tipress
LOCARNO
10.06.21 - 16:310

Locarno incoraggia l’agricoltura biologica

Decisa l’istituzione di uno specifico incentivo per le aziende che intendono ottenere la Certificazione Bio.

Il Municipale Pierluigi Zanchi: «Concretizzare l’impegno per un’alimentazione più sana e pulita vuol dire investire nel futuro dell’economia nella regione, nostro e della Terra».

LOCARNO - Nella sua seduta settimanale, il Municipio di Locarno ha deciso per l’erogazione di un contributo finanziario a sostegno di tutte le aziende sul territorio di Locarno che intraprenderanno il processo per l’acquisizione della Certificazione Bio.

Tale sussidio verrà prelevato dagli introiti derivanti dalla tassa sul CO2, sostenendo unicamente i costi per la certificazione su un arco di 10 anni, con un sostegno del 100% nei primi 4 anni, un 50% dal 5° al 10° anno quando si considera consolidata l’attività di un’azienda, e quindi decade il diritto all’incentivo (concludendo comunque con un riconoscimento dello sforzo grazie al versamento finale di un importo una tantum pari a 1'000 franchi).

L’incentivo potrà venir richiesto da tutte le aziende agricole o dalle aziende di trasformazione (artigianato alimentare) con sede nel Comune di Locarno. Nelle prossime settimane si modificherà la relativa ordinanza, creando così le basi legali per la richiesta e l’ottenimento del sussidio oggetto del presente comunicato.

Parallelamente, la decisione della creazione dell’incentivo ha comportato il ritiro della mozione “Locarno a sostegno di cibi buoni, giusti e puliti per contrastare i cambiamenti climatici” depositata dai Consiglieri comunali de I Verdi nel febbraio del 2019.

Il Municipio è convinto che «sforzi concreti per incoraggiare l’attività e l’insediamento di aziende agricole dalla certificazione Bio sul nostro territorio, oltre a favorire una maggiore sostenibilità, avranno un ritorno in termini ambientali ed economici per tutta la società».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
10 ore
Ben 34 franchi per 9 ore di autosilo: «Ma non mi scandalizzo»
L'episodio diventa lo spunto per una chiacchierata sulla mobilità col futuro sindaco Michele Foletti.
CANTONE
12 ore
Anticorpi anomali coinvolti nel 20% dei decessi da Covid-19
All'importante scoperta hanno contribuito anche due ricercatori dell'EOC: Alessandro Ceschi e Paolo Merlani.
CANTONE
13 ore
Suter con la maglia UDC, Speziali: «Non è il Massimo»
Botta e risposta tra il presidente PLR Speziali e il presidente di GastroTicino che passa all'UDC
CANTONE
13 ore
«Il 9 aprile è stato un giorno molto triste»
Si è concluso il processo per il delitto di Muralto. La sentenza sarà pronunciata venerdì 1. ottobre
CANTONE
15 ore
Il permesso B? «Non è un reale domicilio»
Il Tribunale federale ha chiarito un punto importante per gli stranieri che chiedono una residenza in Ticino
FOTO
CANTONE
15 ore
Un expo virtuale ticinese, una prima mondiale
Ated-ICT Ticino e il partner ADVEPA hanno lanciato un progetto all'avanguardia per le aziende ticinesi
CANTONE
16 ore
La difesa: «L’imputato ha già pagato»
L’avvocato Ravi ha chiesto una condanna per omicidio colposo e la scarcerazione immediata.
FOTO
ASCONA
17 ore
New Orleans e Ascona, il gemellaggio celebrato da un'opera di street art
Realizzato da due sorelle valmaggesi, il dipinto verrà presentato questo sabato a suon di jazz e... jambalaya
CANTONE
18 ore
Ha ucciso per soldi? «Non è credibile»
Il processo per il delitto di Muralto del 9 aprile 2019 si è oggi riaperto con l’arringa difensiva
CANTONE
18 ore
Meno ricoverati e casi in Ticino, ma c'è un altro morto
Stabili i positivi, oggi 26. Non ci sono nuove quarantene di classe.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile