Immobili
Veicoli
TEMPERATURE IN SELLA
400 chilometri in cinque tappe per i ciclisti di "Temperature in sella".
GRONO (GR)
17.07.21 - 18:120

Una pedalata dal comune più caldo alla località più gelida della Svizzera

È di 400 chilometri in cinque tappe l'itinerario di “Temperature in sella”

GRONO - È tutto pronto per la partenza del progetto climatico-sportivo “Temperature in sella”, che martedì 20 luglio alle ore 09.45 vedrà partire dal nucleo di Grono (GR) 50 ciclisti della Svizzera italiana e del Giura neocastellano.

Il gruppo percorrerà in varie tappe il percorso che separa il Comune più caldo della Svizzera (Grono, appunto) dalla Siberia della Svizzera (La Brévine). 

L'itinerario previsto è di 400 chilometri, che saranno affrontati in cinque riprese. Il 20 luglio, dopo la partenza, i ciclisti proseguiranno fino ad Airolo. L'indomani la "tappa" prevede il trasferimento da Airolo a Visp. Il 22 luglio ci si muoverà da Visp a Martigny, il 23 da Martigny a Losanna e infine, sabato 24 luglio, lasciata Losanna si raggiungerà La Brévine.

Durante le cinque giornate in sella sono stati organizzati alcuni momenti di condivisione e riflessione dove i partecipanti saranno ricevuti dalle autorità locali e cantonali. Sarà anche l’occasione per riflettere sugli ideali del progetto, vale a dire il tema dei cambiamenti climatici, la promozione della mobilità lenta e delle piste ciclabili e l’importanza del movimento, la forza di volontà e dell’attività fisica, soprattutto per le persone confrontate con il morbo di Parkinson. Buona parte del ricavato sarà devoluto all’Assiciazione Parkinson Svizzera.

Un antipasto della pedalata è in programma lunedì 19 luglio alle ore 17.30 presso l’Aula Magna della scuola di Grono: è stata infatti organizzata, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Grono, la conferenza “Il clima sta cambiando, anche in Svizzera” con Luca Nisi, meteorologo di MeteoSvizzera. Durante la serata interverranno le responsabili della biblioteca, i due sindaci di Grono e La Brévine, il grafico Lulo Tognola e la direttrice di Parkinson Svizzera Susann Egli.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Altri 1221 positivi. Sono 19 le persone in cure intense
Per il secondo giorno consecutivo non si registrano nuovi decessi.
BRISSAGO
19 ore
Incendio nei boschi sopra Brissago
Sono rapidamente intervenuti i pompieri, che monitoreranno la situazione anche durante la notte
CANTONE
1 gior
In Ticino altri 1312 contagi
Stabile l'occupazione delle terapie intensive. In lieve calo i ricoveri
CANTONE
1 gior
Adescava i minorenni sui social per ottenere foto pornografiche
Una cinquantina le vittime finite nella rete di un 31enne del Luganese tra il 2016 e il 2020.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
La polizia alle prese con quarantene e isolamenti
In Ticino l'operatività è garantita. Ma a Ginevra le assenze sono molte. I corpi sono pronti a scenari d'emergenza
AIROLO
1 gior
Addio a Luca Ceresetti, vicesindaco di Airolo
Il municipale è scomparso improvvisamente, dopo breve malattia, nel giorno del suo 47esimo compleanno
CANTONE
1 gior
L'occhio dei radar sbircia cinque distretti
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 17 al 23 gennaio sulle strade ticinesi
CANTONE
1 gior
In carcere uno spacciatore estradato dalla Serbia
È sospettato di traffico di eroina e cocaina in Ticino.
CANTONE
2 gior
«Al picco il 30% dei ticinesi sarà infettato»
Quarantene accorciate, Merlani: «Ospedali e case anziani si potranno visitare solo dopo dieci giorni dal contagio».
VERZASCA
2 gior
«Costretti a lasciare le nostre case»
Via dalla frazione Pioda, ex cuore economico di Vogorno. Parlano le "vittime" della costruzione della diga.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile