Città di Bellinzona
+3
BELLINZONA
21.05.21 - 11:360

Un innovativo InfoPoint turistico nella capitale

Si trova in Piazza Collegiata ed è stato inaugurato questa mattina.

BELLINZONA - Primo tassello del ben più ampio progetto di sviluppo dell’attività turistica a Bellinzona, il nuovo InfoPoint-Visitor Center è un moderno e innovativo spazio dove trovare informazioni turistiche, scoprire il territorio e i suoi eventi, procurarsi ticket e biglietti d’entrata ma anche acquistare prodotti locali. Inaugurato oggi in collaborazione con l’Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Valli (OTR-BAT) e il Centro di Competenze Agroalimentari Ticino (CCAT), la struttura, finanziata dalla Città, apre i battenti nel cuore pulsante di Bellinzona e si presenta come una proposta unica e inedita per il Ticino.

Dopo i lavori di trasformazione, il pianterreno dello stabile di Banca Stato situato in Piazza Collegiata ha iniziato oggi ad accogliere i primi ospiti e da domani, sabato 22 maggio, aprirà le porte anche ai turisti e a tutti i visitatori. Coerentemente con quanto indicato dallo studio aggregativo della nuova Bellinzona, l’InfoPoint costituisce uno dei tasselli del ben più ampio progetto di sviluppo dell’attività turistica a Bellinzona con al suo centro il programma di valorizzazione della Fortezza di Bellinzona patrimonio Unesco; sarà però allo stesso modo anche una vetrina privilegiata per tutta l’area promossa dall’OTR-BAT, fungendo da porta d’entrata per l’intera regione di Bellinzona e Valli che comprende i distretti di Bellinzona, Riviera, Blenio e Leventina, conferendo così un’importanza regionale al centro d’accoglienza.

Variegati i contenuti di questo nuovo InfoPoint che, come obiettivi, vuole dare comodo e completo accesso a tutte le informazioni e le novità della destinazione, incuriosire e ispirare le persone a conoscere ed esplorare la regione, nonché offrire un’esperienza turistica di qualità e soprattutto interattiva anche grazie a una grafica accattivante. Prima di varcare la soglia, i visitatori incontrano innanzitutto il cosiddetto Post-It-Wall, una parete che dà una panoramica degli eventi e delle attività che è possibile svolgere nella regione.

All’interno, il centro d’accoglienza progettato dallo studio Erlebnisplan GmbH prevede una serie di contenuti interattivi e multimediali che sono una vera novità a livello svizzero. È composto da una sala degli specchi multimediale che grazie a immagini caleidoscopiche fisse e in movimento fornisce al visitatore un’anteprima delle esperienze che si possono vivere; un’isola centrale interattiva che propone un modellino 3D della Fortezza di Bellinzona e una mappa della regione di Bellinzona e fornisce spunti e idee in ambito culturale, sportivo e gastronomico utilizzando degli schermi e delle postazioni di gioco interattivi; la “Bottega Ticino a te”, un progetto promosso dal CCAT con la collaborazione di Quintorno, che permetterà di presentare i produttori locali a rotazione valorizzando l’enogastronomia della regione; infine uno sportello turistico per informare al meglio i visitatori e che permette di acquistare diversi ticket turistici e per eventi (compresi i biglietti per gli spettacoli del Teatro Sociale, Villa dei Cedri, le entrate alle mostre e ai Musei della Fortezza, come anche il biglietto combinato “Bellinzona Pass”). L’OTRBAT ha inoltre insediato in questi spazi la sua sede principale finora presente a Palazzo civico.

Il nuovo Visitor Center sarà aperto tutti i giorni della settimana: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 18.00, il sabato dalle 9.00 alle 16.00 e la domenica dalle 10.00 alle 16.00. L’obiettivo dei partner coinvolti nel progetto è di accogliere inizialmente tra i 35'000 e i 40'000 visitatori all’anno, per poi vederli aumentare – di pari passo con l’implementazione delle misure di valorizzazione della Fortezza – fino a 100'000 nel giro dei prossimi cinque anni. Un traguardo che si mira a raggiungere anche in considerazione del luogo strategico in cui è stato installato
l’InfoPoint, in un punto di passaggio molto importante per residenti e turisti. A causa delle misure anti Covid-19 in atto, attualmente il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente è di 15.

La Città ha fortemente voluto questo nuovo Visitor Center “InfoPoint Bellinzona”, finanziando integralmente la realizzazione di quella che sarà la nuova “casa” dell’Organizzazione Turistica
Regionale e principale luogo di benvenuto per i visitatori. Il progetto, che vanta un partenariato con BancaStato, è stato sviluppato mirando ad una fitta rete di collaborazioni con il territorio e le sue istituzioni, in primis con l’OTR e il CCAT, ma coinvolgendo pure l’Ente Regionale di Sviluppo Bellinzonese e Valli.

Città di Bellinzona
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
ROVEREDO (GR)
1 ora
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
3 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
7 ore
C'è un pacco sospetto per te
I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta
CANTONE
15 ore
Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse
La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere
CANTONE
20 ore
«Gli alberghi sono aperti a qualsiasi tipo di ospite»
Pernottamenti solo per vaccinati? Per il presidente di HotellerieSuisse Ticino non è un'ipotesi da considerare
MENDRISIO
1 gior
Licenziamenti «barbari» alla Burberry
Unia e OCST prendono pubblicamente posizione nei confronti dell'azienda presente all'interno del Fox Town.
CANTONE
1 gior
Altri due pazienti in cure intense, i contagi sono 76
I dati sono relativi alle ultime 72 ore. Le persone ospedalizzate a causa della malattia ora sono dodici.
LUGANO
1 gior
Lo "scroccone seriale" si lamenta della Farera
Abituato agli hotel a 5 stelle - senza pagarli - un 40enne italiano ha scritto una lettera di reclamo
LUGANO
1 gior
«Le nostre reti neurali usate da 3 miliardi di smartphone»
Jürgen Schmidhuber è considerato il padre dell'intelligenza artificiale
CANTONE
1 gior
L'insolvente con apprendista (non pagata)
Una 20enne del Locarnese racconta la sua odissea. E punta il dito contro l'ex datore di lavoro. Il Decs: «Vigiliamo»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile