foto DT
BRISSAGO
06.07.21 - 15:540

Le isole di Brissago al buio o quasi

Partono le visite guidate per ipovedenti e ciechi. Un'iniziativa del Dipartimento del territorio e Unitas

BRISSAGO - Le isole di Brissago diventano accessibili per ciechi e ipovedenti. L'iniziativa è del Dipartimento del territorio in collaborazione con Unitas (Associazione ciechi e ipovedenti della Svizzera italiana): negli scorsi mesi i due enti hanno organizzato un programma di visite guidate, che partiranno da subito. 

Le visite sono state precedute da una serie di incontri formativi rivolti alle guide turistiche, con cui Unitas ha cooperato per elaborare alcune riflessioni e proposte di percorso. Una «apprezzata occasione di scambio di esperienze e competenze» che ha «aperto le porte a un nuovo mondo e a un nuovo modo di rapportarsi a chi visita le isole e il giardino botanico». 

Una prima giornata di incontro tra non e ipo-vedenti e organizzatori si è tenuta ad aprile. «Immedesimandosi con chi non ha il senso della vista - si legge in una nota odierna del DT - le guide si sono confrontate con le loro difficoltà e le loro necessità. Un’opportunità di sensibilizzazione che ha raggiunto lo scopo di far conoscere il mondo delle persone cieche e ipovedenti, ma che ha anche offerto ai partecipanti un'esperienza unica di riscoperta degli altri sensi». 

Un’avventura arricchente che ha risvegliato e messo in gioco tutti i sensi, le percezioni, e le emozioni. Abbracciare la palma del Cile e sentire la maestosità del più vecchio esemplare europeo. Accarezzare la rugosa corteccia del sughero per apprezzarne la diversità e conoscerne l’utilizzo; annusare le maestose infiorescenze degli Echium, o viperine, delle Isole Canarie e distinguere i profumi. Sono alcune delle attività a cui hanno potuto prendere parte i primi visitatori ipo-vedenti e che è possibile prenotare, per gli interessati, scrivendo a isoledibrissago@ti.ch.

foto DT
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
CANTONE
2 ore
«La lentezza degli aiuti da parte delle autorità è costata vite umane»
Le riflessioni del Segretario UNIA Ticino, Giangiorgio Gargantini, a oltre un anno e mezzo dall'inizio della pandemia.
FOTO
BELLINZONA
4 ore
Violento scontro tra auto e muro durante la notte
L'incidente è avvenuto intorno all'una di mattino sulla cantonale.
CANTONE
4 ore
Gioco erotico o assassinio? Al via il processo sul delitto al La Palma
Alla sbarra un 31enne tedesco che dovrà rispondere dell'omicidio della sua compagna inglese di 22 anni.
CANTONE
5 ore
Dal vaccino alla poppata, una traversata lunga 9 mesi
Le risposte del Primario di ginecologia e del Pediatra neonatologo ai dubbi che assillano le donne incinte
CANOBBIO
11 ore
“Tutti in gioco” è sempre più in partita tra divertimento e Vip
 «È una grande gioia» spiega l'ideatrice Simona Gennari «vedere i progressi di tutti gli allievi»
CANTONE
14 ore
«Vogliamo che Agno diventi lo scalo dei furbi?»
Giancarlo Seitz sulla sicurezza dello scalo luganese: «Da due anni non c'è più nemmeno la Polizia cantonale».
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
14 ore
L'estate sta finendo... è arrivata la prima neve
In Ticino il limite delle nevicate è sceso a 2'200 metri. A Goms, in Vallese, qualche fiocco è arrivato a 1'300 metri
LUGANO
16 ore
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
CANTONE
18 ore
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile