Credit Suisse
Da sinistra Filippo Tami, direttore di Croce Verde Lugano, e Mauro Prada, responsabile Area di Mercato Lugano di Credit Suisse.
LUGANO
01.07.21 - 11:580

Credit Suisse sostiene la Croce Verde di Lugano

L'istituto ha donato un assegno di duemila franchi al direttore del servizio ambulanze.

LUGANO - Recentemente Mauro Prada, responsabile dell’Area Luganese di Mercato di Credit Suisse, ha consegnato un assegno di duemila franchi a Filippo Tami, direttore di Croce Verde Lugano. Con questa donazione il team di collaboratori vuole sostenere un ente che soprattutto durante la pandemia ha svolto un lodevole servizio a favore della popolazione. «Croce Verde Lugano svolge un ruolo fondamentale negli interventi di soccorso, assicurando – grazie all’instancabile lavoro di numerosi volontari – il trasporto di malati e infortunati e offrendo alla popolazione assistenza medica e dentaria», sottolinea Prada. «Durante l’emergenza pandemica il loro servizio è stato particolarmente sollecitato, motivo per cui abbiamo deciso di sostenere la loro attività con il nostro dono».  

Ovviamente soddisfatto anche il direttore della Croce Verde. «È un’inaspettata e piacevole sorpresa che ci permette di continuare a offrire alla popolazione il nostro consueto servizio. Esprimiamo i nostri sentiti ringraziamenti alla direzione e ai collaboratori di Credit Suisse nel Luganese per il loro apprezzato gesto».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 3 mesi fa su tio
Ahhh, se almeno la cifra fosse stata proporzionale all'assegno che hanno in mano... Speriamo nella prossima volta.
Tato50 3 mesi fa su tio
@vulpus Con tutte le multe che hanno preso, l’ultima ancora di qualche centinaio di milioni, se hanno ancora in cassa quei soldi è già record ;-))
Cane93 3 mesi fa su tio
Si sono sprecati…
URS 3 mesi fa su tio
Bene ma per una Banca che gudagnano milioni potevano benissimo aggiungere uno zero
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CURIO
7 ore
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
8 ore
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
8 ore
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
9 ore
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
10 ore
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
14 ore
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
15 ore
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
CANTONE
18 ore
In Ticino 18 positivi e due nuovi ricoverati
I pazienti Covid che necessitano di cure ospedaliere salgono a 11 in tutto.
FOTO
CANTONE
18 ore
«Dentro il tunnel c'era uno scenario apocalittico»
Era il 24 ottobre 2001, quando nella galleria del San Gottardo morirono undici persone in un tragico incendio
CANTONE
22 ore
«Le ragazze non sono tornate»
Da qualche mese i locali a luci rosse dovrebbero aver ripreso l'attività a pieno regime. Ma così non è.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile