Immobili
Veicoli
tipress
LUGANO
18.06.21 - 14:270

'Ndrangheta: un arresto a Grancia

Un altra persona è stata arrestata nel canton Argovia, su mandato della magistratura italiana

LUGANO - Dal Ticino, faceva da prestanome per il capo della cosca Anello-Furci di Catanzaro, una potente famiglia mafiosa. Era tra gli esponenti di riferimento del clan in terra elvetica. E qui, per la precisione a Grancia dove è residente, è stato arrestato nei giorni scorsi dalla Polizia cantonale. 

La magistratura italiana, in collaborazione con la Procura di Lugano e del canton Argovia, ha messo a segno un altro colpo contro il crimine organizzato a cavallo della frontiera. Due malavitosi indagati nell'inchiesta "Imponimento" - riferiscono i media della vicina penisola - sono stati arrestati il 15 giugno a Lugano e a  Spreitenbach (AG). 

I due erano destinatari di un mandato di cattura emesso a luglio 2020 dalla Direzione antimafia di Catanzaro. Nell'inchiesta, una 70ina di persone erano finite in manette in Italia. Gli arrestati erano sfuggiti all'arresto perché residenti all'estero. In particolare, si legge in un comunicato della Guardia di finanza, la persona residente a Grancia è indagata per associazione mafiosa e trasferimento fraudolento di valori. Avrebbe fatto da prestanome all’esponente di vertice della cosca, in relazione a una iniziativa imprenditoriale che si sarebbe dovuta impiantare a Filadelfia (in provincia di Vibo Valentia). 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE/SVIZZERA
1 ora
San Gottardo preso d'assalto: già 8 km di coda
Durante la notte la situazione si era calmata, ma in prima mattinata è già da bollino nero
CANTONE
14 ore
I frontalieri in telelavoro «vanno regolarizzati»
Un'interrogazione firmata Plr e Ppd chiede al Consiglio di Stato di attivarsi
CUGNASCO GERRA
21 ore
Dieci anni dopo, in memoria di Alan
Giubileo per la Birra Bozz. Il titolare Richy Bozzini porta avanti il sogno del fratello, morto di cancro alle ossa.
FOTOGALLERY
BEDRETTO
1 gior
Il Passo della Novena è uscito dal letargo invernale
La strada che collega Bedretto a Ulrichen è stata riaperta questa mattina alle nove.
CANTONE
1 gior
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
1 gior
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
1 gior
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
1 gior
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
1 gior
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
CANTONE
1 gior
Pensionati del Cantone: «Decisione scandalosa»
Il Vpod promette un autunno "caldo" di proteste contro i tagli alle rendite
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile