì non si registrano nuove vittime a causa del virus
FOTO
LUGANO
14 ore
Raccolta una montagna di occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano è stata un successo: «Le 9'517 paia raccolte vanno oltre ogni più rosea aspettativa».
LUGANO
15 ore
L'eco dei "cifolatori" di Piazza Riforma
L'inedita cornice di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi non ha mancato di generare reazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile