Immobili
Veicoli
Ti-Press
Altre preoccupazioni per lo stilista.
CANTONE
12.06.21 - 10:110
Aggiornamento : 12:19

Philipp Plein doppiamente nei guai

L'ispettorato del lavoro e una società italiana hanno presentato due denunce penali al Ministero pubblico

Lo stilista tedesco è stato segnalato per presunte violazioni alla legge sul Lavoro, amministrazione infedele e falsità in documenti.

LUGANO - Ancora guai per lo stilista tedesco, ma trapiantato a Lugano, Philipp Plein. Dopo le pizze e il sushi, scelte di marketing discutibili e la querelle con Ferrari (costata un risarcimento di 300'000 euro), il designer finisce in procura. Due denunce penali a suo carico - come anticipato da La Regione - sono state presentate nel 2020 dall'ispettorato del lavoro e dalla società italiana Billionaire Italian Couture Srl.

Il primo fascicolo è stato aperto la scorsa estate e riguarda «presunte violazioni della Legge federale sul lavoro» legate ai tagli perpetrati durante il primo lockdown, quando la sua ditta era ricorsa al lavoro ridotto e aveva pure richiesto e ottenuto gli aiuti dalla Confederazione. 

Il secondo fascicolo è invece stato aperto nei confronti della Philipp Plein International AG nell'autunno 2020 per «presunta amministrazione infedele e falsità in documenti» su richiesta della Billionaire Italian Couture Srl.  Entrambi i fascicoli sono in mano al procuratore pubblico Daniele Galliano. Contattato dal quotidiano bellinzonese, Philipp Plein ha preferito non commentare la vicenda.

TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
«Una relazione moralmente inappropriata, ma legale»
«Si è trattato di una relazione consenziente, e lei aveva 16 anni», si è giustificato il Governo.
CANTONE
6 ore
«Nessun allarme diossina in Ticino»
A differenza del Canton Vaud, in Ticino i valori nel terreno di questi composti sono sotto il livello di guardia.
MENDRISIO
7 ore
Truffano un'anziana, fermati con 40mila franchi
I "falsi poliziotti" tornano a colpire in Ticino. La Polizia mette in guardia
CANTONE
8 ore
Diciotto nuove sezioni in quarantena
Nelle ultime 24 ore si registrano poco più di mille contagi e nessuna vittima dovuta al Covid
CANTONE
10 ore
«Dopo 20 anni di lavoro, mi hanno lasciato a casa con una videochiamata»
La testimonianza di un ex quadro di UBS, "vittima" della riorganizzazione prevista dalla banca.
CONFINE
10 ore
Frontalieri con il reddito di cittadinanza
Nuovi furbetti smascherati dai finanzieri del luinese
CANTONE
12 ore
«Contact tracing: così è ridicolo»
Duro attacco della dottoressa Daniela Soldati, ex direttrice della Santa Chiara di Locarno, al sistema di tracciamento.
CANTONE
12 ore
Il pane non seguirà la pasta nella folle corsa dei prezzi
Il direttore del Mulino di Maroggia parla dei rialzi in atto sul mercato dei cereali
FOTO
CANTONE
22 ore
A 2'500 metri, meno neve del solito
L'inverno con le vette bianche si fa ancora attendere. Fino a metà febbraio non sono, per ora, previste precipitazioni
PURA / CASLANO
1 gior
Scontro tra più auto: due feriti, di cui uno grave
È successo questa mattina poco prima delle 11 in via Colombera a Pura
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile