Ti-Press
Altre preoccupazioni per lo stilista.
CANTONE
12.06.21 - 10:110
Aggiornamento : 12:19

Philipp Plein doppiamente nei guai

L'ispettorato del lavoro e una società italiana hanno presentato due denunce penali al Ministero pubblico

Lo stilista tedesco è stato segnalato per presunte violazioni alla legge sul Lavoro, amministrazione infedele e falsità in documenti.

LUGANO - Ancora guai per lo stilista tedesco, ma trapiantato a Lugano, Philipp Plein. Dopo le pizze e il sushi, scelte di marketing discutibili e la querelle con Ferrari (costata un risarcimento di 300'000 euro), il designer finisce in procura. Due denunce penali a suo carico - come anticipato da La Regione - sono state presentate nel 2020 dall'ispettorato del lavoro e dalla società italiana Billionaire Italian Couture Srl.

Il primo fascicolo è stato aperto la scorsa estate e riguarda «presunte violazioni della Legge federale sul lavoro» legate ai tagli perpetrati durante il primo lockdown, quando la sua ditta era ricorsa al lavoro ridotto e aveva pure richiesto e ottenuto gli aiuti dalla Confederazione. 

Il secondo fascicolo è invece stato aperto nei confronti della Philipp Plein International AG nell'autunno 2020 per «presunta amministrazione infedele e falsità in documenti» su richiesta della Billionaire Italian Couture Srl.  Entrambi i fascicoli sono in mano al procuratore pubblico Daniele Galliano. Contattato dal quotidiano bellinzonese, Philipp Plein ha preferito non commentare la vicenda.

TOP NEWS Ticino
LUGANO
17 min
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
2 ore
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
2 ore
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
9 ore
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
9 ore
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
9 ore
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
20 ore
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
1 gior
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
1 gior
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile