Immobili
Veicoli
tipress
LOCARNO
11.06.21 - 15:250

Novartis e Schindler, scatta l'interrogazione

La sinistra chiede al Municipio se abbia ricevuto garanzie, e quale sarà l'impatto sul territorio

LOCARNO - Dai media ai banchi del Consiglio comunale. La chiusura di Novartis e i tagli alla Schindler finiscono in un'interrogazione del gruppo Sinistra Unita al Municipio di Locarno. La multinazionale renana ha annunciato mercoledì la decisione di ritirarsi dal Lago Maggiore entro il 2023. Il colosso degli ascensori, invece, ha confermato oggi a Tio.ch che è in programma una riduzione del personale: secondo l'Ocst, sono a rischio 40 impieghi. 

I consiglieri comunali Francesco Albi, Gionata Genazzi, Gianfranco Cavalli, Fabrizio Sirica, Giulia Maria Beretta e Rosanna Camponovo-Canetti hanno espresso «solidarietà ai lavoratori e le loro famiglie, vittime di decisioni di mero tornaconto prese a molti chilometri di distanza». 

All'esecutivo guidato da Alain Scherrer, l'interrogazione chiede se «nessun municipale o delegato della Città era al corrente delle decisioni intraprese» da Novartis e Schindler; se le due aziende beneficino di trattamenti fiscali particolari; e infine siano state coinvolte nel progetto del "polo meccatronico" dell'ex Macello. Rispetto a Schindler, ci si domanda «se il Municipio abbia ricevuto garanzie per un mantenimento dell'attività nei prossimi anni». E per quanto riguarda invece Novartis, se la partenza «non rischi di compromettere» il progetto stesso del polo meccatronico.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
GIORNATA DELLA BUONA AZIONE
2 ore
La ventiduenne ticinese che sta costruendo una scuola in Kenya
Il primo viaggio in Africa di Elisa risale a quando aveva 17 anni. Poi ha dato tutto per poter portare il suo aiuto
MENDRISIO
12 ore
Veicolo in fiamme, chiusa la A2 in direzione sud
Lo comunica la polizia cantonale su Twitter.
FOTO
CANTONE
13 ore
Ecco chi sono i nuovi laureati dell'USI
La Facoltà di comunicazione, cultura e società ha celebrato i neolaureati durante la cerimonia ufficiale di questa sera.
LUGANO
15 ore
Pandemia e autogestione, spina nel fianco per la polizia
Secondo le statistiche 2021, Lugano resta comunque il centro urbano più sicuro della Svizzera
FOTO
MELIDE
18 ore
Carpa gigante pescata nel Ceresio
Il pesce è stato catturato ieri dal 23enne Roberto Pacia nell'area del ponte-diga di Melide.
CANTONE
22 ore
Altri 173 contagi e un decesso nel fine settimana
Gli ospedali ticinesi accolgono attualmente 68 pazienti.
LUGANO
23 ore
Dopo l'accoltellamento, l'arresto
È finito in manette un cittadino svizzero di 32 anni residente nella regione
LUGANO
1 gior
«A Lugano non c'è mai niente da fare!»
Hai tra i 14 e i 25 anni e abiti in riva al Ceresio? Allora partecipa al sondaggio promosso per “rianimare” la città
CANTONE
1 gior
In Ticino "per sbaglio", sono in un limbo
Il caso di un nucleo famigliare ucraino ospitato a Lamone-Cadempino. E l'appello del padrone di casa Giuseppe Akbas.
FOTO
LUGANO
1 gior
Grande giornata di festa per Raiffeisen Walking Lugano
Tra i vari percorsi non è mancato l'appuntamento tradizionale con il City Trail fino al Monte Bré
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile