Tipress
LUGANO
02.06.21 - 15:040

La pandemia non investe Lugano: 1,8 milioni in positivo nel 2020

La Città stupisce con un risultato molto al di sopra di quanto preventivato.

Nonostante l'aumento dei costi legato alla crisi sanitaria, una serie di ricavi straordinari hanno salvato il consuntivo.

LUGANO - Meglio di quanto preventivato. Nell'anno della pandemia, la Città di Lugano fa registrare un avanzo di esercizio di 1,8 milioni. Un risultato al di sopra delle aspettative, comunica il Municipio, più alto di 4,4 milioni rispetto al preventivo 2020. 

Ricavi straordinari - Il raggiungimento di questa buona chiusura è riconducibile, chiarisce l'esecutivo della Città, oltre che alla rigorosa gestione delle risorse che ha permesso di contenere le spese di gestione corrente, a diverse voci di ricavo, parte delle quali non sono a carattere strutturale e sono da considerarsi eventi straordinari. Tra i più significativi il Municipio cita maggiori sopravvenienze d’imposta per 18 milioni; l'incasso, essendone la Città il maggiore azionista, di un dividendo straordinario dalla Casinò Lugano SA di 4,6 milioni; il versamento da parte di AlpTransit di un’indennità di 3.6 milioni, ottenuta nell’ambito della vertenza per i lavori eseguiti in galleria sul terreno di Villa Negroni; l'incasso di crediti da Campione d’Italia di 1.6 milioni; minori costi per il finanziamento del risanamento dei conti annuali del Cantone e maggiore partecipazione all’indennizzo per i maggiori oneri derivanti dalla riforma fiscale.

La pandemia in cifre - Le misure di risanamento finanziario messe in atto dalla Città a partire dal 2013 hanno permesso di contenere le ripercussioni negative sui conti determinate dagli effetti della pandemia e di poter operare anche in sostegno delle attività economiche più colpite dalle chiusure. Qui di seguito gli aspetti legati alla pandemia che hanno avuto un impatto negativo sulle finanze cittadine: la riduzione prudenziale del gettito di consuntivo di 25 milioni di franchi (15 sulle persone fisiche e 10 sulle giuridiche); l'assunzione di 1,1 milioni di costi vivi direttamente imputabili; la concessione di contributi e parziale rinuncia ad affitti e altre tasse d’utilizzo per 2,7 milioni complessivi;

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
TENERO
4 ore
In spiaggia anche in inverno
Ripartire da una disavventura? Capita al bagno pubblico, colpito pesantemente dal maltempo lo scorso luglio.
LUGANO
6 ore
Tassisti aggrediti dal branco
Un pestaggio è avvenuto sabato notte in Via Pretorio: due persone sono rimaste lievemente ferite.
MENDRISIO
7 ore
Colpo di scena: Ligornetto riapre al traffico in transito
La misura non potrà essere attuata, fintanto che il TF non si sarà espresso sull'effetto sospensivo richiesto da Stabio
LOCARNO
8 ore
Un nuovo futuro per il Grand Hotel Locarno
L'edificio costruito fra il 1874 e il 1876 diverrà una moderna struttura alberghiera.
LUGANO
11 ore
«I contrari non hanno capito un tubo»
Il Municipio di Lugano dice la sua nella campagna sul Polo Sportivo. Sparando a zero sugli oppositori
CANTONE
12 ore
In Ticino altri 20 contagi
Aumentano leggermente i nuovi positivi. Il bollettino del medico cantonale
LUGANO
14 ore
Aeroplanini attorno al carcere
Gli appassionati di modellismo aereo entrano in "rotta di collisione" con la Stampa. È già successo un incidente
CONFINE
15 ore
Da Amsterdam a Milano con 5 kg di fumo
Un 57enne è stato fermato al valico di Brogeda grazie al fiuto del cane "Anima".
CANTONE
17 ore
«Duecento invitati, come un matrimonio etero»
A un mese dal referendum, in Ticino le coppie gay si preparano a un'estate di matrimoni. Ma servirà pazienza
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile