Foto GJ
BELLINZONA
23.06.21 - 17:070
Aggiornamento : 18:03

«Quei furgoni sporgono e gli agenti non multano»

Arriva in Consiglio comunale la petizione con cui l'ex politico chiede di sanzionare il Municipio e la Polcom

Dopo duecento segnalazioni Giancarlo Jorio perde del tutto la pazienza: «I poliziotti nei loro rapporti omettono di indicare la reale sporgenza del veicolo dalla demarcazione, sviano la giustizia e falsano atti ufficiali»

BELLINZONA - «Non è un problema di lana caprina» sostiene l’ex municipale di Giubiasco Giancarlo Jorio. Di sicuro è una questione di centimetri, parecchi sostiene lui, misurati sui veicoli che sporgono dalle demarcazioni del posteggio pubblico di via Ada Martinoli.

E pubblica è la denunzia che verrà discussa in occasione del prossimo Consiglio comunale della città, convocato per il 30 giugno. All’ordine del giorno, trattanda numero 14, è stata messa la petizione con cui Jorio chiede che il Municipio di Bellinzona e il comandante della polizia comunale siano «richiamati agli obblighi di ossequio delle leggi dello Stato e adeguatamente sanzionati».

A monte della bega ci sono circa duecento segnalazioni, «documentate con foto», che l’ex municipale ha inoltrato alla polizia nell’ultimo triennio. La stragrande maggioranza riguardano furgoni posteggiati sugli stalli che per dimensione sono specificatamente destinati a piccole utilitarie.

Secondo quanto si legge nella petizione trasmessa ai consiglieri comunali, «la Polcom di Bellinzona continua a mandare agenti a constatare le infrazioni al posteggio pubblico» segnalate da Jorio, ma gli agenti trascurerebbero (il condizionale è nostro) di «stendere una contravvenzione per l’infrazione dell’79 cpv. 4 OSS, sanzionabile giusto OMD art.253 a,b,c e contemporaneamente redigono rapporto omettendo le indicazioni corrispondenti alla realtà dei fatti constatati, più precisamente non indicando la reale sporgenza del veicolo dalla demarcazione, motivo della richiesta d’intervento, sottraendo prove, di fatto sviando la giustizia e falsando atti ufficiali». E il Municipio che c’entra? Parrebbe condividere, dice Jorio, «giacché da anni informato, non interviene con tempestività per sradicare un fatto che potrebbe anche assumere aspetti di rilevanza penale».

Al Consiglio comunale trovare le giuste misure.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
14 ore
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
18 ore
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
19 ore
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
1 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
1 gior
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
AIROLO
1 gior
Lo scatto che gli salvò la vita
Vent'anni fa Oliviero Toscani entrava in galleria dietro al camion della tragedia
LOCARNO
1 gior
Sparatoria di Solduno, l'ex compagno non poteva avvicinarsi
Prima di esplodere i colpi, il 20enne ha probabilmente rincorso la malcapitata giù per le scale.
CANTONE
1 gior
Più radar nel Luganese che in tutto il resto del cantone
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 25 al 31 ottobre sulle strade del nostro cantone
CANTONE
1 gior
Trasparenza totale in politica: «Giù le maschere!»
Il caso Fidinam-Pandora riporta d'attualità il tema delle «relazioni d'interesse» tra politica e parastato
CANTONE
1 gior
Mobilità e Covid: «È evidente che qualcosa è cambiato in peggio»
Un'interrogazione di Marco Passalia chiede al Consiglio di Stato di chinarsi sulla situazione dei trasporti ticinesi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile