AFP (immagine illustrativa)
CANTONE
17.06.21 - 06:000
Aggiornamento : 08:09

I giovani meno propensi a vaccinarsi? «È fisiologico»

Solo 937 minorenni si sono annunciati per la vaccinazione. 77 di loro hanno ricevuto almeno la prima dose.

Il SIC però non dispera: «È una fascia di popolazione che corre rischi minori. Probabilmente, visto anche il periodo estivo e l’andamento epidemiologico positivo, alcuni giovani non hanno fretta di farsi vaccinare».

BELLINZONA - La campagna vaccinale nel nostro cantone procede spedita. Tanto che già oltre il trenta per cento dei ticinesi è già completamente vaccinato, mentre le dosi inoculate al 13 giugno sono 273'710. Numeri alti - l'adesione supera ad esempio l'80% negli over 65 - che però si abbassano di molto se si va a considerare gli under-18.

Solo il 10% dei giovani ha fissato un appuntamento - Sì, perché come in altri cantoni, anche in Ticino il numero dei ragazzi che ha prenotato un appuntamento per vaccinarsi è molto basso, tanto che la percentuale di richieste nella fascia d'età tra i 16 e i 17 anni si attesta al 10%. «Un'adesione inferiore da parte dei giovani è considerata come fisiologica», ammettono dal Servizio dell’informazione e della comunicazione del Consiglio di Stato (SIC). «Questo poiché si tratta di una fascia di popolazione che corre rischi minori. Attualmente sono 937 i minorenni che si sono annunciati e 77 di loro hanno già ricevuto almeno una dose», precisa il SIC spiegando che gli altri restano in lista di attesa secondo le priorità di vaccinazione in vigore.

«Non hanno fretta» - Secondo il SIC giocano un ruolo importante anche il periodo estivo e l'andamento epidemiologico positivo. «Per questi motivi alcuni giovani potrebbero non aver fretta di farsi vaccinare», ipotizzano da Bellinzona. «È però bene segnalare che la pianificazione prevede di somministrare tutte le seconde dosi a chi lo desidera entro la metà di agosto e questo potrebbe costituire un incentivo in più, soprattutto quando verranno stabilite sul piano nazionale (e non solo) le regole di utilizzo del certificato Covid-19».

Nessun problema a Giubiasco - I giovani ticinesi, come noto, possono vaccinarsi solamente a Giubiasco, poiché è l'unico centro dove viene somministrato il preparato di Pfizer/BioNTech, il solo attualmente omologato da Swissmedic per i minorenni. «La richiesta al Centro di Giubiasco è sempre stata alta fin dall'inizio», ammette il SIC, ricordando che la velocità di vaccinazione è limitata dalle forniture di Pfizer, che sono inferiori a quelle di Moderna. Tutto questo però non preoccupa la macchina organizzativa del Cantone. «Il numero d'iscrizioni dei minorenni non influisce in maniera significativa. La lista di attesa verrà verosimilmente smaltita nel corso delle prossime settimane e la previsione è di poter offrire la prima dose entro la prima settimana di luglio». Per togliere un po' di pressione da Giubiasco, poi, lo scorso otto giugno ha pure aperto i battenti il centro di Biasca. «Abbiamo offerto la possibilità a chi era in lista d'attesa a Giubiasco - conclude il SIC - d'iscriversi parallelamente in altri centri. Questo ha permesso di ridurre i tempi a tutte quelle persone che erano disposte a spostarsi».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Camilla Canepa e tutti gli altri
Don Quijote 1 mese fa su tio
Ora si potrebbe anche cambiare disco!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
18 min
L'arte ti fa bella, ecco come rendere originale un città
Oggi in pensione, Stefan Ferretti è stato per anni tra i creatori delle installazioni artistiche che animano Lugano
CANTONE
21 min
La pandemia non spaventa gli amanti della Grecia
Poche o nulle le lamentele. Lo stesso per le cancellazioni.
CANTONE
9 ore
Scomparso Haylem Sissaui
È dal 22 di luglio che non si hanno sue notizie
LUGANO
11 ore
Abusi all'ex Macello: «Ha macchiato la vita di un bambino»
Condannato a 30 mesi e a una terapia stazionaria un 24enne del luganese
CANTONE / BERNA
11 ore
Le antiche faggete patrimonio dell'UNESCO
La foresta della Valle di Lodano è già oggi una riserva integrale.
LUGANO
12 ore
«Il tetto è caduto all'improvviso»
Il maltempo ha fatto solo danni, fortunatamente. Anche alla stazione di servizio Coop di Pambio-Noranco
CANTONE
13 ore
«Le tragedie del 2014 ci hanno fatto cambiare approccio»
Il primo bilancio dei danni del maltempo con il direttore del Dipartimento del territorio, Claudio Zali
LUGANO
16 ore
Servizio gratuito via lago fra Lugano e Porlezza
Il trasporto lacuale è stato rapidamente organizzato in risposta alla chiusura della strada fra Gandria e il confine.
FOTO
LUGANO
19 ore
Pensilina Coop crollata, non ci sono feriti
È il bilancio di quanto accaduto stamattina attorno alle 9.30 al nuovo benzinaio di Pambio-Noranco
CANTONE
20 ore
Altri 28 casi in Ticino, i ricoverati restano 12
Nel reparto di cure intense si trovano attualmente 4 persone. Ancora a zero i decessi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile